Attraverso le pieghe del tempo – Nettuno Photofestival

0

PhotoFestival – IV Edizione – Nettuno Photo Festival questa manifestazione ideata e curata dall’Associazione culturale “Occhio dell’Arte”con la guida della presidente Lisa Bernardini, proseguirà fino al 31 agosto 2014.

Si è tenuta Il 19 agosto nella splendida cornice cinquecentesca del Forte Sangallo a Nettuno la IV Edizione del Photo Festival “Attraverso le pieghe del tempo”, nota al grande pubblico come Nettuno Photo Festival; questa manifestazione ideata e curata dall’Associazione culturale “Occhio dell’Arte” per la guida della presidente Lisa Bernardini, proseguirà fino al 31 agosto 2014.

Sotto l’egida del Comune di Nettuno sono in programma occasioni d’incontro e di confronto fra fotografia, poesia e musica. Caratterizza il PhotoFestival, fin dalla sua fondazione, per volontà della sua ideatrice ed organizzatrice Lisa Bernardini, l’intento di sostenere e mettere in luce mission orientate alla solidarietà, conferendo alla fotografia, alla musica e alla poesia un ruolo socialmente attivo, quest’anno verrà aiutata la realtà solidale “Avis” Comunale Anzio – Nettuno.

Nel corso della serata d’inaugurazione il 19 agosto alle ore 21,30 a Piazza Cesare Battisti a Nettuno, condotta dalla giornalista e conduttrice Antonella Appiano è stato  presentato il “Calendario Solidale 2015” introdotto con il video-clip “Come è profondo il mare” interpretato da: Lucio Dalla, Pia, Franco Battiato, Fiorella Mannoia, Iskra, Roberto Ferri, Marco Alemanno, Ron, Vincenzo Capezzuto, Maddy Cattaneo, Gianni Morandi e Ivano Fossati. Realizzato da Gabriel Zagni e tratto da “Ti amo anche se non so chi sei”, disco nato per iniziativa di Marinella e Roberto Ferri con il supporto e la supervisione artistica di Franco Battiato.

Il “Calendario Solidale 2015” è un progetto artistico a tiratura limitata e non ripetibile di Leonardo Santoli ed Ezio Alessio Gensini che verrà donato all’Avis Comunale Anzio – Nettuno come strumento di fundraising.
Nel calendario sono presenti le immagini di Franco Battiato – Gianni Morandi – Claudia Zanella – Lucio Dalla – Steve Rogers Band – Pia Tuccitto – Alessandro Paci – Leonardo Pieraccioni – Barbara Enrichi – Luca Carboni – Marinella & Roberto Ferri – Leonard Bundu – Francesco Guccini – Stefano Bonaga – Marco Alemanno Cristian “Cicci” Bagnoli – Cristina Gardumi – Fio Zanotti – Angela Baraldi; I testi poetici sono di Ezio Alessio Gensini e le foto (elaborate) degli artisti che “vestono” le opere dell’artista Leonardo Santoli.
Ferri a nudo, con interventi video di Franco Battiato,
Tra le mostre:
– “No Violence” di Michele Simolo un progetto fotografico italiano contro la violenza sulle donne, al quale hanno aderito persone provenienti dal mondo dello spettacolo Nadia Bengala, Demetra Hampton, Elisabetta Pellini, Emanuela Ponzano, Valentina Carnelutti, Metis Di Meo, Chiara Pavoni, Daniela Parrozzani, Valentina Riccio, Giulia Biccellari , ma anche donne dal lavoro comune.
– “Nel Silenzio” dell’artista Pina Inferrera ;
– “Exhibition “ tratta dal calendario solidale 2015, progetto creativo di Leonardo Santoli e Ezio Alessio Gensini in collaborazione con Artisti per la Donazione degli Organi.
Dalla Sicilia arriverà la talentuosa Noemi Guglielmino con la sua mostra dal titolo “SpectrumLa parola delle immagini” e non mancherà la selezione di 42 fotografi provenienti da tutta Italia per la “Photogem Exhibition”, dal nome dello stampatore ufficiale del Festival. Si tratta di una collettiva di 42 fotografi (una foto per ogni autore), provenienti da tutta Italia, che sono stati selezionati dallo staff del Festival e che si sono misurati sul tema suggerito: “Attraverso le pieghe del tempo”.
Il PhotoFestival “Attraverso le Pieghe del Tempo” è un grande evento al quale potranno partecipare tutti gli appassionati di fotografia, per ammirare maestri del settore a confronto e ascoltare esperti del linguaggio fotografico come OLIVIERO TOSCANI e FAUSTO PODAVINI, vincitore del “World Press Photo 2013” sezione Daily Life, ma anche nomi altisonanti rappresentanti di altre arti figurative.
Questa edizione 2014 vanta gemellaggi con altre importanti realtà artistiche italiane: il Toscana Foto festival, FotoArte in Puglia, il Med Photo Fest siciliano, il Bracciano Film Fest ed il celebre Amarcort di Rimini, grazie ai quali nel corso del PhotoFestival il 24 agosto (dalle 18,00 alle 20,00) si svolgerà un pomeriggio dedicato al Cortometraggio d’Autore, durante il quale verranno proiettati sia i cortometraggi vincitori dell’ultima edizione del celebre Festival Internazionale di Rimini che quelli della seconda edizione del Bracciano Film Festival.

