The WOM

0

NASCE THE WOM:
IL NUOVO BRAND DIGITALE, SOCIAL FIRST, 100% INCLUSIVO,
PER PARLARE ALLE MILLENNIAL E ALLA GENERAZIONE Z
The Wom è il primo media brand italiano a introdurre un Gender & Inclusion Committee,
a tutela della valorizzazione dell’unicità di tutt*

WOM-COMMETTENasce The Wom, il nuovo brand all digital di Mondadori Media:: un social e web magazine innovativo dedicato alle giovani millennial, una generazione per cui l’unicità è un punto di forza e un valore che arricchisce se stessi e gli altri, oltre ogni etichetta.
Il nome del brand nasce dall’abbreviazione del sostantivo “woman”, per assumere molteplici significati: The Wom abbatte con forza le differenze di genere (“Woman or Man”), valorizza tutte le donne (“Wonder Woman”, “Wonderful Me”), parla la stessa lingua degli utenti (“Word of mouth”, passaparola).
Attraverso un’offerta editoriale inedita, The Wom promuove una cultura che afferma la libera espressione della personalità, come sottolineato anche dal claim “Be WOMderful, be yourself”: si rivolge a una community di persone attente ai valori di parità di genere, accettazione di sé e sostenibilità, con contenuti e un linguaggio inclusivi tipici della generazione Z e dei millennial.
Con il lancio di questo nuovo brand femminile, in grado di intercettare i bisogni e gli interessi delle nuove generazioni di donne sui loro canali d’elezione, Instagram e TikTok, e sul web, Mondadori Media – la social multimedia company del Gruppo Mondadori, leader in Italia sui social con 57,5 milioni di fan – rafforza ulteriormente la propria offerta nel mercato editoriale.
«The Wom parla la lingua delle giovani millennial e della generazione Z. Un progetto ambizioso che dimostra la continua capacità di innovazione di Mondadori Media, forte di un’expertise digitale e con una costante attenzione ai nuovi linguaggi e format che ci rendono oggi una multimedia company leader nel web e prima social destination in Italia. Con The Wom vogliamo diventare punto di riferimento anche per il pubblico under 35 sui social, valorizzando l’unicità delle persone e dando ispirazioni nei principali ambiti di espressione del sé, come la bellezza o la moda», ha dichiarato Andrea Santagata, direttore generale di Mondadori Media.
A tutela della propria mission, The Wom è il primo brand editoriale italiano a introdurre un Gender and Inclusion Committee. Un comitato indipendente nato con l’obiettivo di implementare l’agenda dei valori di The Wom sui temi chiave delle nuove generazioni, al quale prenderanno parte donne autorevoli come Benedetta De Luca, dottoressa in giurisprudenza e disability model, che in qualità di Gender and Inclusion Editor garantirà che i contenuti e la filosofia del brand rispettino tutti i principi ai quali The Wom si ispira, utilizzando il giusto linguaggio e la giusta sensibilità; Federica Gasbarro, attivista, biologa e green influencer, che, nel ruolo di Climate Editor, sensibilizzerà il pubblico di The Wom sui temi legati al cambiamento climatico; Victoria Oluboyo, attivista per i diritti civili e femminista intersezionale e Ariman Scriba, mental health advocate, per dar voce ai malesseri invisibili.
«È per me un’immensa gioia e una grande responsabilità poter ricoprire il ruolo di “Gender and Inclusion editor”. Attraverso le mie esperienze personali e professionali avute finora, credo di poter dare un significativo contributo al già prezioso ed importante lavoro di The Wom. Spero che il mio ruolo possa essere un’occasione di confronto sullo scopo sociale dei media, delle aziende e dei social, sulla loro responsabilità e sulle opportunità legate alla promozione di una cultura di gender, diversity and inclusion. Mi gratifica poter trattare tematiche così affini e in linea con i miei principi e le mie idee che da tanti anni affronto, non solo nella mia esperienza di content creator sui social ma anche nella mia vita “offline”, essendo nata con una disabilità e dunque, purtroppo, spesso vittima di pregiudizi ed ingiustizie», commenta Benedetta De Luca, Gender and Inclusion Editor di The Wom.
The Wom può già vantare risultati straordinari: a pochi mesi dal lancio della versione beta sui social e sul web, conta una fanbase complessiva di 3,6 milioni di follower, costituiti per il 90% da donne, e un’audience di 5 milioni di utenti unici al mese, posizionando il brand come leader nel segmento femminile under 35 (fonte: Shareablee e Insight, gennaio 2022; Google Analytics, gennaio 2022).

