Trasforma le tue idee in un libro di Denise Cumella

0

“Trasforma le tue idee in libro”: esce il nuovo libro di Denise Cumella, l’esperta di marketing che insegna agli imprenditori come scrivere il proprio libro d’impresa

Tutto è iniziato con un chiaro obiettivo: diffondere la cultura d’impresa.

Forte di questo progetto Denise Cumella, public speaker ed esperta di marketing dalla solida esperienza in grandi gruppi quali Lush, Bottega verde e Riso Scotti, decide di fondare un’agenzia editoriale dedicata esclusivamente alla comunicazione d’impresa. 

libro-cumelladonne-impresa2Nasce così Libri d’Impresa (https://www.libridimpresa.it/) un progetto che consente a ogni imprenditore di scrivere e pubblicare il proprio libro, potendo contare su un team di copywriter, grafici ed esperti di marketing capaci di guidarlo e sostenerlo al meglio in tutte le fasi, dalla stesura della prima bozza fino alla pubblicazione.

Un metodo testato e ben strutturato ma soprattutto efficace, che oggi viene raccontato dalla stessa Denise Cumella in “Trasforma le tue idee in un libro” edito da Libri d’Impresa.

In Italia esiste un patrimonio diffuso e spesso ancora poco valorizzato: la cultura d’impresa, le storie di tanti imprenditori virtuosi che contribuiscono all’economia del nostro Paese e che spesso rimangono sconosciute ai più” – spiega Denise Cumella.

Con questo libro vorrei cercare di stimolare proprio questi imprenditori a raccontare le loro storie di successo, diventando a loro volta autori di un libro d’impresa e continuando così a trasmettere le loro conoscenze.

“Trasforma le tue idee in un libro”: obiettivi e risultati

L’opera si articola in un vero e proprio percorso che, partendo dagli obiettivi e dalle motivazioni che si celano dietro la volontà di scrivere un libro, guida idealmente il lettore nei vari step che portano alla pubblicazione della propria idea iniziale. 

Non si tratta però di un mero “esercizio di stile” quello che propone Denise Cumella, bensì della possibilità di creare, attraverso il metodo ideato da Libri d’Impresa, un vero e proprio strumento di marketing efficace capace di diventare il miglior biglietto da visita di un imprenditore.

Il libro quale oggetto fisico conserva ancora oggi una certa autorevolezza agli occhi del pubblico e consente di aumentare la credibilità del suo autore agli occhi di chi lo legge” – spiega Denise Cumella – “donando concreto valore ai suoi servizi o beni. Un valore che i suoi stessi clienti saranno maggiormente disposti a pagare.

L’aspetto che sicuramente differenzia questo libro dai corsi di scrittura canonici, è la sua capacità di guidare professionisti e imprenditori esordienti dall’inizio alla fine nel percorso di composizione di un libro d’impresa strutturato, utile per il lettore e posizionante per lo stesso imprenditore. Ed è anche il motivo per il quale il libro non segue facili logiche di mercato: racconta la realtà che si cela dietro la stesura e lavorazione di un libro, i pro e i contro di ogni opzione disponibile, dando al professionista gli strumenti necessari  per capire quale sia la scelta migliore per il proprio percorso e per il raggiungimento dei suoi obiettivi strategici.

Il rapporto con il lettore

Non basta però avere l’idea e la voglia di scrivere il proprio libro. Alla base, spiega Denise, è necessario che ci sia la volontà di trovare l’anima della propria impresa e la sensibilità giusta per entrare in sintonia con il lettore raccontandogli il senso che si cela dietro il proprio lavoro quotidiano.

È necessario raccontarsi al lettore senza eccessive sovrastrutture” – prosegue Denise Cumella – “riuscire a far arrivare nel modo più semplice e diretto possibile quello che è stato il percorso intrapreso, gli obiettivi raggiunti e perché no anche i fallimenti che si sono saputi affrontare e superare.” 

Onestà e trasparenza nel raccontarsi all’interno di un libro sono i due elementi chiave per la costruzione di una community di appassionati intorno al proprio brand. Uno degli obiettivi finali del libro deve essere quello di “trasformare” il lettore in un vero e proprio fan della storia appena letta e quindi dell’attività portata avanti dall’imprenditore. Da qui l’idea, più volte ribadita da Denise Cumella, di come il libro debba diventare un elemento imprescindibile di qualunque strategia di marketing portata avanti dalle aziende. 

