MELOSMENTE

0


MELOSMENTE ,il Festival Culturale. A Torre del Lago Puccini dal 14 al 17 settembrehttps://melosmente.it/

Si inaugura oggii nello splendido Parco della Musica e nel Gran teatro Puccini di Torre del Lago (Lu) la terza edizione di Melosmente, Festival Culturale nato dall’idea di Sonia Cortopassi, instancabile medico psichiatra e psicoterapeuta nonché donna curiosa e sensibile verso tutto quello che possa essere ricerca continua di nuove frontiere per migliorare la qualità di vita ,possibilmente armonica e completa , di tutti noi esseri umani in tempi non facili.

Obiettivo del progetto ,infatti, da cui nasce il Festival è quello di promuovere una consapevolezza condivisa che generi crescita personale e, insieme, quell’etica della responsabilità necessaria alla costruzione di un senso di comunità umana e planetaria. Ogni anno il Festival approfondendo temi esistenziali da molteplici e differenti prospettive disciplinari ed esperienziali.

Un viaggio accompagnati dalla musica che ha un potere enorme, è immediata ma tocca note profonde e spirituali dell’animo umano, è fonte di rilassamento, guarigione e risonanza emotiva, è Vita. Tema dell’edizione 2023 le relazioni, ovvero la desertificazione delle relazioni umane in nome della crescita economica . “Negli ultimi decenni – afferma Sonia Cortopassi- sono dilagate solitudine e la desertificazione delle relazioni umane, insieme alla perdita di solidarietà, al degrado degli ecosistemi… in nome della crescita economica.

Ma abbiamo capito che possedere non rende felici. Per vivere bene e avere vite più felici bisogna investire sulle nostre relazioni interpersonali, e saperne costruire di sane e nutritive, praticare solidarietà e collaborazione. La nostra mente è relazionale e noi siamo individui sociali. Si tratta di riconoscere la nostra natura relazionale e uscire dall’illusione di una società fatta di individui isolati e in competizione reciproca. Solo la comunità può essere una risposta alternativa all’individualismo. Perché noi siamo fatti dell’altro”.

Su questo, quindi, nei giorni 14-16-17 Settembre e ad ingresso libero, si confronteranno trenta relatori ai quali si accompagnano eventi collaterali di laboratori esperienziali, dibattiti, spettacoli, fotografia, momenti di meditazione e yoga trattando tutti il tema – Relazioni – da molteplici prospettive. Dalla psicologia alla musicoterapia, dall’antropologia alla biologia, dalla pedagogia alla psichiatria, dalla filosofia del diritto alle scienze cognitive.

Sarà il filosofo, saggista e psicanalista Umberto Galimberti ad inaugurare il ciclo di conferenze nella giornata di apertura del Festival giovedi 14 alle 18:30 con “L’io e il noi: il primato della relazione” (ore 18.30). Il Festival proseguirà sabato e domenica alternando alle conferenze e ai laboratori anche degli spettacoli (sempre ad ingresso gratuito ) .

Sabato sera sarà ospite di Melosmente Mariangela Gualtieri, una delle voci più importanti della poesia italiana, fondatrice del Teatro della Valdoca, con il suo spettacolo “Il quotidiano innamoramento” mentre domenica 17 il monologo della psicoterapeuta e attrice Chiara Gistri “Mai più” sulla violenza sulle donne e il Concerto d’amore di Marco Rovelli, Paolo Monti e Paola Rovai che chiuderà il Festival con canti d’amore della tradizione popolare italiana. Una tre giorni unica.

Realizzata dall’Associazione di volontariato Alerementem-Alta Formazione con il patrocinio del Comune di Viareggio , dell’Ufficio Scolastico di Lucca e Massa-Carrara, il supporto di ICARE, main sponsor mentre l’organizzazione è affidata alla Fondazione Festival Pucciniano. Evento animata dalla anche dei tanti volontari che animano l’organizzazione di queste giornate . Con il desiderio in ognuno di fare qualcosa di concreto che possa lasciare un segno ,un contributo importante di riflessione in tutti quelli che parteciperanno. C’è una atmosfera speciale a Melosmente. Dovete venire in questo angolo prezioso di Italia stupenda che pensa e prova a vivere in armonia e di armonia . Sarà che l’ha ideato una donna tutto questo ? Provare per credere.. Vi aspettiamo!Invio

CONDIVIDI

Profilo Autore

Milene Mucci

Milene Mucci. Nata il giorno della Befana ad Arezzo vive a Carrara fra le Apuane e il mare . Scrive per Dols ( da anni) , per Exibart e Huffington Post. E' Counselor Professionista formata in Aspic (Scuola Superiore Europea di Counseling Professionale) con specializzazione in Art Couseling ed e' iscritta alla Reico. Formatrice di Metodo Caviardage per la RdA ,conduce laboratori di scrittura e mediazione artistica per lo sviluppo delle risorse personali e la crescita personale, soprattutto in relazione all'empowerment femminile. Sua e' la rubrica su Dols dal titolo "Donne si nasce assertive si diventa" Gia' impegnata in battaglie per i diritti civili con Ignazio Marino ,è membro della Fondazione "Antonino Caponnetto" ,che si occupa di lotta alle mafie ,cittadinanza attiva , legalita' e Costituzione. Ha due figli ormai adulti ed in giro per il mondo ed un gatto di nome Sheva che le fa da assistente e che , per ora, e' ancora a casa .. :-)

Lascia un commento


sei − = 5