NASCE IL GIARDINO MAURO CORDESCHI

0

A Stabbia (in provincia di Firenze) prende vita il sogno di una mamma donatrice nel ricordo del figlio Mauro

Firenze, 22 giugno 2023- La sua storia di coraggio e cuore ha raggiunto anche Rai 1, ospitata dal programma “Oggi è un altro giorno” ed ha raggiunto il cuore di molti e, soprattutto, di tante mamme che, come lei, hanno perso un figlio. Giovanna Carboni è una madre di Cerreto Guidi, in provincia di Firenze, che ha donato gli organi del figlio Mauro. Questo suo gesto ha permesso di salvare numerose vite umane.

“Il mio sogno di mamma sarebbe vedere il giardino dove Mauro era felice, dove si è innamorato per la prima volta e dove incontrava gli amici- ha detto Giovanna nel programma “Oggi è un altro giorno”- intitolato a lui, perché le generazioni di oggi e quelle di domani sappiano della sua generosità e del suo esempio positivo. Amava far star bene gli altri e anche l’ultimo mio gesto va in questa direzione”.

L’intitolazione del giardino di Stabbia, in provincia di Firenze, resa possibile dall’impegno concreto di del Comune di Cerreto Guidi con il sindaco, Simona Rossetti, in collaborazione con AIDO, è in programma per lunedì 26 giugno alle 17 e vede invitati, oltre alla famiglia di Mauro e agli amici, tutta la comunità.

“Sarà una giornata di festa come avrebbe voluto Mauro- continua la madre- e non mancheranno le altre mamme, con cui abbiamo scritto il libro “Lettere senza confini”, che raccoglie le lettere ai nostri figli.

La parte musicale sarà gestita da Paola e Massimo, genitori di Michela, che ha perso la vita sotto i colpi della violenza. Condividere un dolore senza fine come la perdita di un figlio, è capirsi e soprattutto farsi forza per andare avanti. Le mamme del libro, Gaia, Stefy, Stefania, Laura e la stessa Paola sono la mia seconda famiglia”.

“Da anni insieme a Giovanna e agli amici di Mauro- dichiara Simona Rossetti, Sindaco di Cerreto Guidi- abbiamo promosso iniziative e cercato di far vivere la memoria di Mauro e di altri giovani. Anche la presentazione di “Lettere senza confini” ha dato la possibilità di ascoltare la voce di molte mamme che continuano a impegnarsi. Insieme al gruppo consiliare e alla giunta abbiamo condiviso l’intitolazione di questo giardino di Stabbia a Mauro già prima del covid, ora possiamo davvero coronare il sogno della madre e dedicargli questo spazio che lui amava e viveva con sua figlia e i

CONDIVIDI

Profilo Autore

Dols

Dols è sempre stato uno spazio per dialogare tra donne, ultimamente anche tra uomini e donne. Infatti da qualche anno alla voce delle collaboratrici si è unita anche quella degli omologhi maschi e ciò è servito e non rinchiudere le nostre conoscenze in un recinto chiuso. Quindi sotto la voce dols (la redazione di dols) troverete anche la mano e la voce degli uomini che collaborando con noi ci aiuterà a non essere autoreferenziali e ad aprire la nostra conoscenza di un mondo che è sempre più www, cioè women wide windows. I nomi delle collaboratrici e collaboratori non facenti parte della redazione sono evidenziati a fianco del titolo dell’articolo, così come il nome di colei e colui che ci ha inviato la segnalazione. La Redazione

Lascia un commento


sei − 6 =