La doppia violenza

0

 Il prossimo 7 marzo a Milano – presso WeWork in via San Marco 21 – CADMI

La doppia violenza – Violenza sulle donne, istituzioni e vittimizzazione secondaria

mi-ama-in-fondoLa Casa di Accoglienza delle Donne Maltrattate di Milano rende visibile e approfondisce un argomento ancora troppo trascurato.
Il prossimo 7 marzo a Milano – presso WeWork in via San Marco 21 – CADMI, le sue operatrici e un gruppo qualificato di esperte e esperti si confronteranno su un tema poco compreso e molto sottovalutato: la violenza istituzionale, un tema conosciuto molto bene dalle donne che intraprendono percorsi di uscita dalla violenza e dalle operatrici dei centri che le affiancano.
Nei percorsi legali, sanitari, dei servizi sociali – in una parola istituzionali – accade spesso che siano non riconosciuti o negati i presupposti della violenza, che si metta in discussione la parola della donna, che le sue scelte di vita siano giudicate. Con il medesimo approccio, i centri antiviolenza vengono attaccati, ricattati economicamente e non riconosciuti come soggetti competenti.
Durante l’evento, verrà anche presentata la nuova guida che CADMI ha realizzato per rendere più chiaro, e quindi più “affrontabile”, questo tipo di violenza.
La giornata si divide in due momenti.
La mattina – dalle 10.00 alle 13.00 – sarà dedicata alla discussione e all’approfondimento con:
Caterina Arcidiacono – Docente, Psicologia di Comunità, Università Federico II, Napoli
Lucia Annibali – Deputata della Repubblica
Elisabetta Canevini – Giudice penale, Tribunale di Milano
Arianna Censi – Vicesindaca Città Metropolitana di Milano
Vittoria Doretti – Direttora UOC Promozione e Etica della Salute ASL Toscana Sud-Est, Responsabile Rete Codice Rosa Regione Toscana
Pierfrancesco Majorino – Deputato Parlamento Europeo
Fabio Roia – Giudice, Presidente Sez. Misure Cautelari, Tribunale di Milano
Paola Ortolan – Giudice, Tribunale per i Minorenni di Milano
Alessandra Simone* – Primo Dirigente Polizia di Stato

Il pomeriggio – dalle 14.30 alle 17.00 – prevede invece un workshop dal titolo Quali azioni per un nuovo approccio. L’obiettivo è la realizzazione di un progetto ambizioso: documento politico – La carta di Milano per il superamento della violenza istituzionale – che diventerà il primo riferimento sul tema a livello nazionale.

———————————————————————-

Casa di Accoglienza delle Donne Maltrattate di Milano – Via Piacenza 14, Milano

CONDIVIDI

Profilo Autore

Dols

Dols è sempre stato uno spazio per dialogare tra donne, ultimamente anche tra uomini e donne. Infatti da qualche anno alla voce delle collaboratrici si è unita anche quella degli omologhi maschi e ciò è servito e non rinchiudere le nostre conoscenze in un recinto chiuso. Quindi sotto la voce dols (la redazione di dols) troverete anche la mano e la voce degli uomini che collaborando con noi ci aiuterà a non essere autoreferenziali e ad aprire la nostra conoscenza di un mondo che è sempre più www, cioè women wide windows. I nomi delle collaboratrici e collaboratori non facenti parte della redazione sono evidenziati a fianco del titolo dell’articolo, così come il nome di colei e colui che ci ha inviato la segnalazione. La Redazione

Lascia un commento


cinque + = 13