Storia di chi fugge e di chi resta di Elena Ferrante

0

Volume 3 della quadrilogia de “L’Amica geniale”.

ferranteÈ impossibile scrivere adeguatamente su questo romanzo e su tutta la quadrilogia.
È una bibbia a tutto tondo in cui ognuno trova sgomento insieme alla foto di se stesso nella versione più miserabile.
È un’opera che dà risposte troppo vere soprattutto in assenza di domande.
Orfana chiassosa e capricciosa della serie tv per non attendere il 2021 per la terza serie e il 2022 per la quarta, ho voluto sbirciare su carta la vita di Lila e Lenu’.
Succede tutto.
Il legame fra le due ragazze, da sempre basato sulla spasmodica e opportunistica ricerca di unico spazio in cui l’una fosse appendice egoistica dell’altra, continua con la stessa intensa indifferenza.
Due strade opposte, due corpi opposti, due coraggi.
E…un salto divino: dal dialetto napoletano che qui è usato per fotografare il degrado e la condizione animale al linguaggio diaristico dell’insicura Lenu’, fatto di parole melodiosissime combinate insieme in modo unico e sublime.

Penserò ancora ed ancora a come sia raro rappresentare così l’umanità, costretta in rapporti bugiardi e incapace di luce.

Do 10 e lode.

CONDIVIDI

Profilo Autore

Gina Sorace

Gina Sorace nata a Bari nel 1980, si laurea a 22 anni in giurisprudenza per poi proseguire con studi classici ed ingegnieristici. Parla fluentemente 17 lingue e il suo sogno è conseguire la laurea in scienze religiose. Vive per leggere e anche un po’ il contrario. Ha scritto 4 libri

Lascia un commento


4 + tre =