I movimenti delle gambe e dei piedi

1

Gambe e piedi tradiscono i nostri pensieri e le nostre azioni

 

Il body language, cioè il linguaggio del corpo, è lo specchio della mente e dell’anima in quanto non possono essere oggetto di manipolazione. Imparando a decifrarne i segnali è possibile comprenderne al meglio i pensieri e le azioni.
Questa volta ci dedichiamo ai movimenti delle gambe e dei piedi. Essi sono rivelatori tanto quanto quelli delle braccia e delle mani di cui ci occuperemo nei prossimi numeri de “La Panarie”.

GAMBE E PIEDI CHE NON SI TOCCANO FRA LORO. Questa posizione sta indicare che non si prova alcun bisogno di proteggersi dal mondo esterno. La persona è decisamente sicura sia caratterialmente quando dell’ambiente in cui si trova.

GAMBE E/O PIEDI INCROCIATI. In questo caso il significato è decisamente opposto al precedente. Le gambe o i piedi incrociati stanno a indicare il desiderio di difendersi. Se è vero che una donna non può sedere senza mantenere un certo contegno, è altrettanto vero che esiste una via di mezzo fra l’accavallamento serrato e quello troppo rilassato.

PIEDE CHE BATTE IL TEMPO. Quante volte ci capita di battere il piede sotto il tavolo? La sua velocità è indice di quanto siamo nervosi e/o impazienti. Molto spesso questo stato di tensione è provocato dalla noia, dal disaccordo con le persone con cui ci troviamo in un determinato momento per cui il nostro “io più inconscio non vede l’ora di andarsene. Si tratta di un gesto involontario per cui è molto difficile reprimerlo.

PIEDI CHE CAMBIANO POSIZIONE. Vi sarà capitato di osservare la persona che avete di fronte cambiare posizione. Ogni volta che ciò accade significa che si è verificata una rottura nella sua comunicazione. Può essere per disaccordo, oppure perché vuole intervenire, oppure perché si sente in imbarazzo.

PIEDE SINISTRO CON LA PUNTA ALZATA. La punta del piede sinistro alzata (con il tallone a terra) indica che l’interlocutore preferisce far parlare noi.

PIEDE DESTRO CON LA PUNTA ALZATA. La punta del piede destro alzata, invece, manifesta la volontà di prendere la parola. Il piede destro puntato verso una persona esprime interesse per quella. Se il piede non è puntato verso alcuno oppure verso la porta della stanza, allora il soggetto ha molto probabilmente una gran voglia di andarsene.

PIEDI MOLTO VICINI. Tenere i piedi molto vicini, o addirittura stretti, sia in piedi quanto da seduti è sintomo d’insicurezza. Si capisce in quanto riducendo lo spazio d’appoggio sul terreno, l’equilibrio della persona perde stabilità.

PIEDI LARGHI. Al contrario i piedi larghi, ben piantati in terra, con le gambe ben divaricate, indica sicurezza, addirittura aggressività, strafottenza: se ci fate caso è l’atteggiamento dei pistoleros nei film western.

Se vuoi scrivere alla nostra mental trainer, clicca qui

CONDIVIDI

Profilo Autore

Mirella P. Grillo

Mirella M.P. Grillo è una mental trainer-formatore-codificatore F.A.C.S. Abita a Udine, ha 30 anni di esperienza nella formazione (One-to-One, apprendistato, educazione degli adulti, formazione continua, FormTemp), nella selezione del personale e nel coordinamento delle risorse umane. Si interessa di comunicazione nelle sue più svariate forme sia con corsi standard quanto con corsi nuovi e all’avanguardia. Alcuni sono d’aula altri tenuti One-to-One. Per questi ultimi la distanza è abbattuta da sessioni o tramite Skype o in modalità autoformativa PERSONE “DIFFICILI – autore Mirella M.P. Grillo – Franco Angeli Editore DINAMICA MENTALE – autore Mirella M.P. Grillo – Franco Angeli EditoreDINAMICA AUTOMOTIVANTE – autore Mirella M.P. Grillo – Franco Angeli Editore

1 commento

  1. Salve, cosa può voler dire quando qualcuno stando in piedi mentre ascolta o parla tiene gambe aperte e i piedi “storti”, appoggiando cioè il peso sulla parte esterna anziché sulla pianta?
    Grazie e buona sera

Reply To Emanuel Cancel Reply


+ due = 3