Nel corso di questa manifestazione non mancano pomeriggi dedicati alla presentazione di libri.
Avanguardie tecnologiche ed ultime frontiere della foto digitale affiancate da immagini e poesie anche d’epoca confluiranno in un mix che riesce a far dialogare linguaggi artistici diversi, facendo interagire passato e futuro. Appuntamenti fotografici su temi scottanti ed attuali come ad esempio il femminicidio e la violenza sulle donne. I
ll Festival assumerà quest’anno una connotazione sempre più internazionale il 23 agosto (dalle 21,30) attraverso l’incontro dal tema “Nettuno nell’ Inferno dello Sbarco” curato dallo storico locale Silvano Casaldi e dal grande giornalista e storico Gianni Bisiach , nel corso della serata a tema “About X-Ray Beach” verrà ripercorsa la storia dello Sbarco raccontata a fumetti utilizzando foto al posto dei disegni.
Tanti i flash anche su altre tematiche e problematiche sociali attuali che troveranno spazio nella manifestazione: la donazione degli organi o il tema del mobbing sul lavoro, con l’incontro il 21 agosto (dalle 18,00 alle 21,00) dal titolo “Il Mobbing esiste ancora?” a cura dell’AISL_O – Associazione italiana di studio del lavoro per lo sviluppo organizzativo moderato da Evaldo Cavallaro (Formatore e Life Coach).

Viene  inoltre presentato il laboratorio di scrittura creativa dal titolo ‘Step by Step’ (19 agosto 16,30 -20,00) un incontro di tre ore in cui verranno introdotti i concetti base di questa tecnica singolare, ideata dallo scrittore Dario Amadei. Sarà una delle novità di quest’anno, infatti, la promozione dell’attività della foto e biblioterapia, un’arte terapeutica diffusa nei paesi anglosassoni che hanno per primi codificato i principi delle arti interattive. Questo laboratorio verrà presentato in apertura di Festival, proponendo la scrittura creativa come uno strumento utile nella vita di tutti i giorni, per imparare a comunicare e a far fluire liberamente le proprie idee (la tecnica di scrittura creativa utilizzata da Elena Sbaraglia e Dario Amadei può essere utilizzata anche attraverso l’uso di immagini fotografiche). Foto e Biblioterapia possono interagire perché osservare delle immagini può far scaturire nei partecipanti idee ed emozioni utili alla stesura dei racconti.

