INIZIATIVE RICERCHE ESPERIENZE PER UNA NUOVA EUROPA

0

PROGETTO SPAZIO3R+ Percorsi di formazione informale in sartoria circolare per donne in situazione di fragilità.

Spazio3R+ è un progetto di Associazione IRENE (www.irene.mi.it ), nato nel 2017, per portare sul territorio di Milano esperienze di progetti europei.
Il laboratorio, attivo in viale Lazio 20 (zona Porta Romana), è aperto a donne italiane/ straniere, Neet, giovani e adulte che si trovano in situazioni di disagio, fragilità e disoccupazione e offre loro la possibilità di RI-COMINCIARE attraverso percorsi gratuiti, personalizzati e innovativi di formazione informale nel settore della sartoria creativa sostenibile.
Tutti i tessuti utilizzati sono infatti materiali di scarto donati da aziende tessili e privati che, altrimenti, sarebbero stati alienati.
grembiuliIl progetto, realizzato da Associazione IRENE è stato cofinanziato da Fondazione Cariplo fino a gennaio 2019 e si propone di dare una risposta innovativa alla questione dell’inserimento sociale e lavorativo che molte donne straniere e italiane incontrano nei loro percorsi di vita.

Infatti sempre più donne italiane devono reinventarsi in un mondo del lavoro in costante mutamento e molte donne straniere devono ricostruirsi un’identità partendo da condizioni di isolamento e, a volte, di marginalità.
“Innovazione Sociale, Cultura del Riciclo e Riuso e Promozione dell’autoimprenditorialità possono essere considerati i principali elementi innovativi del progetto” afferma Gabriella Merlo, presidente dell’Associazione.

SPAZIO 3R+ può considerarsi a tutti gli effetti una pratica di Innovazione Sociale. Nasce infatti dalla pressione di bisogni sociali che trovano risposta non più nel mercato o nelle amministrazioni pubbliche ma nella collaborazione delle forze attive del territorio. E’ innovazione sociale perché intende soddisfare i bisogni di donne a rischio di esclusione sociale attraverso l’attivazione di una rete territoriale di soggetti appartenenti a mondi diversi, creando nuove relazioni, nuove forme di coordinamento e collaborazioni, aumentando così la capacità di azione della collettività stessa.
Il progetto nasce infatti dal bisogno, segnalato direttamente dalle organizzazioni del terzo settore del territorio (Cooperative, associazioni e altre realtà che si occupano di prima accoglienza e avvio all’autonomia) con cui Associazione IRENE collabora, di avere opportunità di inclusione, aggregazione e di empowerment volte a rafforzare l’autonomia di donne a rischio di isolamento ed esclusione totale dal contesto in cui vivono.
Inoltre Spazio3R+ è innovazione sociale poiché a beneficiare dell’azione di progetto non sono solo le donne che parteciperanno ai percorsi formativi ma l’intera comunità in cui il progetto si realizza. Si sperimentano infatti nuovi modelli di intervento proprio grazie alla partecipazione dei diversi soggetti attivi nel progetto stesso: le donne beneficiarie e le loro famiglie, i volontari, i donatori, le imprese e gli enti del terzo settore.

Con i corsi promossi le partecipanti non solo apprendono le competenze base del lavoro sartoriale, ma, anche, completano la propria formazione con momenti di libera condivisione del lavoro, orientamento motivazionale, simulazione di avviamento al lavoro, di sostegno all’occupabilità.

RaniaCome testimoniato da Rania, 29 anni dall’Egitto, tutor dei corsi di sartoria e del coworking durante il 2018 :
“Ho conosciuto il laboratorio nel 2017 quando ero appena arrivata dall’Egitto e non parlavo italiano, mi sono iscritta al corso base di sartoria, all’inizio non è stato semplice perché non parlavo la lingua e faticavo a capire la docente ma poi grazie alle mie compagne e a tanta determinazione ho imparato l’italiano e a cucire. Oggi sono felice di essere io la tutor delle ragazze dei corsi e poterle aiutare sia con la lingua che con la sartoria. Questo è un progetto che mi ha cambiato la vita, mi ha permesso di farmi nuove amiche e si è trasformato anche in un’opportunità di lavoro”

