Ho messo le ali diventa un audiobook

0

Ho messo le ali diventa audiobook con la voce narrante di Maria Giovanna Farina

A dieci anni dall’uscita della prima edizione e a quattro dalla seconda, Ho messo le ali (ed. Rupe Mutevole) continua il suo volo e diventa un libro vocale (audiobook) narrato dalla stessa autrice, la filosofa Maria Giovanna Farina. Un libro che partendo con un piccolo passo aiuta con la filosofia pratica a dire no a chi si vuole imporre sulla nostra volontà; dire sempre sì è più facile, dire no per chi non ci riesce è un momento molto complicato, ma dire sì anche quando vorremmo dire no ci carica di pesi spesso insostenibili. Mentre la nostra interiorità inizia a soffrire, il nostro corpo risente negativamente della frustrazione e rischia di soccombere. Dire sì in alcuni casi è giusto quando ad esempio una persona cara ci chiede aiuto, il no dobbiamo invece pronunciarlo per salvare noi stessi dagli abusi, qualunque essi siano: una piccola prevaricazione accettata apre la strada a sempre nuove violazioni del nostro essere. Un libro per tutti, a tratti ironico e godibile, per donne e uomini alla ricerca di sé e desiderosi di vivere in armonia ed equilibrio la propria esistenza. Si può acquistare direttamente sul sito dell’editore a questo link https://www.rupemutevole.com/shop-online/productidn/1864698/ho-messo-le-ali-audiobook-di-maria-giovanna-farina

Il contenuto

Ho messo le ali è la storia vera di una donna che con ironia e spirito di osservazione mette in pratica gli insegnamenti di un filosofo che le ha insegnato a ri-nascere. Dal rischio di sprofondare nell’anoressia si eleva, mettendo le ali, a filosofa lei stessa e presa dall’entusiasmo di aiutare gli altri, si salva iniziando una nuova vita. Impara a non soccombere più alle prevaricazione e lo insegna a tutti quelli che incontra. Francesca, la protagonista, è una donna che non accetta più di auto-infliggersi punizioni ma rivendica il suo ruolo paritario accanto all’uomo. Un libro scritto per le donne ma anche per agli uomini. Dopo due edizioni, il libro esce in versione podcast, le pagine sono narrate dalla stessa Maria Giovanna Farina: ascoltarla è come essere presenti ad una delle sue seguite conferenze, ascoltarla aiuta a risolvere le difficoltà con la filosofia pratica. Per poi mettere le ali.

Chi è Maia Giovanna Farina

Maria Giovanna Farina si è laureata in Filosofia con indirizzo psicologico all’Università Statale di Milano. È filosofa, consulente filosofico, analista della comunicazione, formatrice e autrice di libri per aiutare le persone a risolvere le difficoltà relazionali. Nei suoi saggi e romanzi ha affrontato temi quali l’amore, la musica, la violenza di genere, la filosofia insegnata ai bambini, l’ottimismo, la libertà, la relazione con gli animali da compagnia e col cibo. Pioniera nel campo delle pratiche filosofiche, nel 2001 ha fondato Heuristic Institution dove si è dedicata, in collaborazione con il filosofo Max Bonfanti, anche alla ricerca di metodi e strategie da applicare alla risoluzione delle difficoltà esistenziali attraverso il TFAR (trattamento fenomenologico delle aree relazionali) da loro ideato. È creatrice della rivista on line “L’accento di Socrate”, scrive su varie riviste ed è intervenuta ed interviene in Radio e TV. Ha tenuto incontri e conferenze sulla violenza di genere a scuola e presso associazioni, taluni sponsorizzati da Regione Lombardia e patrocinati da vari Comuni italiani. Con un gruppo di studiosi ha chiesto, ottenendolo, alla Treccani.it di inserire la parola nonviolenza in un’unica forma verbale. Studiosa di relazioni, il suo sito è www.mariagiovannafarina.it

ho messo le ali-audubook

 

CONDIVIDI

Profilo Autore

Caterina Della Torre

Proprietaria di www.dols.it di cui è direttrice editoriale e general manger Nata a Bari nel 1958, sposata con una una figlia. Linguista, laureata in russo e inglese, passata al marketing ed alla comunicazione. Dopo cinque anni in Armando Testa, dove seguiva i mercati dell’Est Europa per il new business e dopo una breve esperienza in un network interazionale di pubblicità, ha iniziato a lavorare su Internet. Dopo una breve conoscenza di Webgrrls Italy, passa nel 1998 a progettare con tre socie il sito delle donne on line, dedicato a quello che le donne volevano incontrare su Internet e non trovavano ancora. L’esperienza di dol’s le ha permesso di coniugare la sua esperienza di marketing, comunicazione ed anche l’aspetto linguistico (conosce l’inglese, il russo, il tedesco, il francese, lo spagnolo e altre lingue minori :) ). Specializzata in pubbliche relazioni e marketing della comunicazione, si occupa di lavoro (con uno sguardo all’imprenditoria e al diritto del lavoro), solidarietà, formazione (è stata docente di webmarketing per IFOA, Galdus e Talete). Organizzatrice di eventi indirizzati ad un pubblico femminile, da più di 10 anni si occupa di pari opportunità. Redattrice e content manager per dol’s, ha scritto molti degli articoli pubblicati su www.dols.it.

Lascia un commento


6 − = uno