Tra un click e l’altro ci saranno premiazioni a tema per i partecipanti ai concorsi ma anche riconoscimenti importanti alla carriera di vari artisti ed appuntamenti con autori e nomi altisonanti della fotografia e della cultura quali: Oliviero Toscani al quale il 30 agosto (ore 21,30) verrà conferito il PREMIO GENSINI IMMAGINE e Fausto Podavini il premio FOTOGIORNALISMO D’AUTORE , saranno presenti il maestro Franco Fontana, i critici Walter Guadagnini al quale verrà dato il PREMIO DELLA CRITICA ed Enzo Carli, il cantautore Franco Battiato (PREMIO GENSINI MUSICA) che interverrà attraverso un contributo video, il comico Maurizio Battista (PREMIO ARTISTA E SPETTACOLO), i poeti Tomaso Binga (PREMIO GENSINI CARRIERA) e Beppe Costa, il cantautore e paroliere Roberto Ferri (PREMIO GENSINI MUSICA), saranno presenti anche il giornalista e dirigente Rai1 Angelo Mellone, l’artista di spettacolo Barbara Braghin, le attrici Cathy Marchand e Demetra Hampton, il regista e conduttore Sky Anthony Peth, e moltissimi altri. Impossibile citarli tutti: ogni anno, a presenze attese si uniscono all’ultimo presenze inattese altrettanto famose, attirate dalla varietà e qualità di contenuto che la Città è in grado di offrire all’interno di un unico contenitore come il NettunoPhotoFestival.

Tra i premiati del festival, anche se non presenti fisicamente, figurano anche nomi come Enrico Vanzina (PREMIO CINEMA) e Novella Calligaris (PREMIO GENSINI CARRIERA).

Da due anni si svolge a Nettuno, all’interno di questo festival, anche il Reflex Day; nel 2014 si svolgerà sabato 30 agosto. A questa importante lettura nazionale di portfolios fotografici si può partecipare iscrivendosi a occhiodellarte@gmail.com (per consultare il bando, visitate il sito www.occhiodellarte.org).

“La nostra Città – ha affermato Il Sindaco di Nettuno Alessio Chiavetta – ospita questo prestigioso Festival ormai da quattro anni, registrando sempre un interesse maggiore, che viene esplicitato ogni anno di più dall’affluenza di pubblico che nel tempo è cresciuta costantemente, segno questo che la popolazione apprezza manifestazioni come questa, capaci di offrire importanti spunti di riflessione su tematiche culturali ma anche sociali. Scopo della nostra Amministrazione – ha proseguito il primo cittadino – è anche quella di dare spazio e risalto ai giovani talenti, risorsa fondamentale per il futuro del paese”. Tutti i partecipanti e visitatori del festival verranno coinvolti nei vari incontri con esperti dei vari settori delle arti figurative come la pittura, la poesia e la musica.

Nelle precedenti edizioni è stato numeroso il pubblico che ha visitato la kermesse, anche quest’anno dall’ingresso completamente gratuito, organizzata magistralmente da Lisa Bernardini, che oltre ad essere il direttore artistico del NettunoPhotoFestival ha al suo attivo la cura di tanti altri eventi di spicco, di risonanza nazionale. Come Fotografa, con gli anni è diventata per lo più un’ Artista del Bianco e nero fino all’incontro con il Maestro Franco Fontana, che le ha insegnato anche l’uso creativo del colore; vincitrice di numerosi premi, ha esposto le sue foto in Italia e all’estero, fra le altre nel mese di Maggio del 2010 vede il suo ingresso come artista permanente nella “ARTISTICA ART GALLERY”in Denver – Colorado – U.S.A. e li’ vi rimane esposta circa per un paio di anni.

La manifestazione ha ottenuto anche il Patrocinio di Radio Rai e il riconoscimento della F.I.A.F. , oltre ad importanti mediapartnership quali: la rivista di Arte contemporanea Juliet Art Magazine , l’internazionale Image in Progress, il siciliano La Voce del Nisseno. La rivista ufficiale del festival è la prestigiosa Fotografia Reflex.

CONDIVIDI

Profilo Autore

Dols

Dols è sempre stato uno spazio per dialogare tra donne, ultimamente anche tra uomini e donne. Infatti da qualche anno alla voce delle collaboratrici si è unita anche quella degli omologhi maschi e ciò è servito e non rinchiudere le nostre conoscenze in un recinto chiuso. Quindi sotto la voce dols (la redazione di dols) troverete anche la mano e la voce degli uomini che collaborando con noi ci aiuterà a non essere autoreferenziali e ad aprire la nostra conoscenza di un mondo che è sempre più www, cioè women wide windows. I nomi delle collaboratrici e collaboratori non facenti parte della redazione sono evidenziati a fianco del titolo dell’articolo, così come il nome di colei e colui che ci ha inviato la segnalazione. La Redazione

Lascia un commento


sette + 7 =