eDUC@ZIONi, le nuove frontiere della formazione

0

La legge 13 luglio 2015 n° 107 di riforma della scuola, all’art. 58 “Piano nazionale per la scuola digitale”, pone tra i suoi obiettivi la formazione dei docenti nel settore dell’innovazione didattica e dello sviluppo della cultura digitale per l’insegnamento e, all’art. 121, istituisce una Carta elettronica per la formazione continua dei docenti. Che l’aggiornamento sia obbligatorio o no (la questione è ancora controversa), una cosa è certa: nella professione docente oggi, più che mai, è necessario restare al passo con i tempi. Non soltanto padroneggiando le piattaforme digitali per l’insegnamento e l’apprendimento, ma tenendo anche conto delle nuove frontiere nel campo della ricerca didattica e delle neuroscienze.

Collaborando strettamente con le scienze cognitive, infatti, le neuroscienze (ossia l’insieme di studi scientifici sul sistema nervoso) contribuiscono alla comprensione dei processi di sviluppo e di apprendimento e sono quindi una base fondamentale anche per le scienze dell’educazione, e dunque per la didattica.

Convegno Educazioni - Programma formazioneA mettere insieme le esigenze di aggiornamento professionale con le nuove scoperte neuroscientifiche, tra cui quelle nel campo delle emozioni, arriva un’idea del CIDI, il Centro di Iniziativa Democratica degli Insegnanti di Salerno: il convegno Educ@zioni tra Neuroscienze e Project work, rivolto al personale della scuola (docenti curricolari e di sostegno, dirigenti scolastici, educatori), ma anche a counselor, psicologi, pedagogisti e genitori.

Il convegno, che si terrà nel Grand Hotel sul lungomare Tafuri di Salerno il 30 novembre 2017 dalle ore 15 alle 19 con i seminari, e il 1° dicembre dalle ore 8:30 alle 18:30 con tre sessioni di workshop in parallelo, si pone infatti l’obiettivo di chiarire i legami tra neuroscienze e apprendimento (attraverso i contributi di Alberto Oliverio, professore emerito di Psicobiologia all’Università La Sapienza di Roma, e di Giacomo Stella, professore di Psicologia clinica all’Università di Modena e Reggio Emilia), e le interazioni tra emozioni, affetto, sessualità e sistemi educativi, grazie agli interventi di numerosi esperti. Per formare professionisti in grado di operare in team progettuali secondo il percorso “connessioni-emozioni-creatività”.

Per informazioni: CIDI Salerno | Scuola di Counselling Sestosenso | QuISS Salerno, via Giuseppe Avallone 43, Salerno (zona Carmine), tel. 089-237056 lun-ven h. 9:30-12:30/16:00-19:30, www.cidisalerno.it, www.cidisalerno.it/convegno-nazionale-educazioni-tra-neuroscienze-e-project-work/.

Per iscriversi al convegno eDUC@ZION[i]tra Neuroscienze e Project work basta compilare la scheda online su http://www.cidisalerno.it, indicando i propri dati e i seminari a cui si intende partecipare. È possibile versare la quota di iscrizione con bonifico bancario o con voucher della Carta del Docente. Al termine dei lavori verrà rilasciato un attestato di frequenza per 20 ore (12 in presenza e 8 online), valido per gli insegnanti e per i counselor come aggiornamento professionale; per i counselor sono previsti 12 crediti formativi.

CONDIVIDI

Profilo Autore

Chiara Santoianni

Chiara Santoianni, scrittrice, giornalista, counselor e docente, pubblica dal 1984 e ha collaborato a numerosi quotidiani e periodici italiani. È autrice del saggio Popular music e comunicazioni di massa (ESI, 1993), del manuale Sicurezza informatica a 360° (Edizioni Master, 2003), del libro per ragazzi Preso nella Rete (Sesat Edizioni, 2012). Ha scritto inoltre il romanzo umoristico Il lavoro più (in)adatto a una donna (Cento Autori, 2011) e i romanzi di chick lit Il diario di Lara (ARPANet, 2009), Provaci ancora, Lara! (ARPANet, 2012) − vincitori delle edizioni 2008 e 2012 del concorso ChickCult −, Cocktail di cuori e Missione a Manhattan (Cento Autori, 2015 e 2016). È autrice e curatrice della raccolta di racconti di chick lit Volevo fare la casalinga (e invece sono una donna in carriera) (Albus 2012) e, dal 2015, della collana di Cento Autori "A cuor leggero". Inoltre, è autrice delle guide turistiche Enogastronomia, Turismo Balneare, Turismo Giovanile, Turismo Enogastronomico (Electa Napoli, 2004-2006); co-autrice delle guide di viaggio Pacific Coast (Edimar, 1999) e Napoli. Costa e isole (De Agostini, 2002). Suoi racconti sono contenuti nei volumi collettivi Lavoro in corso (Albus Edizioni, 2008), Timing semiserio per un matrimonio quasi perfetto (ARPANet, 2011), Non proprio così (Giulio Perrone, 2011), ManifestAmi (2013). Ha scritto per anni la rubrica Numerando per la rivista d’informatica “Internet Magazine”. Ha inoltre ideato e realizzato il sito web Chiara’s Angels − finalista al Premio DonnaèWeb e all’Italian eContent Award 2006 − e il blog di recensioni librarie Spazio Autrici. La sua passione, oltre alla scrittura, è la tecnologia in tutte le sue forme.

Lascia un commento


− sei = 2