Le tappe di costruzione di un libro

All’interno di “Trasforma le tue idee in un libro” non mancano quindi consigli, strumenti utili, ed esercizi pratici per cominciare a scrivere il proprio libro d’impresa, completo anche di informazioni preziose sulla distribuzione e promozione dello stesso. Sono presenti inoltre anche strategie e spunti riguardanti la delicata fase di pubblicazione.

Ogni capitolo è quindi dedicato ad una precisa fase che conduce al lancio finale del libro, ogni tappa è costruita e sviluppata sempre in ottica strategica affinché ogni pezzo si incastri alla perfezione e conduca ad un risultato ottimale. 

Trasforma le tue idee in un libro” è stato presentato da Denise Cumella nel corso della prossima edizione di Business Symposium, noto evento riservato agli imprenditori, lo scorso 29 e 30 novembre in Brianza, a Barlassina. 

Il libro è disponibile su Amazon.

 

donne-imprenditricicorso CumellaArriva a Milano il BookCamp, l’unico workshop per imparare a scrivere un libro d’impresa in 3 giorni

Un laboratorio editoriale dedicato agli imprenditori che vogliono raccontare la propria storia d’impresa in un libro: è questo l’evento, giunto alla seconda edizione, che si terrà a Milano, dal 23 al 25 gennaio 2020, presso l’Hotel Novotel Milano Nord Ca Granda, in viale Suzzani 13 e che guida i partecipanti a tirar fuori il 70% dei contenuti del loro libro in soli 3 giorni.

L’ideatrice è Denise Cumella, imprenditrice che dopo una carriera in una grande multinazionale, ha abbracciato un percorso alla guida della propria azienda.

“Scrivere un libro e presentarsi come autore di un libro legato al proprio settore cambia immediatamente la percezione che gli altri hanno di un imprenditore” spiega Denise “e in una full immersion totale di tre giorni, attraverso l’aiuto di un team di esperti editor, copywriter, art director, social media manager e marketing strategist, ciascun professionista potrà co-produrre fino al 70% del proprio libro”. 

Nel corso del BookCamp l’imprenditore creerà

  • la strategia del libro
  • la mappa dei contenuti
  • l’ideazione di titolo e sottotitolo
  • il contenuto di ogni singolo capitolo del libro
  • shooting fotografico
  • la copertina

Con il nostro aiuto – continua – il professionista non otterrà solo un libro, ma un efficace e sofisticato strumento di marketing che gli permetterà di costruire relazioni strategiche e ottenere credibilità nel suo settore”. 

Il libro, infatti, fa in modo che le persone imparino a conoscere quel professionista, sappiano dove trovarlo e lo percepiscano come un vero esperto di una determinata tematica. E quando avranno bisogno di una consulenza personalizzata, perché difficilmente il know how che si può trovare all’interno di un libro riuscirà a risolvere uno specifico problema, sarà proprio a lui che si rivolgeranno.

Offrire valore concreto, tangibile, in grado di trovare un’applicazione nella realtà, è la chiave del successo di ogni imprenditore. 
Viviamo in un costante eccesso di contenuti: tutti comunicano qualsiasi cosa in qualsiasi momento e sfruttando qualsiasi mezzo, attraverso siti, blog, newsletter, video o annunci pubblicitari. In questo contesto, solo chi offre contenuti di valore, con il giusto spirito di servizio, riesce a entrare nel cuore dei lettori e a mettere un abisso tra sé e i propri concorrenti. In questo laboratorio creativo cercheremo di fare proprio questo: dare agli imprenditori uno strumento per poter far crescere la propria impresa, anche attraverso un libro” conclude Denise.

  

 

CONDIVIDI

Profilo Autore

Dols

Dols è sempre stato uno spazio per dialogare tra donne, ultimamente anche tra uomini e donne. Infatti da qualche anno alla voce delle collaboratrici si è unita anche quella degli omologhi maschi e ciò è servito e non rinchiudere le nostre conoscenze in un recinto chiuso. Quindi sotto la voce dols (la redazione di dols) troverete anche la mano e la voce degli uomini che collaborando con noi ci aiuterà a non essere autoreferenziali e ad aprire la nostra conoscenza di un mondo che è sempre più www, cioè women wide windows. I nomi delle collaboratrici e collaboratori non facenti parte della redazione sono evidenziati a fianco del titolo dell’articolo, così come il nome di colei e colui che ci ha inviato la segnalazione. La Redazione

Lascia un commento


+ uno = 3