TORNA IMMAGINARIA – A place for us

0

XV FESTIVAL INTERNAZIONALE DI CINEMA DELLE DONNE
Dal 27 al 29 marzo 2020 al Nuovo Cinema Aquila di Roma

La quindicesima edizione di “Immaginaria – International Film Festival of Lesbians & Other Rebellious Women” quest’anno si svolgerà da venerdì 27 a domenica 29 marzo 2020, presso il Nuovo Cinema Aquila (zona Pigneto), a Roma. Come da sua tradizione, il Festival ospiterà opere di registe italiane e internazionali nelle categorie lungometraggi e cortometraggi di fiction e documentari. 

La manifestazione è realizzata dall’Associazione Culturale non profit Visibilia, in partnership con il Festival Mix Milano, con il Patrocino del V Municipio del Comune di Roma, dell’Ambasciata Britannica di Roma, in collaborazione con l’Oficina Cultural Embajada de España, e con la main media partnership della testata online di attualità sociale “Sguardi di Confine” e la copertura radiofonica di Radio RID 96.8 FM.

Mission
Attraverso la sua proposta culturale, sociale e cinematografica, Immaginaria vuole dare visibilità alle donne lesbiche e a tutte le donne ribelli che con i loro stili di vita e la loro progettualità creano cultura, arte, politica, scienza e imprenditoria alternative. Immaginaria le racconta attraverso una selezione cinematografica di film provenienti da tutto il mondo, diretti da registe donne

Dedicando il grande schermo a narrazioni e visioni diverse, il Festival intende contribuire alla creazione di una società più giusta, aperta alle differenze. Anche se alcuni traguardi sono stati raggiunti, la discriminazione e la violenza non sono state debellate e le diseguaglianze non sono state colmate.

 

Obiettivi
1. Sullo schermo: raccontare le vite, la cultura, l’arte, la storia, la politica delle donne presenti e passate, audaci, coraggiose e ribelli, impegnate in tutte le epoche a costruire un mondo diverso.
2. Nel circuito distributivo: fare conoscere le opere di registe note o emergenti della scena nazionale e internazionale, per sostenere anche nel cinema il lavoro e lo sguardo delle donne.

Immaginaria, A Place for Us – Un Posto per Noi
“A Place For Us” è lo slogan della XV edizione di Immaginaria. È anche il titolo di un romanzo di Isabel Miller del 1969, in cui le protagoniste, Patience e Sarah, cercano un luogo dove andare a stare e alla fine se lo costruiscono da sole. Allo stesso modo venne chiamata, nel 1991, la Prima Settimana Lesbica Italiana, svoltasi a Bologna in seguito all’appello lanciato dall’Associazione Visibilia e raccolto dai gruppi militanti degli anni Novanta. 

Da allora Visibilia non ha mai smesso di creare insieme alle donne posti per tutte le donne. Nel 2020 Immaginaria rimane uno dei principali “Posti per Noi”, dove si incrociano le visioni, le storie, la cultura, l’arte, la politica e le vite delle donne di tutto il mondo.

“Donne in Corto”
Anche quest’anno è indetto un Concorso dedicato ai cortometraggi italiani. “Donne in Corto” nasce per promuovere la produzione indipendente delle filmmaker e registe italiane che possono inviare entro il 15 febbraio un cortometraggio di fiction a tematica lesbica o femminista della durata massima di 20 minuti. 

I corti selezionati saranno proiettati durante Immaginaria e successivamente proposti all’interno del circuito internazionale dei Festival LGBTQ. Inoltre, durante il Festival, una Giuria Giovane proveniente dalle Scuole di Cinema di Roma proclamerà il Migliore Cortometraggio

Per saperne di più 

Partecipare e sostenere 

Immaginaria – in quanto progetto non profit – ha lanciato una campagna di raccolta fondi sulla piattaforma Produzioni dal Basso, grazie alla quale è possibile prenotare la tessera associativa che consentirà il libero accesso al Festival. 

Sostieni Immaginaria

Il rilancio del Festival – La nuova Immaginaria

Fondata nel 1993 a Bologna dall’Associazione Culturale Lesbica Visibilia, Immaginaria nel corso degli anni ha ospitato più di 1500 film da tutto il mondo. Dopo una parentesi in cui ha curato diversi eventi cinematografici all’interno di altre manifestazioni, dal 2015 è Festival partner del Festival Mix Milano per il quale cura la programmazione lesbica e femminista.
Il team storico di Immaginaria ha poi deciso, nel 2018, di rilanciare il Festival nella sua autonomia e nel suo format originale perché “Non bisogna mai fare cadere il sogno” dice Cristina Zanetti, responsabile del Festival insieme a Debora Guma ed Elena Rossi. “Marina Genovese, fondatrice e leader del Festival per lunghi anni, ci ha lasciato questa eredità e noi vogliamo trasmetterla alle giovani donne. Per questa ragione saremo per il terzo anno consecutivo a Roma, al Nuovo Cinema Aquila, con la XV edizione di un Festival che è davvero “Un Posto per Noi” e per coloro che non si fermano davanti alla violenza, alla discriminazione, all’ingiustizia. Vi aspettiamo!”. 

 

Sito Immaginaria 

Pagina Facebook

Profilo Instagram

Profilo Twitter 

Canale You Tube 

 

#Immaginariaff 

#DonneInCorto 

#APlaceForUs 

immaginarialocandina

CONDIVIDI

Profilo Autore

Dols

Dols è sempre stato uno spazio per dialogare tra donne, ultimamente anche tra uomini e donne. Infatti da qualche anno alla voce delle collaboratrici si è unita anche quella degli omologhi maschi e ciò è servito e non rinchiudere le nostre conoscenze in un recinto chiuso. Quindi sotto la voce dols (la redazione di dols) troverete anche la mano e la voce degli uomini che collaborando con noi ci aiuterà a non essere autoreferenziali e ad aprire la nostra conoscenza di un mondo che è sempre più www, cioè women wide windows. I nomi delle collaboratrici e collaboratori non facenti parte della redazione sono evidenziati a fianco del titolo dell’articolo, così come il nome di colei e colui che ci ha inviato la segnalazione. La Redazione

Lascia un commento


sei − = 2