Le Mescitrici e Rita Levi Montalcini

0

A Montecatini due nuove intitolazioni: le Mescitrici e Rita Levi Montalcini

di Laura Candiani

A seguito di un referendum fra i cittadini di cui abbiamo dato notizia in più occasioni, l’amministrazione comunale di Montecatini Terme (PT) ha intitolato alcuni spazi verdi a significative figure femminili: lo scorso ottobre due giardini presero il nome rispettivamente di Margherita Hack e di Marie Sklodowska Curie, mentre il 21 marzo 2017 due parchi sono stati intitolati alle Mescitrici e a Rita Levi Montalcini.

Si tratta di due aree nella zona nord della città, la prima lungo via Mascagni, la seconda lungo via Bernini. La cerimonia si è svolta alla presenza della Presidente della commissione per le Pari Opportunità Siliana Biagini, di alcuni consiglieri e consigliere, di numerosi passanti e di rappresentanti della stampa. Erano sul luogo anche lo storico Roberto Pinochi e Laura Candiani, referente di Toponomastica femminile per la provincia di Pistoia. Una graziosa ragazza indossava per l’occasione il tradizionale abito a righe bianco-celesti delle mescitrici e tre signore rappresentavano la memoria storica di questa professione.

Montecatini Terme-palazzo comunale-mostra fotografica-2-foto Laura CandianiSiliana Biagini e una giovane in divisa daa mescitrice con l'intitolazione appena scoper_Negli stabilimenti termali, infatti, per quasi un secolo l’acqua curativa era distribuita da giovani donne impiegate per la stagione, dalla primavera all’autunno. Non ricevevano stipendio, ma si distribuivano equamente le ricche mance e con la loro presenza allietavano quanti dovevano “passare la cura ” tanto da essere definite “ninfe delle acque” , simbolo di freschezza e gioventù. Fra gli anni Settanta e gli Ottanta del XX secolo la professione fu sostituita assai prosaicamente da normali rubinetti, ma il ricordo è rimasto nel cuore dei montecatinesi e delle montecatinesi, molte delle quali si sono mantenute agli studi o hanno aiutato la famiglia o si sono rese indipendenti grazie proprio a questo mestiere stagionale.
Per una più esauriente rievocazione anche dal punto di vista storico, fino alla fine del mese di marzo, nel palazzo Comunale è stata allestita una bella mostra fotografica con documenti, immagini, testi di canzoni e poesie sul tema. La mattina dell’8 marzo- per celebrare la festa internazionale della donna- nella sala consiliare si è tenuto il convegno “Le mescitrici negli stabilimenti termali di Montecatini Terme- Dalla storia della città all’intitolazione del parco Le Mescitrici”. Davanti a un folto pubblico, dopo i saluti istituzionali, sono intervenuti Roberto Pinochi – che ha parlato della nascita della professione e della sua evoluzione nel corso del tempo – e Laura Candiani- che si è soffermata sulla disparità di genere nella odonomastica, attraverso dati, statistiche, documenti e curiosità. L’evento aveva il patrocinio di Toponomastica femminile che ha seguito tutto il percorso della buona pratica del referendum cittadino fino dall’inizio, nell’autunno 2015, accompagnando i lavori della commissione per le Pari Opportunità fino alla concreta attuazione del progetto. Vista la strada intrapresa dall’amministrazione locale, è d’obbligo augurarsi per il futuro nuove intitolazioni al femminile, sostenute e apprezzate anche dalla popolazione.

CONDIVIDI

Profilo Autore

Dols

Dols è sempre stato uno spazio per dialogare tra donne, ultimamente anche tra uomini e donne. Infatti da qualche anno alla voce delle collaboratrici si è unita anche quella degli omologhi maschi e ciò è servito e non rinchiudere le nostre conoscenze in un recinto chiuso. Quindi sotto la voce dols (la redazione di dols) troverete anche la mano e la voce degli uomini che collaborando con noi ci aiuterà a non essere autoreferenziali e ad aprire la nostra conoscenza di un mondo che è sempre più www, cioè women wide windows. I nomi delle collaboratrici e collaboratori non facenti parte della redazione sono evidenziati a fianco del titolo dell’articolo, così come il nome di colei e colui che ci ha inviato la segnalazione. La Redazione

Lascia un commento


1 + otto =