Io resto in casa 11

0

Alice Papa ingegnera neolaureata che tenuto la discussione della sua tesi di laurea sul web.

 

Vedi altre testimonianze

Da quanto tempo sei in casa?
Sono in casa da 31 giorni a Torino.

alice-laureaCome hai distribuito le tue giornate?
Queste prime settimane sono stata occupata con la preparazione del discorso della seduta di laurea avvenuta il 26/03/20 in modalità telematica. Non è stato facile perchè quel momento l’avevo immaginato in maniera totalmente differente, soprattutto dopo tutti gli sforzi che il corso di ingegneria gestionale ha richiesto. Tuttavia, le persone attorno a me hanno saputo renderlo un giorno davvero speciale, per quanto diverso.

Cosa hai privilegiato nel tempo che resta libero?
Nel tempo che mi resta libero impegno le giornate allenandomi, sistemando casa, cucinando, ascoltando musica e guardando film; prevedo di iniziare libri a breve;

La solitudine ti stressa?
Per fortuna non sono sola e vivo una serenissima situazione in casa-

Le mascherine ti danno l’impressione di proteggere te o gli altri?
Le mascherine non mi danno totalmente la sensazione di protezione;.

Cosa ti manca di più in questa situazione di emergenza?
Mi manca non poter vedere e abbracciare persone care. Sono a Torino dove ho studiato al Politecnico ed ho i miei genitori a Bari e mio fratello in Spagna a Barcellona. Quindi oltre l’assenza provo anche un po’ di ansia per le persone a me care.

Qual’è la prima cosa che farai una volta finita l’emergenza?
La prima cosa che tenterò di fare è riabbracciare la mia famiglia.

skype-alice

CONDIVIDI

Profilo Autore

Caterina Della Torre

Proprietaria di www.dols.it di cui è direttore editoriale e general manger Nata a Bari nel 1958, sposata con una una figlia. Linguista, laureata in russo e inglese, passata al marketing ed alla comunicazione. Dopo cinque anni in Armando Testa, dove seguiva i mercati dell’Est Europa per il new business e dopo una breve esperienza in un network interazionale di pubblicità, ha iniziato a lavorare su Internet. Dopo una breve conoscenza di Webgrrls Italy, passa nel 1998 a progettare con tre socie il sito delle donne on line, dedicato a quello che le donne volevano incontrare su Internet e non trovavano ancora. L’esperienza di dol’s le ha permesso di coniugare la sua esperienza di marketing, comunicazione ed anche l’aspetto linguistico (conosce l’inglese, il russo, il tedesco, il francese, lo spagnolo e altre lingue minori :) ). Specializzata in pubbliche relazioni e marketing della comunicazione, si occupa di lavoro (con uno sguardo all’imprenditoria e al diritto del lavoro), solidarietà, formazione (è stata docente di webmarketing per IFOA, Galdus e Talete). Organizzatrice di eventi indirizzati ad un pubblico femminile, da più di 10 anni si occupa di pari opportunità. Redattrice e content manager per dol’s, ha scritto molti degli articoli pubblicati su www.dols.it.

Lascia un commento


+ tre = 4