Comunicare oggi è fondamentale

0

Maria Chiara Petrone giovane imprenditrice di Lovere (BG)  di 29 anni. Figlia d’arte,  ha creato da zero una  sua agenzia di comunicazione e marketing, Ritiene che oggi la comunicazione sia fondamentale

Dopo l’esperienza istruttiva della collaborazione con l’ufficio stampa di Vittorio Sgarbi e innumerevoli lavori tra i più disparati : cameriera, volontaria, dialogatrice ecc. ha capito che doveva darsi da fare con le sue forze e combattere e così ha dato luce ad una sua agenzia che oggi collabora con diverse personalità nel mondo del business e dello spettacolo.

mcpSei una giovane donna con un passato familiare artistico. Come mai hai deciso di lasciare quest’onda e darti alla comunicazione?
Sono sempre stata orgogliosa della mia eredità artistica, provengo da una famiglia ricca d’animo ed è questa la mia forza, la mia storia.
Mio padre Andrea Petrone l’artista di Toto’ nelle sue ironiche rivisitazioni della maschera per eccellenza, mia nonna Chiara poetessa, mio nonno Mario pittore e il mio bisnonno Alfredo Luciani grande poeta dialettale abruzzese di cui note sono state le sue amicizie e collaborazioni con Benedetto Croce, Gabriele D’Annunzio e Pier Paolo Pasolini. Quindi, una grande e rilevante eredità artistica da preservare e custodire con grande cura.

L’arte è rimasta nelle tue corde?
L’arte e la poesia in particolare hanno fatto sempre parte della mia vita e ne occupano un posto importantissimo. Sono fortemente convinta che: se un giorno dovessi avere dei figli, nasceranno con la stessa profondità e sensibilità d’animo che mi ha sempre contraddistinto.
Il mio animo è composto da varie spinte anche imprenditoriali ed una di queste è la grande passione che mi ha spinto oramai da diversi anni ad aprire una mia agenzia di comunicazione e marketing la mia creatura: MCP COMMUNICATION .

La comunicazione oggi è fondamentale“, “Comunicare per esistere, non comunicare significa tacere e tacere, nel mondo globalizzato e interconnesso di oggi, equivale a non esistere. Un’adeguata attività di comunicazione quindi è imprescindibile non solo per farsi conoscere, ma per non scomparire. Internet e i nuovi media offrono un supporto ideale per far sentire la propria voce al di là di ogni possibile confine”.

Grazie alla mia determinazione e ambizione, che è stata sempre il fulcro del mio agire, negli anni ho costruito e coltivato contatti e collaborazioni molto importanti nello show business e nel mondo imprenditoriale. La mia crescita professionale inizia dalla mia collaborazione con l’ufficio stampa del Prof.re Vittorio Sgarbi, una esperienza molto formativa e di grande crescita personale e professionale. Per poi approdare al mondo imprenditoriale. Ci occupiamo di offrire servizi di consulenza professionali dedicati alla comunicazione ed in particolare alla crescita della visibilità aziendale attraverso media e social ma non solo: aiutiamo le aziende italiane a iniziare un percorso di sviluppo e business all’estero attraverso i nostri servizi di business scouting dedicati alla ricerca di nuovi e potenziali clienti. Un percorso importante che mi sta portando ad aprire una nuova società in territorio albanese, grazie alla cooperazione con l’avvocato Egli Haxhiraj. Un grande traguardo.

Uno spirito artistico è un’anima lieve…Come ti senti un questo momento così ”greve”?
Questo è un momento di forte incertezza, c’è molta paura e sembrano lontani i pensieri più lievi e soavi, quelli che magari un concerto poteva donarti, uno spettacolo teatrale e una bella mostra di opere d’arte, ma c’è bisogno di combattere di continuare a resistere e non abbattersi, quello che posso dire è “non abbandonate i vostri pensieri più nobili e non fatevi piegare dal terrorismo psicologico, Siate forti “. Sono nata guerriera, preferisco vedere sempre il lato positivo delle cose e apprezzare i momenti difficili per acquisire più forza, perché è dalle crisi che nascono i grandi progetti.

L’arte fa bene al cuore o solo stimola l’intelletto?
L’arte per esempio e la poesia alleviano l’ansia e lo stress, ti mettono in contatto con la parte più profonda di te stessa e ti donano calma interiore, sono convinta che bisognerebbe dar ascolto più spesso al nostro IO interiore. L‘arte fa bene al cuore, all’anima, all’intelletto stimola un po’ il genio che è presente in ognuno noi, in forme diverse.

maria petrone

CONDIVIDI

Profilo Autore

Caterina Della Torre

Proprietaria di www.dols.it di cui è direttore editoriale e general manger Nata a Bari nel 1958, sposata con una una figlia. Linguista, laureata in russo e inglese, passata al marketing ed alla comunicazione. Dopo cinque anni in Armando Testa, dove seguiva i mercati dell’Est Europa per il new business e dopo una breve esperienza in un network interazionale di pubblicità, ha iniziato a lavorare su Internet. Dopo una breve conoscenza di Webgrrls Italy, passa nel 1998 a progettare con tre socie il sito delle donne on line, dedicato a quello che le donne volevano incontrare su Internet e non trovavano ancora. L’esperienza di dol’s le ha permesso di coniugare la sua esperienza di marketing, comunicazione ed anche l’aspetto linguistico (conosce l’inglese, il russo, il tedesco, il francese, lo spagnolo e altre lingue minori :) ). Specializzata in pubbliche relazioni e marketing della comunicazione, si occupa di lavoro (con uno sguardo all’imprenditoria e al diritto del lavoro), solidarietà, formazione (è stata docente di webmarketing per IFOA, Galdus e Talete). Organizzatrice di eventi indirizzati ad un pubblico femminile, da più di 10 anni si occupa di pari opportunità. Redattrice e content manager per dol’s, ha scritto molti degli articoli pubblicati su www.dols.it.

Lascia un commento


6 + tre =