Quattro chiacchiere con Cristina Costarelli

0

cristina-costarelli-fotoOggi facciamo quattro chiacchiere con Cristina Costarelli, vicepresidente dell’Associazione Nazionale Presidi di Roma, molto attiva e impegnata a seguire il settore scuola in tutti i suoi aspetti in ambito nazionale. Capofila anche del modello Dada (acronimo di Didattiche per Ambienti di Apprendimento) nelle scuole. Le tematiche su cui spazieremo  sono quelle e ruotano attorno all’universo scuola e ai problemi dei ragazzi in pandemia con la DaD (didattica a distanza) e i suoi risvolti a livello psicologico e tutto il resto. Ma, soprattutto, la vicepresidente solleva  un tema – quello della parità di genere – ancora molto ‘problematico’ per l’istruzione, su cui l’Associazione Presidi si sta muovendo con proposte fattive. Un tema entrato nei percorsi formativi scolastici e nell’immaginario sociale – connesso anche alla realtà familiare – da pochi anni, che ha dunque trovato difficoltà a farsi spazio, spesso  per le diffidenze genitoriali generate da un’informazione non sempre corretta e da non poche strumentalizzazioni esterne.

In particolare, Costarelli è promotrice di un progetto in tema che si intitola “Lo Specchio di Biancaneve” realizzato da Dirscuola (ente di formazione riconosciuto dal Ministero dell’Istruzione), in risposta a un bando del Dipartimento sulle Pari Opportunità della Presidenza del Consiglio dei Ministri, indirizzato “Al finanziamento di progetti volti alla prevenzione e contrasto alla violenza alle donne anche in attuazione della convenzione di Istanbul”.

Il progetto si rivolge all’intero territorio nazionale, con la partecipazione di 12 scuole superiori di diversi indirizzi di studio (licei, istituti tecnici, istituti professionali), distribuite tra sud, nord e centro Italia e si basa sulla rilettura dei modelli culturali del Novecento espressi nei vari linguaggi.

Gli spunti sono molti, specialmente in un periodo come questo dove la scuola è continuamente oggetto di dibattito, argomento ricorrente di attualità. Il punto di vista è ovviamente quello femminile, di una donna come la prof. Costarelli attiva nel campo con un’ ottica di innovazione e modernizzazione orientata a superare le criticità sul piano generale del settore, e altresì quelle “culturali” purtroppo dure a morire.

A voi la visione delle nostre quattro chiacchiere

 
 Cristina Costarelli oltre ad essere vicepresidente di ANP Roma e Lazio è anche preside del Liceo Newton di Roma. Una vita di impegno nella scuola e per la scuola, relatrice in importanti convegni sia nazionali che in ambito internazionale, capofila di progetti di settore e di comunicazione. In tema formazione, in particolare, dal 2018 è impegnata in attività di formazione per Dirscuola, Anp Roma e Lazio, Eni Scuola.
CONDIVIDI

Profilo Autore

Caterina Della Torre

Proprietaria di www.dols.it di cui è direttore editoriale e general manger Nata a Bari nel 1958, sposata con una una figlia. Linguista, laureata in russo e inglese, passata al marketing ed alla comunicazione. Dopo cinque anni in Armando Testa, dove seguiva i mercati dell’Est Europa per il new business e dopo una breve esperienza in un network interazionale di pubblicità, ha iniziato a lavorare su Internet. Dopo una breve conoscenza di Webgrrls Italy, passa nel 1998 a progettare con tre socie il sito delle donne on line, dedicato a quello che le donne volevano incontrare su Internet e non trovavano ancora. L’esperienza di dol’s le ha permesso di coniugare la sua esperienza di marketing, comunicazione ed anche l’aspetto linguistico (conosce l’inglese, il russo, il tedesco, il francese, lo spagnolo e altre lingue minori :) ). Specializzata in pubbliche relazioni e marketing della comunicazione, si occupa di lavoro (con uno sguardo all’imprenditoria e al diritto del lavoro), solidarietà, formazione (è stata docente di webmarketing per IFOA, Galdus e Talete). Organizzatrice di eventi indirizzati ad un pubblico femminile, da più di 10 anni si occupa di pari opportunità. Redattrice e content manager per dol’s, ha scritto molti degli articoli pubblicati su www.dols.it.

Lascia un commento


otto − 4 =