Dall’avvio delle attività, nel settembre 2017, sono state attivati :
• 3 percorsi formativi di Sartoria Base per il conseguimento di abilità e competenze sartoriali attraverso il ri-ciclo e ri-uso di materiali tessili e scampoli.
• 1 percorso formativo di Sartoria Avanzato
• Spazi condivisi per attività di co-working e socializzazione.
• Attività di orientamento, work experience e accompagnamento all’autoimprenditorialità.
• Momenti di Incontro /Confronto con esperienze e testimonianze di imprenditrici.
A febbraio 2019 partirà un nuovo percorso formativo di 120 ore suddiviso in 6 moduli tematici da 20 ore l’uno per 12 donne.
Beneficiarie del progetto ad oggi sono state più di 50 donne provenienti da 16 Paesi del Mondo: Italia, Cina, Brasile, Tunisia, Marocco, Cile, Nigeria, El Salvador, Armenia, Romania, Albania Egitto, Siria, Colombia, Ecuador e Messico.

ASSOCIAZIONE IRENE
Associazione IRENE, Iniziative Ricerche Esperienze per una Nuova Europa, è un’organizzazione senza fini di lucro impegnata nella promozione delle Politiche Sociali dell’Unione Europea e, in particolare, nel raggiungimento degli obiettivi nel campo della non-discriminazione e delle pari opportunità.
IRENE, fondata nel 1991, sviluppa progetti e iniziative per promuovere la parità di genere e il cambiamento sociale. Si propone come laboratorio di progettazione di innovazione e inclusione sociale in Italia ed Europa.
Dal 2007 IRENE è una ONG con lo stato consultivo presso l’ECOSOC, il Consiglio economico e sociale delle Nazioni Unite.
Nel dicembre del 2007 IRENE ha dato vita, in partnership con altre 18 ONG di 15 Stati membri dell’Unione europea, all’Associazione ARETUSA, con sede a Bruxelles, un network europeo di organizzazioni attive nella promozione dell’uguaglianza tra donne e uomini, in accordo con la politica di anti-discriminazione dell’Unione europea.
Ha maturato una forte esperienza nel settore della formazione informale nel settore della sartoria sostenibile, partecipando a diversi progetti sia a livello locale che europeo, in cui sono state sperimentate buone prassi metodologiche per l’inclusione sociale e lavorativa di donne in situazioni di difficoltà, attraverso attività pratiche di cucito e sartoria creativa.

www.irene.mi.it

CONDIVIDI

Profilo Autore

Caterina Della Torre

Proprietaria di www.dols.it di cui è direttore editoriale e general manger Nata a Bari nel 1958, sposata con una una figlia. Linguista, laureata in russo e inglese, passata al marketing ed alla comunicazione. Dopo cinque anni in Armando Testa, dove seguiva i mercati dell’Est Europa per il new business e dopo una breve esperienza in un network interazionale di pubblicità, ha iniziato a lavorare su Internet. Dopo una breve conoscenza di Webgrrls Italy, passa nel 1998 a progettare con tre socie il sito delle donne on line, dedicato a quello che le donne volevano incontrare su Internet e non trovavano ancora. L’esperienza di dol’s le ha permesso di coniugare la sua esperienza di marketing, comunicazione ed anche l’aspetto linguistico (conosce l’inglese, il russo, il tedesco, il francese, lo spagnolo e altre lingue minori :) ). Specializzata in pubbliche relazioni e marketing della comunicazione, si occupa di lavoro (con uno sguardo all’imprenditoria e al diritto del lavoro), solidarietà, formazione (è stata docente di webmarketing per IFOA, Galdus e Talete). Organizzatrice di eventi indirizzati ad un pubblico femminile, da più di 10 anni si occupa di pari opportunità. Redattrice e content manager per dol’s, ha scritto molti degli articoli pubblicati su www.dols.it.

Lascia un commento


nove + = 17