Quattro chiacchiere con Arianna Censi

0

arianna-censi-ingConosco Arianna Censi da molti anni e ne ho seguito la carriera politica in Lombardia da sempre. Fino a quando è diventata  vice sindaca della Città metropolitana di Milano. Un incarico importante che le si addice pienamente  per il suo amore e propensione  a fare rete. In questo caso con i comuni della cintura milanese, come lei racconterà nelamiche-amici-dols20l’intervista

Nasce a Milano nel 1961, ma abita da sempre a Opera. Ha studiato  al liceo scientifico e poi all’Università scienze politiche e sociologia. E’ bibliotecaria e sin da ragazza si è impegnata in politica. che lei stessa afferma,  se fatta seriamente e con coerenza, è un’attività nobilissima, perché ti permette di contribuire concretamente al miglioramento della vita delle persone. L’ha sperimentata  amministrando Locate di Triulzi dove è stata Sindaco per nove anni, a partire dal 1990.

Nel 2004 è stata eletta Consigliere Provinciale con una delega alle politiche di genere e ha lavorato per migliorare la condizione delle donne, cercando di ridurre l’enorme ritardo che il nostro Paese vive ancora sulla presenza delle donne nei luoghi in cui si decide. Ed è durante questo proficuo periodo che l’ho conosciuta.

Fa parte del Partito Democratico sin dalla sua fondazione, incaricata prima della Sanità in Lombardia e poi degli Enti Locali della provincia milanese. Crede molto nella politica fatta di reti tra i Comuni, perché sono il livello dell’Amministrazione Pubblica più vicino ai cittadini e che ne comprende meglio le necessità e i disagi.

Nel mandato 2015 – 2016 è stata delegata dal Sindaco Pisapia alla Mobilità e viabilità e alle Risorse umane della città metropolitana. Nell’attuale mandato è Vice Sindaca e Consigliere delegato a Infrastrutture manutenzioni, Pianificazione strategica, Organizzazione, Personale e riqualificazione.

Mi auguro  di riaverla con noi nel prossimo mandato con la sua creatività e capacità di inclusione come finora ha espresso.

Qui l’intervista scritta precedentemente fattale

CONDIVIDI

Profilo Autore

Caterina Della Torre

Proprietaria di www.dols.it di cui è direttore editoriale e general manger Nata a Bari nel 1958, sposata con una una figlia. Linguista, laureata in russo e inglese, passata al marketing ed alla comunicazione. Dopo cinque anni in Armando Testa, dove seguiva i mercati dell’Est Europa per il new business e dopo una breve esperienza in un network interazionale di pubblicità, ha iniziato a lavorare su Internet. Dopo una breve conoscenza di Webgrrls Italy, passa nel 1998 a progettare con tre socie il sito delle donne on line, dedicato a quello che le donne volevano incontrare su Internet e non trovavano ancora. L’esperienza di dol’s le ha permesso di coniugare la sua esperienza di marketing, comunicazione ed anche l’aspetto linguistico (conosce l’inglese, il russo, il tedesco, il francese, lo spagnolo e altre lingue minori :) ). Specializzata in pubbliche relazioni e marketing della comunicazione, si occupa di lavoro (con uno sguardo all’imprenditoria e al diritto del lavoro), solidarietà, formazione (è stata docente di webmarketing per IFOA, Galdus e Talete). Organizzatrice di eventi indirizzati ad un pubblico femminile, da più di 10 anni si occupa di pari opportunità. Redattrice e content manager per dol’s, ha scritto molti degli articoli pubblicati su www.dols.it.

Lascia un commento


9 + nove =