Donne che si reinventano II – Martina Mangano

0

Martina Mangano da Genova a Barcellona grazie all’imprenditoria digitale.

Ho 27 anni, sono nata a Santa Margherita Ligure (GE), ma solo nata (al quarto giorno di vita ero già a Genova!).

Ho frequentato scuole e corsi di studio economici, fino a laurearmi alla facoltà di Economia e Commercio, a Genova, a pieni voti.

Dopo varie e corte esperienze lavorative in aziende bancarie e studi di commercialisti, a 24 anni mi sono trasferita in Spagna, da sola, per montare un’attività fisica (una pasticceria! Una passione non dichiarata!), con tutte le difficoltà che comporta farlo quando sei giovane, quando hai studiato tutte le lingue meno quella del paese in cui ti sei trasferita, e soprattutto quando sei donna.

Anche se la mia attività andava bene, dopo un anno ho capito che il mondo del web aveva molto più di cui raccontarmi e molto più da darmi (avevo iniziato a promuovere la mia attività fisica attraverso una sola piattaforma digitale e avevo ottenuto risultati al di là di ogni mia aspettativa).

Ho chiuso la mia attività: non volevo lavorare meno, volevo essere padrona del mio tempo, fermamente convinta che è la cosa più preziosa che possiedo. E, lo ammetto, volevo anche avere la libertà di poter vivere in Spagna, paese di cui sono innamorata, continuando però a viaggiare e avendo sempre la possibilità di tornare nella mia città, che mai ho allontanato dal cuore.

Grazie a dei contatti amici, immersi anch’essi nel mondo dell’imprenditoria digitale, ho iniziato a collaborare con la community di imprenditrici e imprenditori digitali più grande d’Italia (24 mila
membri), apprendendo a tempo pieno il mestiere di “imprenditrice digitale” e mettendo subito in pratica gli insegnamenti ricevuti.

martina-mangano-power-womanTutto ciò dalla Spagna, ma senza mai perdere il contatto con la mia città e in generale con il mio paese.

Le condizioni favorevoli per me, giovane imprenditrice, offerte dalla Spagna, sono state una delle leva principali per cui mi sono trasferita e per cui ancora oggi scelgo di lavorare lì, dedicando comunque parte
importante delle mie energie al mio paese.

Oggi lavoro esclusivamente con il il mio pc e il mio smartphone e gestisco, da libera professionista, le vendite e il supporto tecnico in 3 lingue (principalmente italiano, ma anche inglese e spagnolo) dell’azienda che ha creato questa grande community, che offre corsi di marketing digitale, insegnando a promuovere qualsiasi prodotto/servizio online (anche in spagnolo e in inglese).

Parallelamente porto avanti il mio progetto personale più importante dedicato esclusivamente alle donne italiane, le quali con me apprendono come monetizzare una personale passione o generare un flusso automatico di clienti o, ancora, produrre vendite automatiche promuovendosi al massimo grazie all’uso potente di internet.

Le donne digitali imparano che sul web è il cliente che trova loro assieme al prodotto che offrono e NON il contrario, e sanno che devono
studiare e curare bene il proprio sistema digitale (“funnel” di vendita) affinché possano essere non solo trovate ma anche contattate con facilità dall’utente finale.

Le imprenditrici digitali che lavorano con me sanno inoltre che il Marketing Digitale è una nuova scienza, che non ci hanno mai insegnato a scuola e neppure all’università: in questo settore tutte noi partiamo da zero e all’inizio siamo inesperte.

Il mio supporto alle imprenditrici italiane è un supporto sia di tipo morale (considero fondamentale toccare temi strettamente femminili e delicati quando tratto argomenti sull’imprenditoria femminile italiana, questo è il motivo per cui ho scelto le donne italiane come “target”) sia di tipo tecnico, offrendo loro varie possibilità per formarsi concretamente con strumenti pratici ed efficaci, a seconda delle loro necessità e del prodotto/servizio offerto.

