UN PERICOLOSO CORTOCIRCUITO

0

A Sanremo 2022 il solito potere maschile travestito.

di Daniela Stasi

Non gli nego originalità e talento interpretativo.
Ma a sentire il TG RAI presentare Drusilla/O come unA tra le “5 donne” che affiancheranno il presentatore del Santo festival canzonettistico, sono sobbalzata!
“Sanremo 2022, queste le 5 co-conduttrici con Amadeus: Ornella Muti, Lorena Cesarini, Drusilla Foer, Maria Chiara Giannetta e Sabrina Ferilli”
Abbiamo così poco rispetto del femminile che ci va anche bene una parodia recitata da un uomo.
E dire che i nostri spazi di donna sono già così risicati e, quei pochi, conquistati con così tanta fatica…
Scomnettiamo che Drusilla/o toglierà spazio anche alle vere Donne di Sanremo e non solo in quel contesto?
Il solito potere maschile, qui travestito.
Ma di certo non meno pericoloso.
Ed è irricevibile il confronto con Paolo Poli, straordinario e sublime autore ed interprete che mai osò dichiararsi “donna”, nonostante le amabili parodie: quelle si a omaggiare il femminile, senza impossessarsene, però, depredandolo miseramente.
E neppure per scherzo!
(Stay tuned…)
#drusilla #Sanremo2022 #Donna #nonerantoeuguale #divinamimesis #vediallavoceledonnenonsannodiesserlo

daniela-stasi Daniela Stasi:  Laureata in Architettura al Politecnico di Milano, ad indirizzo storico-critico, è iscritta all’Ordine dei Giornalisti della Lombardia dal 2003. Ha lavorato per anni nel settore dell’editoria, realizzando collane di Architettura, di Arte e di Design; ha rivestito il ruolo di caporedattrice e direttrice di testata; ha collaborato a diversi quotidiani e periodici nazionali; continua ad operare nell’ambito di progetti di comunicazione integrata e di ufficio stampa. Utilizza la poesia, la scrittura in forma saggistica o romanzata, la pittura e altri strumenti espressivi, nel tentativo di descrivere e definire, quanto più oggettivamente – in una sorta di ‘Divina Mimesis’ – il reale

 

CONDIVIDI

Profilo Autore

Dols

Dols è sempre stato uno spazio per dialogare tra donne, ultimamente anche tra uomini e donne. Infatti da qualche anno alla voce delle collaboratrici si è unita anche quella degli omologhi maschi e ciò è servito e non rinchiudere le nostre conoscenze in un recinto chiuso. Quindi sotto la voce dols (la redazione di dols) troverete anche la mano e la voce degli uomini che collaborando con noi ci aiuterà a non essere autoreferenziali e ad aprire la nostra conoscenza di un mondo che è sempre più www, cioè women wide windows. I nomi delle collaboratrici e collaboratori non facenti parte della redazione sono evidenziati a fianco del titolo dell’articolo, così come il nome di colei e colui che ci ha inviato la segnalazione. La Redazione

Lascia un commento


sette + = 12