La terza edizione di Women on Work si fa in tre!

0

Dal 2 al 31 maggio workshop, incontri e digital making gratuiti al Fablab Catania per tutte le partecipanti ammesse alle borse di studio.

È disponibile la piattaforma al link fablabcatania.eu/wow per la sottomissione delle domande di partecipazione oppure è accettato anche l’invio a mezzo posta entro il 31 gennaio 2018.

Da due anni Carmen Russo fondatrice e coordinatrice del Fablab Catania, propone un percorso di formazione per le donne durante il mese di maggio, mese della rinascita per eccellenza.
Voglio far innamorare le donne della tecnologia e del digitale” afferma “chi non possiede competenze in questi settori è tagliato fuori da qualsiasi ambito ormai”. Apprendere nuovi skills è anche un modo per educare i giovani che digitali ci sono nati.
Come si può infatti comprendere davvero il mondo di figli e nipoti senza conoscere la loro realtà e le sollecitazioni digitali a cui sono sottoposti?
Le tre aree di formazione sono: digital, tech e social.
La prima Digital è appannaggio delle donne over 40 che non hanno competenze digitali. Si tratteranno argomenti base con una metodologia già collaudata capace di portare l’uso del computer e dei principali software alla portata di tutti.
La seconda area Tech è dedicata alle giovani universitarie, di qualsiasi dipartimento, che vogliano apprendere l’uso di macchinari a controllo numerico.
Infine l’area Social, che affronterà l’integrazione fra i social network e il business, aperto a tutte le donne imprenditrici della città.
Per favorire l’integrazione e il lavoro di superamento del gender gap è possibile anche per gli uomini partecipare in una delle tre aree del percorso formativo. Le modalità d’accesso sono spiegate alla pagina Women on Work
Da quest’anno il format WoW è replicabile anche in altre città italiane utilizzando le procedure e il metodo messo appunto nelle passate edizioni. Per informazioni sulla selezione delle città partecipanti scrivere a womenonwork@gmail.comVideo del progetto https://youtu.be/2A6I5evIF0o
CONDIVIDI

Profilo Autore

Dols

Dols è sempre stato uno spazio per dialogare tra donne, ultimamente anche tra uomini e donne. Infatti da qualche anno alla voce delle collaboratrici si è unita anche quella degli omologhi maschi e ciò è servito e non rinchiudere le nostre conoscenze in un recinto chiuso. Quindi sotto la voce dols (la redazione di dols) troverete anche la mano e la voce degli uomini che collaborando con noi ci aiuterà a non essere autoreferenziali e ad aprire la nostra conoscenza di un mondo che è sempre più www, cioè women wide windows. I nomi delle collaboratrici e collaboratori non facenti parte della redazione sono evidenziati a fianco del titolo dell’articolo, così come il nome di colei e colui che ci ha inviato la segnalazione. La Redazione

Lascia un commento


8 − = due