Il pensiero positivo che aiuta a realizzare i sogni

0

La sua missione, in questa vita, è aiutare chi lo desideri a far emergere e a valorizzare le possibilità e le risorse che ciascuno possiede, attraverso il pensiero positivo. Roberta Pizzuto di titoli ne ha tanti: counselor sistemico-relazionale e formatrice in Counseling, mediatrice familiare, master practitioner in PNL e Ipnosi ericksoniana, insegnante certificata di Heal Your Life® metodo Louise Hay e facilitatrice del metodo TUAV®. Ma, per definirsi, le basta dire che entusiasmo e passione sono i suoi valori. E, con il suo lavoro, li trasmette agli altri, affinché ciascuno esprima la “perfezione” che ha in sé e realizzi i propri sogni.

Sin da giovane, ti sei appassionata alla ricerca interiore: a 14 anni praticavi la meditazione trascendentale, a 21 ti sei diplomata nel metodo Josè Silva “I poteri della mente”, qualche anno dopo hai abbracciato la filosofia del pensiero positivo di Louise Hay diventando insegnante certificata HYL® e oggi – insieme al tuo compagno Stefano Ferrari, anche lui life-coach – sei facilitatrice del metodo TUAV® di Lucia Giovannini. Cosa ti ha spinto ad avvicinarti alle varie scuole di pensiero e cosa ciascuna ti ha dato?

Sì, potrei dirti che fin da giovanissima sentivo questa “chiamata”. Mi ha sempre affascinato l’idea che, insieme al meraviglioso involucro che è il nostro corpo, esista un’infinita potenzialità che è la nostra Energia, il nostro Potere con cui realizzare tanti progetti, per noi stessi e per gli altri. Ho sempre sentito di avere la capacità di direzionare la mia vita con i miei pensieri, ma allora non conoscevo tutti gli strumenti. Ho cominciato la mia formazione con il Counseling e la PNL; poi ho sentito la necessità di un imprinting più spirituale e ho selezionato le scuole che potessero offrirmi il meglio, lavorando moltissimo su di me. È da tanti anni che svolgo questa professione e continuo a formarmi. Oggi le sessioni individuali di Counseling e Coaching Integrato, e i seminari di gruppo, li conduco utilizzando tutta la mia esperienza, il mio sapere e la mia personalità. Le mie sessioni sono rivolte a tutti; da un paio d’anni ho creato il “Cerchio delle Donne”: un appuntamento settimanale con un gruppo di donne stupende che hanno voglia di compiere un percorso di consapevolezza per diventare la migliore versione di loro stesse. Le mie sessioni esprimono appieno il lavoro che ho fatto su di me: trasmetto agli altri con Amore ciò che ha funzionato per me. Credo che le persone che chiedono aiuto hanno soprattutto bisogno di sentirsi accolte e capite: solo se hai lavorato su te stessa con Amore e accogliente accettazione lo puoi fare con gli altri.

TUAV® è l’acronimo di Tutta Un’Altra Vita®: il metodo di Lucia Giovannini, che segui e di cui sei facilitatrice certificata, aiuta le persone a raggiungere i propri obiettivi attraverso il cambiamento, con un percorso di consapevolezza e di crescita interiore che si articola in vari livelli. Ce lo puoi illustrare?