WOM-CREATORIl nuovo brand si distingue per la presenza sia su Instagram e TikTok sia online su www.thewom.it, di un profilo principale The Wom al quale si affiancano 5 canali verticali – The Wom Beauty, The Wom Fashion, The Wom Healthy, The Wom Life, The Wom Travel –, con stimoli e ispirazioni su bellezza, moda, benessere, viaggi, stili di vita, per intercettare gli interessi cari a questa generazione.
«Moda, bellezza, salute, viaggi, stili di vita: sono tutti mondi in cui le young generation esprimono e affermano la propria identità, da qui la nostra specializzazione con verticali tematici. The Wom offre una risposta alle nuove generazioni che avvertono l’esigenza di andare oltre le convenzioni, proponendo contenuti e modelli positivi in cui rispecchiarsi, trattati sempre con uno stile joyful e una grande attenzione alla dimensione valoriale che ci contraddistingue, nel segno dell’unicità di tutt*», spiega Daniela Cerrato, brand manager mass market di Mondadori Media.
Ulteriore punto di forza di The Wom, la produzione di short video che rappresentano al meglio i valori di questa generazione, interpretati da una squadra di oltre 50 creator tra i più seguiti e apprezzati su Instagram e TikTok come Antonella Arpa, gamer e cosplayer; Martina Luchena, creator e beauty influencer; Nina Rima, bionic model; Paola Torrente, modella curvy; Arienne Makeup, beauty creator; Giorgy Colella, creator body positive; Damn Tee, beauty guru e influencer; Abbia Maswi, creator e make up artist; Ludovica di Donato, attrice e creator, in grado di dare vita a una produzione di oltre 140 reel al mese.
The Wom è caratterizzato da un design fluido e funzionalità ibride tra social e web come il social wall e la navigazione con “tap” del sito nello stile delle stories di Instagram. Il look & feel del sito www.thewom.it è stato studiato e realizzato con elementi “e(motion)al”, in movimento, come il ticker di navigazione e la palette di colori pastello dinamica in base ai contenuti realizzati.
La cifra stilistica di The Wom è immediatamente riconoscibile grazie al tratto di Melania Gazzaruso, in arte Memilus: la visual artist ritrae le esperienze quotidiane con illustrazioni in stile cartoon, accompagnate da frasi valoriali in cui la community si immedesima.
A supporto del lancio di The Wom è stata realizzata una campagna di comunicazione firmata da CasiraghiGreco&, pianificata sulle testate b2b e DOOH sui principali distretti di Milano, cui seguirà, nel mese di marzo, il lancio di #TheWomPower, la challenge speciale su Instagram e TikTok per “WOMder Women” eccezionalmente normali, che coinvolgerà i top creator del brand.

La valorizzazione commerciale è affidata in esclusiva alla concessionaria Mediamond che metterà a disposizione dei clienti format innovativi social e web sponsorizzabili oltre a video unboxing, reel con testing di prodotto e stories con editor del brand. The Wom abbraccia diversi settori di riferimento che hanno cuore nel beauty e nel fashion, con l’obiettivo di crescere sempre più anche nei contesti pharma e travel attraverso la collaborazione di creators ed esperti di settore.
Contenuti ad hoc, illustrazioni e card social saranno interamente personalizzabili con i colori degli sponsor, mantenendo la coerenza narrativa e garantendo l’integrazione armonica del messaggio adv nel contenuto editoriale.

DANIELA-CERRATO

 

CONDIVIDI

Profilo Autore

Dols

Dols è sempre stato uno spazio per dialogare tra donne, ultimamente anche tra uomini e donne. Infatti da qualche anno alla voce delle collaboratrici si è unita anche quella degli omologhi maschi e ciò è servito e non rinchiudere le nostre conoscenze in un recinto chiuso. Quindi sotto la voce dols (la redazione di dols) troverete anche la mano e la voce degli uomini che collaborando con noi ci aiuterà a non essere autoreferenziali e ad aprire la nostra conoscenza di un mondo che è sempre più www, cioè women wide windows. I nomi delle collaboratrici e collaboratori non facenti parte della redazione sono evidenziati a fianco del titolo dell’articolo, così come il nome di colei e colui che ci ha inviato la segnalazione. La Redazione

Lascia un commento


uno + = 9