iL TRAM DELL’INNOVAZIONE PER Milano Digital Week

0

Dal 15 al 18 marzo si svolgerà la prima edizione della “Milano Digital Week” promossa dal Comune di Milano. Saranno quattro giorni di “porte aperte alla città” dedicati alla produzione e diffusione di conoscenza e innovazione attraverso il digitale.

Aziende, istituzioni, università, start up, centri di ricerca e associazioni che potranno mostrare i tanti volti della Milano digitale a cittadini e visitatori. Un centinaio di momenti di innovazione tra talk, mostre, seminari, eventi, performance, workshop e laboratori diffusi in tutta la città, dal centro alla periferia.

In occasione della Milano Digital Week (15-18 marzo), Women&Tech ha organizzato, in partnership con ATM, un workshop itinerante. Al posto della classica sala riunioni, uno
scenografico Tram Carrelli 1928 che, il 17 e 18 marzo, dal capolinea di Piazza Fontana, percorrerà le vie del centro, con tour che dureranno 45 minuti e saranno attivi dalle 10 alle 13 e dalle 14.30
alle 17.30, per un totale di 8 corse al giorno e 40 partecipanti per tour.

Non perdere il tram del digitale! Incontra i protagonisti dell’innovazione e trasformazione digitale in un tour di 45 minuti che si snoda per le vie del centro di Milano a bordo di una “Carrelli” del 1928.

Un format semplice e veloce, in grado di coinvolgere trasversalmente un pubblico di giovani e meno giovani, la proposta di Womentech, in partnership con ATM, permette di contribuire alla crescita della conoscenza dei cittadini in merito alle implicazioni che la rivoluzione digitale comporta nella vita di tutti i giorni.

Si tratta di un tour di circa 45 minuti che si snoda per le vie del centro a bordo di un tram “Carrelli” del 1928 assieme ad esperti (uomini e donne) che affronteranno temi dell’innovazione digitale in relazione a diversi ambiti tra cui essere cittadino digitale a Milano, la rivoluzione digitale nel mondo del trasporto urbano, l’innovazione digitale nel sistema dei pagamenti e delle transazioni finanziarie e sicurezza: come proteggersi nell’era del digitale

Gianna Martinengo, imprenditrice, che ha fondato Women&Tech, è sempre stata animata, nei suoi anni di ricerca e applicazione dell’innovazione tecnologica declinata verso le tante tipologie
di target e utenti, da un claim, che lei stessa ha coniato. La trasformazione digitale deve essere, a suo parere, “Inspired by users, driven by science”. Con questo spirito è nato il progetto del Tram dell’Innovazione, che ATM ha subito sposato.
Il Tram del Digitale è un “luogo in mobilità” nel quale i cittadini, gratuitamente, possono ascoltare le esperienze e le testimonianze dei protagonisti della trasformazione digitale. Non
solo scenari futuribili, ma proposte concrete e soluzioni che raccontano come la tecnologia possa aiutare la vita quotidiana delle persone.
Diversi i temi trattati dai professionisti che si daranno il cambio alla guida virtuale del tram: si andrà dalla smart mobility alla cybersecurity, dall’Internet delle Cose alla User Experience,
dall’Intelligenza Artificiale alla robotica, all’Impresa 4.0. Particolare attenzione verrà posta alla ricaduta che il digitale ha sui rapporti interpersonali nelle aziende, nelle famiglie e nella
società.
A disposizione dei cittadini che vorranno salire su questo speciale mezzo ci saranno tablet forniti da Microsoft, che consentiranno di seguire gli interventi con il supporto di materiali digitali.
Il Tram dell’Innovazione ha suscitato l’interesse di tantissime aziende, desiderose di raccontare ai cittadini la propria esperienza e di condurli a toccare con mano le tante anime digitali che già
si muovono nella società. L’iniziativa è infatti sostenuta da Gruppo Sella, Lenovo, Microsoft,Triumph, ab medica, Confartigianato, TalkWalker, InTime.
Altrettanto numerosi sono i protagonisti del mondo accademico e delle imprese che animeranno i workshop durante i tour del Tram dell’Innovazione.
L’elenco degli interventi, diviso per giornate, è a disposizione sul sito Women&Tech, all’indirizzo
https://www.womentech.eu/evento/non-perdere-il-tram-del-digitale.
Associazione Donne e Tecnologie

 

  • Palinsesto
    Sabato 17/3: Trasformazione Digitale, inspired by users, driven by science
    Ore 10.45: HYPE, in nuovo modo di gestire il denaro
    Gianluca Zetti, Banca SellaOre 11.30: Artigianato e Innovazione Digitale
    Arianna Fontana – presidente Confartigianato sezione MilanoRoberta Gagliardi – Responsabile Relazioni Istituzionali Area Competitività Confartigianato Imprese Lombardia

    Patrizia Lia – Titolare di Lia Parrucche
    Ore 12.15: Social Media Intelligence. Cosa guida la strategia di marketing delle aziende più innovative?
    Anna Beduschi, Marketing Office Italy, Talkwalker
    Franz Russo, blogger, Intime

    Ore 14.30: Smart City, Secure City
    Giulia Rossi, Vodafone

    Ore 15.15: Mobility as a Service, Smart ticketing, WiFi, SBEL, 5G, App ATM
    Antonia Cotroneo, Specialista Applicazioni di Comunicazione e Mobilità, ATM S.p.A.
    Antonio Patti, Digital Product Manager, ATM S.p.A.

