Racconti in mare aperto

0

 ”Racconti in mare aperto. Storie di cura nella vita quotidiana”presenta una serie di racconti, dall’insolita forza narrativa, di casi clinici vissuti nei “contesti di vita”, fuori dall’ambulatorio, dagli anni ’70 fino ai primi del nuovo millennio.

 

Nei vividi incontri con persone, ogni volta diverse, emerge il loro potenziale di autoguarigione e la creatività della relazione. Un breve commento, invece, tocca meta–temi impliciti: corpo, sguardo, contesto; complessità del lavoro negli ambienti di vita; cambiamento culturale.

Il volume si conclude con una conversazione sull’intuizione tra l’autrice e Sergio Boria, presidente dell’AIEMS. Serena Dinelli ha lavorato in servizi per famiglia, infanzia e adolescenza. Tra le pubblicazioni: La macchina degli affetti: dalla televisione ad altre tecnologie dell’emozione (FrancoAngeli, 2000); La trasformazione silenziosa: donne e ICT in Italia, con G. Pacifici (CNEL, 2001); Tutto il mondo è teatro, con S. Rossi (Anicia, 2016). Fa parte del direttivo AIEMS, della redazione di «Riflessioni sistemiche », del Circolo Bateson di Roma e dell’International Bateson Institute.  Attiva nel movimento delle donne.
Con lo pseudonimo di Dominko ha illustrato tre libri.

Il 4 ottobre Serena Dinelli  sarà  a Milano, il Centro Milanese di Terapia della Famiglia che l’ha invitata infatti a presentare  il suo ultimo libro, “Racconti in mare aperto. Storie di cura nella vita quotidiana”

in-mare-aperto

CONDIVIDI

Profilo Autore

Dols

Dols è sempre stato uno spazio per dialogare tra donne, ultimamente anche tra uomini e donne. Infatti da qualche anno alla voce delle collaboratrici si è unita anche quella degli omologhi maschi e ciò è servito e non rinchiudere le nostre conoscenze in un recinto chiuso. Quindi sotto la voce dols (la redazione di dols) troverete anche la mano e la voce degli uomini che collaborando con noi ci aiuterà a non essere autoreferenziali e ad aprire la nostra conoscenza di un mondo che è sempre più www, cioè women wide windows. I nomi delle collaboratrici e collaboratori non facenti parte della redazione sono evidenziati a fianco del titolo dell’articolo, così come il nome di colei e colui che ci ha inviato la segnalazione. La Redazione

Lascia un commento


9 + = tredici