Pensieri positiviTUAV®, ideato da Lucia Giovannini, è un metodo straordinario che integra strumenti di crescita evolutiva, toccando varie aree della nostra vita interiore e relazionale. È un percorso di dodici settimane che ci guida passo dopo passo al cambiamento e si suddivide in quattro moduli, ciascuno riguardante un aspetto. Il primo è Sviluppa la tua zona di potere: spesso i condizionamenti familiari e sociali ci impediscono di realizzarci come vorremmo, con questo corso impari ad accedere ai tuoi poteri personali, a utilizzarli e a dirigere la tua vita con responsabilità e determinazione. La Mappa della Visione è uno strumento creativo potentissimo per avere maggiore chiarezza sugli obiettivi da realizzare e sulla direzione che vogliamo dare alla nostra vita e ci aiuta a intraprendere in concreto il percorso che desideriamo. Poi, gli Assi del cambiamento: quante volte abbiamo deciso di trasformare la nostra vita, ma ci siamo ritrovati al punto di partenza? Bene, in questo corso impari a mettere in atto le strategie giuste e a conoscere i meccanismi coinvolti per attuare il cambiamento. Infine, il corso Matrix: la qualità della nostra vita dipende dalla “programmazione” che abbiamo del nostro passato. Possiamo decidere di riprogrammare le connessioni neuronali per ottenere una risposta diversa alle diverse situazioni. Conduco il percorso TUAV® insieme a Stefano Ferrari, mio compagno nel lavoro e nella vita: ha migliorato considerevolmente le nostre esistenze e siamo molto orgogliosi di esserne i portavoce.

Da quando hai incominciato ad applicare alla tua vita il metodo TUAV®, molte cose per te sono cambiate. Ed è successo anche qualche “miracolo” (tu lo definisci così). Vuoi parlarci di questi cambiamenti? E di quelli più significativi tra le tue allieve?

Questo percorso potentissimo mi ha dato davvero tanto: ha fatto emergere in me nuove potenzialità ed è stato decisivo nella scelta di alcuni aspetti professionali. TUAV ® ci aiuta a mantenere il focus sui nostri obiettivi, oltre a darci strumenti concreti per realizzarli. Ancor oggi mi stupisco della potenza, oserei dire magia, che racchiude questo metodo ideato da Lucia Giovannini, con la quale continuo a formarmi e a sperimentarmi. Le persone che decidono di intraprendere un percorso di evoluzione si sorprendono dell’immediatezza di questo metodo, e la cosa più straordinaria è che il loro cambiamento influenza positivamente non solo tutta la loro vita, ma anche chi gli sta a fianco: figli, compagni, familiari, colleghi di lavoro.

Il 30 agosto scorso, a 90 anni, Louise Hay ci ha lasciato. Restano i suoi insegnamenti. Cosa vuoi ricordare di lei e che ruolo hanno avuto i suoi libri nella tua vita? Tra poco, alle tue allieve, proporrai un nuovo ciclo delle “10 settimane” di Louise Hay, In cosa consiste questo percorso?

Terapia dell'animaLouise Hay è stata una delle mie ispiratrici; ho voluto fortemente diventare insegnante del suo metodo perché su di me è stato molto efficace. Mi sono avvicinata a Heal Your Life® in un periodo doloroso della mia vita e ha fatto uscire alla luce tante parti di me e della mia vita che andavano amate, perdonate, accettate… Alle persone che si rivolgono a me, consiglio di cominciare con le 10 settimane, un percorso che ha molto successo anche con i counselor, che vogliono lavorare su se stessi per acquisire strumenti da integrare nella relazione di aiuto. A metà novembre ricomincio a condurre il percorso di Louise Hay, proponendo il metodo Heal Your Life® sia come corso intensivo di due giorni che in moduli da 10 settimane. Lavoriamo su più aspetti (fisico, mentale, emotivo, spirituale), ma in ogni caso partendo dall’Amore per noi stessi, senza il quale non possiamo amare gli altri. La maggior parte dei problemi che affollano la nostra mente derivano da una scarsa autostima, da un’idea poco funzionale che si è insinuata nella nostra vita fin dall’infanzia. È il bambino ferito dentro di noi, è il non sentirsi mai “abbastanza” perché le nostre credenze limitanti ostacolano la realizzazione dei nostri sogni. In questo percorso evolutivo impari il potere del perdono e l’efficacia delle affermazioni.

Quando ti domandano che lavoro fai, e rispondi che sei una mental coach, qualcuno chiede: “Sì, ma il tuo vero lavoro?” Quanto è stato difficile dimostrare che aiutare gli altri a essere se stessi è una vera e propria professione, e quanto lo è ancora?