Il movimento con più di 800 donne include donne di tutte le età (età media: 45 anni) che svolgono qualsiasi tipo di professione. Sono
imprenditrici di negozi fisici, sono imprenditrici di attività unicamente digitali, sono networker, ecc. E tantissime sono anche mamme e mogli.

Molto le accomuna, ma soprattutto la loro grande voglia di emergere nel 2019 come professioniste, imprenditrici, donne e persone. Questa loro voglia si sposa perfettamente con la mia di trasferirgli tutto quello che so su questo incredibile mondo così ancora sconosciuto ma così pienodi possibilità per una donna italiana che troppo spesso ancora è influenzata da stereotipi e luoghi comuni, non solo sul suo sesso ma sul suo eventuale ruolo di imprenditrice.

Infine, sono donne che riconoscono che le esigenze personali, così come quelle della loro famiglia, sono cambiate e aumentate rispetto a quelle di vent’anni fa, assieme alla figura di “donna” non solo sotto il tetto di casa ma anche più in generale all’interno della società.

Nello specifico, creo webinar mirati ogni settimana su temi diversi ma sempre collegati al mondo femminile e allo stesso tempo al mondo imprenditoriale digitale.

Ecco qui alcuni esempi di lezioni che svolgo:

– Come promuovere la propria attività e vendere utilizzando facebook

– Come trovare il proprio talento e monetizzarlo online

– Come trovare il proprio target (pubblico) e raggiungerlo sul web

– Pubblicità online: gratis o a pagamento? Quale scegliere?

– Come guadagnare online mettendoci la faccia

– Come si crea un sito internet

– Come si crea un e-book

– Come posizionare la proprio attività sui motori di ricerca (es. Google)

– Ecc. ecc. ecc.

Tutti i webinar sono gratuiti e si trovano nella mia pagina fan di Facebook (https://www.facebook.com/pg/martiwomenawakener/)

D’altra parte offro anche consulenze personalizzate alle imprenditrici su temi di promozione digitale del business personale (sul mio sito si prenotano le consulenze/call che si svolgono principalmente online: https://martinamangano.it [1] )

Infine, a breve uscirà il mio video corso disponibile per tutte le donneche vogliono iniziare un’attività sul web partendo da zero, anche se non hanno ancora un prodotto da vendere.

La mia missione personale:

Rendere libere quante più donne possibili, aiutandole fin dai primi passi a convertirsi in imprenditrici digitali.

 

CONDIVIDI

Profilo Autore

Caterina Della Torre

Proprietaria di www.dols.it di cui è direttore editoriale e general manger Nata a Bari nel 1958, sposata con una una figlia. Linguista, laureata in russo e inglese, passata al marketing ed alla comunicazione. Dopo cinque anni in Armando Testa, dove seguiva i mercati dell’Est Europa per il new business e dopo una breve esperienza in un network interazionale di pubblicità, ha iniziato a lavorare su Internet. Dopo una breve conoscenza di Webgrrls Italy, passa nel 1998 a progettare con tre socie il sito delle donne on line, dedicato a quello che le donne volevano incontrare su Internet e non trovavano ancora. L’esperienza di dol’s le ha permesso di coniugare la sua esperienza di marketing, comunicazione ed anche l’aspetto linguistico (conosce l’inglese, il russo, il tedesco, il francese, lo spagnolo e altre lingue minori :) ). Specializzata in pubbliche relazioni e marketing della comunicazione, si occupa di lavoro (con uno sguardo all’imprenditoria e al diritto del lavoro), solidarietà, formazione (è stata docente di webmarketing per IFOA, Galdus e Talete). Organizzatrice di eventi indirizzati ad un pubblico femminile, da più di 10 anni si occupa di pari opportunità. Redattrice e content manager per dol’s, ha scritto molti degli articoli pubblicati su www.dols.it.

Lascia un commento


sei + = 13