Autore: Caterina Della Torre

caterina-torre-hp

Proprietaria di www.dols.it di cui è direttrice editoriale e general manger Nata a Bari nel 1958, sposata con una una figlia. Linguista, laureata in russo e inglese, passata al marketing ed alla comunicazione. Dopo cinque anni in Armando Testa, dove seguiva i mercati dell’Est Europa per il new business e dopo una breve esperienza in un network interazionale di pubblicità, ha iniziato a lavorare su Internet. Dopo una breve conoscenza di Webgrrls Italy, passa nel 1998 a progettare con tre socie il sito delle donne on line, dedicato a quello che le donne volevano incontrare su Internet e non trovavano ancora. L’esperienza di dol’s le ha permesso di coniugare la sua esperienza di marketing, comunicazione ed anche l’aspetto linguistico (conosce l’inglese, il russo, il tedesco, il francese, lo spagnolo e altre lingue minori :) ). Specializzata in pubbliche relazioni e marketing della comunicazione, si occupa di lavoro (con uno sguardo all’imprenditoria e al diritto del lavoro), solidarietà, formazione (è stata docente di webmarketing per IFOA, Galdus e Talete). Organizzatrice di eventi indirizzati ad un pubblico femminile, da più di 10 anni si occupa di pari opportunità. Redattrice e content manager per dol’s, ha scritto molti degli articoli pubblicati su www.dols.it.

Maria Giovanna Farina e Max Bonfanti, due autori entrambi presenti con i loro articoli su dol’s. Tuttavia l’intervista per parlare del loro nuovo libro scritto a quattro mani è stata fatta solo a Maria Giovanna che ne ha parlato compiutamente come sentirete. Le firme rubate – quindici giorni per non morire. Ed. Unicopli E’ un thriller che parla anche molto di relazioni e di molti altri argomenti attualissimi come lo stato d’ansia a cui ci inducono molte situazioni. Ambientato tra Milano, la Val d’Aosta e Bruxelles, il romanzo narra una storia paradossale dove un ex intagliatore di diamanti, Mattias, riceve…

Read More

Paola Veglio: sensibilità e competenza alla guida di un’azienda metalmeccanica L’apporto umano che una guida femminile può dare alle aziende riguarda sia la sfera pratica, che quella relazionale, grazie in primis all’innata sensibilità peculiare alle donne. La diversità di genere migliora i risultati d’impresa e facilita l’attrazione di talenti, lo conferma il rapporto dell’OIL (Organizzazione Internazionale del Lavoro). “Soft skills” che risultano sempre più necessarie in un mondo del lavoro oggi più che mai in grande evoluzione, complici la crisi pandemica e quella geopolitica. In quanto a gap salariale tra generi, il nostro paese è tra gli ultimi in Europa,…

Read More

di Grazia Verasani Ho seguito le polemiche intorno al Premio Strega di quest’anno, e devo dire che a me importa solo se un romanzo mi lascia qualcosa, se è scritto con uno stile personale e distinguibile, al di là che si tratti di autofiction o di una storia originale. Non sono sensibile ai facili sentimenti ma so riconoscere una voce che mi inchioda con la sua necessità di scrivere, persino di sé. Noto però che i lettori, oggi, propendono per un intimismo doloroso, e c’è una sorta di voyerismo, di identificazione col problema tout court, che andrebbero analizzati. Handke sosteneva…

Read More

di Daniela Tuscano No, davvero non riescono a non colpevolizzare la donna. “Giulia all’appuntamento con l’assassino è andata, e non doveva farlo!” si ode adesso dai pulpiti mediatici. L’amante invece (l’omicida la tradiva, anche), è stata più accorta. È rimasta a casa malgrado le raccomandazioni di lui. “Ora sono un uomo libero” le avrebbe detto. Aveva appena assassinato la compagna e il figlio che portava in grembo. Il loro figlio. Aveva poi cercato di bruciare cadavere. Questa la sua idea di libertà. Giulia Tramontano come Lea Garofalo, il bambino come Giuseppe Di Matteo. Perché femminicidio e figlicidio sono delitti di…

Read More

Le firme rubate – quindici giorni per non morire. Ed. Unicopli  Ambientato tra Milano, la Val d’Aosta e Bruxelles, il romanzo narra una storia paradossale dove un ex intagliatore di diamanti, Mattias, riceve un plico contenente 50.000 euro in contanti da un mittente anonimo. Cosa vorrà in cambio? Da questa domanda parte un percorso di riflessioni profonde e nevrotiche: cosa avremmo fatto tutti noi in una simile situazione? L’aiuto di un rappresentante delle forze dell’ordine e di un criminologo lo aiuteranno a scoprire una nuova realtà. La storia avvincente e capace di catturare il lettore, è l’occasione per indagare nella…

Read More

Molti giovani fanno fatica a trovare un lavoro che permetta loro di vivere, mantenersi, risparmiare un po’ ed iniziare un vita che permetta un’esistenza autonoma dopo aver lasciato l’ala genitoriale ed aver terminato gli studi. Alcuni emigrano altrove dove le prospettive di lavoro e di vita sono più favorevoli. Questo è il caso di una giovane amica di dol’s Martina Ercole che nata a Milano, trasferita con i suoi a Chieri, adesso vive e lavora in Vietnam. Dopo studi linguistici ed una triennale in lingue. decide di approfondire le sue conoscenze in Usa, Messico, Spagna e quant’altro. A lei la…

Read More

Incontrata per caso su Facebook e attratta dalle sue peripezie e scelta di vita che la porterà dalla ricca provincia italiana di Mortara in provincia di Pavia, sulla via francigena e conosciuta per la specialità culinaria come il salame d’oca al centro America. Ma sono state le scarpe che hanno portato Laura Romagnoli in giro per il mondo, dalla Cina alla Russia, poi alla Spagna per molti anni ed infine sposata con un tedesco a Panama. Ed è da lì che ci racconta la sua storia..

Read More

È questa la conclusione a cui è giunta Bruna Tadolini nel suo saggio “L’evoluzione al femminile. Il contributo delle femmine all’evoluzione dell’Homo sapiens”, Ed. Pendragon, e lo ha fatto ripercorrendo sistematicamente il processo evolutivo che, in 4 miliardi di anni, ha permesso alla Vita di diversificarsi in una enorme varietà di specie. A differenza di quanto ci si potrebbe aspettare da un libro scientifico il leggerlo “è come fare un viaggio nel tempo, quasi una storia della vita talmente affascinante che, come un romanzo, non riesci a smettere di leggerlo, ma, nello stesso tempo, centellini le ultime pagine perché ti…

Read More