Qualche anno fa, le figure professionali del counselor e del Life Coach non erano molto comuni; sono stata la prima insegnante in Campania del metodo Heal Your Life®. Oggi è più semplice, il mio lavoro è apprezzato per i risultati sorprendenti e immediati e, se lavori con etica, professionalità e competenza, la pubblicità del passaparola funziona tantissimo. La mia motivazione è creare valore.

La gratitudine è un tema su cui lavori molto con i tuoi gruppi. A chi è grata, oggi, la life-coach Roberta?

Sono grata a Dio e alla Vita, che mi dona tanto ogni giorno. A tutto l’Amore che mi circonda. Alle persone che amo, alle esperienze felici e dolorose. Senza tutto questo, oggi non sarei la persona che sono. Sono grata alla missione che ho scelto, che mi consente di vedere quali meravigliosi miracoli possano avvenire nella vita delle persone che scelgono di cambiare

Sulla pagina Facebook https://www.facebook.com/TerapiaDellAnima/, insieme a Stefano Ferrari, pubblichi quotidianamente post sul pensiero (c) Terapia dell'animapositivo, frutto dei tuoi studi, delle tue esperienze e delle tue letture (un post di qualche tempo fa cita Fabio Marchesi: “Ognuno di noi è dotato del libero arbitrio con cui può scegliere di continuare a subire, e conseguentemente essere controllato dalle sue paure oppure pensare e agire con entusiasmo e iniziare a vivere nel presente con Amore e Gratitudine”). Vuoi salutarci con la tua citazione preferita, tra quelle che possono farci riflettere su come vivere meglio?

Sono una sognatrice, una visionaria, una positiva e piena di speranza; e allora, la citazione che in questo momento della mia vita mi rappresenta è una bellissima frase di Nelson Mandela: “Un vincitore è un sognatore che non si è mai arreso.” I sogni si avverano, se lo vogliamo!

Per informazioni sul metodo TUAV®:
Roberta Pizzuto, cell. 339-4213641,  https://www.facebook.com/TerapiaDellAnima/
Lucia Giovannini, http://www.tuttaunaltravita.it/.

CONDIVIDI

Profilo Autore

Chiara Santoianni

Chiara Santoianni, scrittrice, giornalista, counselor e docente, pubblica dal 1984 e ha collaborato a numerosi quotidiani e periodici italiani. È autrice del saggio Popular music e comunicazioni di massa (ESI, 1993), del manuale Sicurezza informatica a 360° (Edizioni Master, 2003), del libro per ragazzi Preso nella Rete (Sesat Edizioni, 2012). Ha scritto inoltre il romanzo umoristico Il lavoro più (in)adatto a una donna (Cento Autori, 2011) e i romanzi di chick lit Il diario di Lara (ARPANet, 2009), Provaci ancora, Lara! (ARPANet, 2012) − vincitori delle edizioni 2008 e 2012 del concorso ChickCult −, Cocktail di cuori e Missione a Manhattan (Cento Autori, 2015 e 2016). È autrice e curatrice della raccolta di racconti di chick lit Volevo fare la casalinga (e invece sono una donna in carriera) (Albus 2012) e, dal 2015, della collana di Cento Autori "A cuor leggero". Inoltre, è autrice delle guide turistiche Enogastronomia, Turismo Balneare, Turismo Giovanile, Turismo Enogastronomico (Electa Napoli, 2004-2006); co-autrice delle guide di viaggio Pacific Coast (Edimar, 1999) e Napoli. Costa e isole (De Agostini, 2002). Suoi racconti sono contenuti nei volumi collettivi Lavoro in corso (Albus Edizioni, 2008), Timing semiserio per un matrimonio quasi perfetto (ARPANet, 2011), Non proprio così (Giulio Perrone, 2011), ManifestAmi (2013). Ha scritto per anni la rubrica Numerando per la rivista d’informatica “Internet Magazine”. Ha inoltre ideato e realizzato il sito web Chiara’s Angels − finalista al Premio DonnaèWeb e all’Italian eContent Award 2006 − e il blog di recensioni librarie Spazio Autrici. La sua passione, oltre alla scrittura, è la tecnologia in tutte le sue forme.

Lascia un commento


+ cinque = 11