    Ore 16.00: Dall’io al noi: l’evoluzione delle community femminili nell’era della digitalizzazione.
    Vanessa Occhetti, Chiara Zini – Triumph

    Ore 16.45: Digitale e chirurgia robotica
    Franca Melfi, professore di chirurgia toracica dell’Università di Pisa, responsabile del Centro multidisciplinare di Chirurgia robotica mini-invasiva dell’Azienda Ospedaliero Universitaria di Pisa

    Domenica 18/3: Non solo tecnologie, ma persone: sempre connessi nel mondo virtuale eppur disconnessi nelle relazioni
    Ore 10.00: Dalla Mano al Video, sviluppare il pensiero creativo e computazionale
    Michele Ricci, Papà al Centro, Università degli Studi di Milano

    Ore 10.45: Mobility as a Service, Smart ticketing, WiFi, SBEL, 5G, App ATM
    Annalisa Nuovo, Responsabile Applicazioni di Comunicazione e Mobilità, ATM S.p.A.
    Carmelo Scannella, Digital Product Manager, ATM S.p.A.

    Ore 11.30: Artigianato e Innovazione Digitale
    Arianna Fontana – presidente Confartigianato sezione Milano
    Roberta Gagliardi – Responsabile Relazioni Istituzionali Area Competitività Confartigianato Imprese Lombardia
    Patrizia Lia – Titolare di Lia Parrucche

    Ore 12.15: HYPE, in nuovo modo di gestire il denaro
    Gianluca Zetti, Banca Sella

    Ore 14.30: Mobility as a Service, Smart ticketing, WiFi, SBEL, 5G, App ATM
    Roberto Carreri, Responsabile Ricerca, Sviluppo e Gestione Applicazioni, ATM S.p.A.
    Carmelo Scannella, Digital Product Manager, ATM S.p.A.

    Ore 15.15: Cos’è l’intelligenza artificiale e come può aiutare le persone a vivere e lavorare meglio
    Roberto Andreoli, Microsoft

    Ore 16.00: Digitale e relazione: conflitti, negoziazione e intelligenza emotiva (1° parte)
    Rossella Cardinale Formatrice, Counselor e Consulente per progetti formativi
    Mario F. Dotti, Avvocato, Mediatore e Facilitatore

    Ore 16.45: Digitale e relazione: conflitti, negoziazione e intelligenza emotiva (2° parte)
    Rossella Cardinale Formatrice, Counselor e Consulente per progetti formativi
    Mario F. Dotti, Avvocato, Mediatore e Facilitatore

    da https://www.eventbrite.it/e/registrazione-il-tram-dellinnovazione-43240930788?utm_source=newsletter&utm_medium=email&utm_campaign=MilanoDigitalWeek-CS-TramInnovazione

Il tour inaugurale si terrà sabato 17 marzo alle ore 10 e sarà aperto dagli interventi di Roberta Cocco, Assessore alla Trasformazione digitale e Servizi civici del Comune di Milano, Marco Granelli, Assessore alla Mobilità e Ambiente del Comune di Milano, Luca Bianchi, Presidente di ATM, Gianna Martinengo, imprenditrice, ideatrice del progetto; seguiranno le testimonianze di Arianna Fontana, Presidente Confartigianato-sezione di Milano, Elisa Liberale, responsabile Affari Legali di Microsoft, Anna Beduschi, Marketing Officer Italy di Talkwalker, Olga Iarussi, Ceo di Triumph, Gruppo Sella. La partecipazione agli appuntamenti del Tram dell’Innovazione è gratuita, previa registrazione online al link REGISTRATI ONLINE

CONDIVIDI

Profilo Autore

Dols

Dols è sempre stato uno spazio per dialogare tra donne, ultimamente anche tra uomini e donne. Infatti da qualche anno alla voce delle collaboratrici si è unita anche quella degli omologhi maschi e ciò è servito e non rinchiudere le nostre conoscenze in un recinto chiuso. Quindi sotto la voce dols (la redazione di dols) troverete anche la mano e la voce degli uomini che collaborando con noi ci aiuterà a non essere autoreferenziali e ad aprire la nostra conoscenza di un mondo che è sempre più www, cioè women wide windows. I nomi delle collaboratrici e collaboratori non facenti parte della redazione sono evidenziati a fianco del titolo dell’articolo, così come il nome di colei e colui che ci ha inviato la segnalazione. La Redazione

Lascia un commento


5 + = quattordici