Strong Suit

0

Niente può sostituire la voce rassicurante di una persona che ti dà un consiglio, ti racconta un’esperienza e ti trasmette un po’ di fiducia quando hai circa vent’anni e devi capire cosa fare della tua vita. Ecco un podcast che si rivolge a quella generazione che si trova tra la scelta universitaria e la scelta del lavoro

Diciotto anni, maturità alle porte e la consapevolezza di dover prendere una decisione che, in un modo o nell’altro, traccerà la strada del tuo futuro e determinerà la persona che potrai diventare.

Ansia? Giusto un po’.

Da questa precisa sensazione è nato ad aprile 2021 Strong Suit Podcast, un podcast che si rivolge a quella generazione che si trova tra la scelta universitaria e la scelta del lavoro e che, tra una chiacchiera e l’altra, offre suggerimenti e metodi per affrontare quell’indimenticabile e decisivo periodo della vita.

Le voci sono quelle di Giulia Frassica e Valentina Foschetti, due professioniste di comunicazione, ex compagne di università ma soprattutto amiche, che portano la loro personalità e la loro esperienza nelle puntate, raccontano cosa ha guidato le loro scelte e, senza imbarazzo, condividono anche fallimenti e paure con un messaggio di fondo sempre rassicurante:

“Qualsiasi cosa tu decida, sei nel tuo tempo. È normale essere indecisi o voler cambiare strada.”

Come dicono nel trailer del podcast, indipendentemente dalla strada che si decide di intraprendere, è infatti importante imparare a conoscersi per far emergere quel talento, quella capacità specifica che ci contraddistingue. Il proprio cavallo di battaglia o, per dirla all’inglese, il proprio “Strong Suit” appunto.

Gli anni dell’università sono gli anni in cui si può iniziare a rafforzare questo talento, sono gli anni in cui è possibile cogliere occasioni, partecipare a progetti o esperienze che permettono di mettersi alla prova e avviare il percorso che porterà poi alla carriera futura.

Il podcast, infatti, abbraccia il concetto di orientamento nel senso più ampio possibile: l’orientamento non è soltanto rispetto alla carriera universitaria, ma è più lungimirante, arriva a individuare il legame tra la formazione e il lavoro.

Per raccontare questo legame, Giulia e Valentina intervistano professionisti dai settori più disparati che ripercorrono a ritroso la propria esperienza di studio, dalla giovane founder di un’agenzia pubblicitaria che ha imparato a fare network in Erasmus, alla sociologa che è diventata poi scrittrice, all’esperto di HR che sperimenta la Talent Attraction attraverso la radio.

Online e sui social sono ormai disponibili tantissimi contenuti che spiegano cosa sono i CFU, come confrontare dei piani di studio o come affrontare un colloquio, informazioni che vengono però fornite e consumate in estrema velocità. Il podcast invece permette di esplorare davvero tematiche anche più complesse, per le quali la discussione e l’approfondimento sono essenziali.

Niente può sostituire la voce rassicurante di una persona che ti dà un consiglio, ti racconta un’esperienza e ti trasmette un po’ di fiducia quando hai circa vent’anni e devi capire cosa fare della tua vita.

CONDIVIDI

Profilo Autore

Dols

Dols è sempre stato uno spazio per dialogare tra donne, ultimamente anche tra uomini e donne. Infatti da qualche anno alla voce delle collaboratrici si è unita anche quella degli omologhi maschi e ciò è servito e non rinchiudere le nostre conoscenze in un recinto chiuso. Quindi sotto la voce dols (la redazione di dols) troverete anche la mano e la voce degli uomini che collaborando con noi ci aiuterà a non essere autoreferenziali e ad aprire la nostra conoscenza di un mondo che è sempre più www, cioè women wide windows. I nomi delle collaboratrici e collaboratori non facenti parte della redazione sono evidenziati a fianco del titolo dell’articolo, così come il nome di colei e colui che ci ha inviato la segnalazione. La Redazione

Lascia un commento


tre + = 4