LE MILLE. I PRIMATI DELLE DONNE

0

“LE MILLE. I PRIMATI DELLE DONNE” IN ANTEPRIMA AL CONVEGNO DI TOPONOMASTICA FEMMINILE | NAPOLI 12 NOVEMBRE – Un libro sulle donne scritto interamente dalle donne. Il frutto di un’intensa collaborazione femminile.

Sabato 12 Novembre 2016 a Napoli all’interno del V Convegno Nazionale di Toponomastica Femminile “Cambi di rotte” verrà presentato in anteprima l’ultimo libro curato dell’autrice siciliana Ester Rizzo in collaborazione con Barbara Belotti, Le Mille“, un appassionante compendio che si prefigge di raccogliere in un’unica opere le vite e le vicende di mille donne che per la prima volta hanno raggiunto un riconoscimento in un mondo dominato dagli uomini. Scienziate, artiste, atlete. Da Ipazia a Samantha Cristoforetti, dall’Antico Egitto fino al moderno Occidente, il libro ripercorre la storia dell’intera umanità scandagliando le vicende di ogni branca possibile del sapere da un nuovo punto di vista.

Tappe importanti della storia, spesso dimenticate e messe in ombra, alle quali vengono dati nuova luce e significato, per non dimenticare la tanta strada fatta nella lunga lotta al cambiamento culturale e alla concezione della donna. Una lotta ancora in corso.
Un libro sulle donne scritto interamente dalle donne. Il frutto di un’intensa collaborazione femminile. Ester Rizzo ed il Gruppo di Toponomastica Femminile hanno unito le proprie voci per raccontare la vita delle loro sorelle, presenti e passate. Voci di donne che narrano di altre donne; grazie anche a quelle donne stesse che per prime hanno osato alzare la propria.
Maria Pia Ercolini, fondatrice di Toponomastica femminile, così commenta il libro: “Questo libro sui primati raggiunti dalle donne nasce  dalla volontà decisa di riequilibrare la nostra storia e la nostra cultura recuperando quello che le donne hanno realizzato, pensato, inventato nel tempo.  Nonostante le disparità e i pregiudizi che hanno incontrato sulla loro strada, le donne ci sono e ci sono state; e questo, alla luce degli infiniti ostacoli, è già di per sé sorprendente.
Sabato 12 Novembre 2016 verrà presentato in anteprima l’ultimo libro curato dell’autrice siciliana Ester Rizzo, Le Mille, un appassionante compendio che si prefigge di raccogliere in un’unica opere le vite e le vicende di milledonne che per la prima volta hanno raggiunto un riconoscimento in un mondo dominato dagli uomini. La presentazione avrà luogo nella sezione Il recupero della Memoriadel V Convegno Nazionale di Toponomastica Femminile.

Scienziate, artiste, atlete. Da Ipazia a Samantha Cristoforetti, dall’Antico Egitto fino al moderno Occidente, il libro ripercorre la storia dell’intera umanità scandagliando le vicende di ogni branca possibile del sapere da un nuovo punto di vista. Tappe importanti della storia, spesso dimenticate e messe in ombra, alle quali vengono dati nuova luce e significato, per non dimenticare la tanta strada fatta nella lunga lotta al cambiamento culturale e alla concezione della donna. Una lotta ancora in corso.

Un libro sulle donne scritto interamente dalle donne. Il frutto di un’intensa collaborazione femminile. Ester Rizzo ed il Gruppo di Toponomastica Femminile hanno unito le proprie voci per raccontare la vita delle loro sorelle, presenti e passate. Voci di donne che narrano di altre donne; grazie anche a quelle donne stesse che per prime hanno osato alzare la propria.

Maria Pia Ercolini, fondatrice di Toponomastica femminile, così commenta il libro: “Questo libro sui primati raggiunti dalle donne nasce dalla volontà decisa di riequilibrare la nostra storia e la nostra cultura recuperando quello che le donne hanno realizzato, pensato, inventato nel tempo.  Nonostante le disparità e i pregiudizi che hanno incontrato sulla loro strada, le donne ci sono e ci sono state; e questo, alla luce degli infiniti ostacoli, è già di per sé sorprendente.

CONDIVIDI

Profilo Autore

Dols

Dols è sempre stato uno spazio per dialogare tra donne, ultimamente anche tra uomini e donne. Infatti da qualche anno alla voce delle collaboratrici si è unita anche quella degli omologhi maschi e ciò è servito e non rinchiudere le nostre conoscenze in un recinto chiuso. Quindi sotto la voce dols (la redazione di dols) troverete anche la mano e la voce degli uomini che collaborando con noi ci aiuterà a non essere autoreferenziali e ad aprire la nostra conoscenza di un mondo che è sempre più www, cioè women wide windows. I nomi delle collaboratrici e collaboratori non facenti parte della redazione sono evidenziati a fianco del titolo dell’articolo, così come il nome di colei e colui che ci ha inviato la segnalazione. La Redazione

Lascia un commento


6 − = cinque