Il viaggio intimo con Andrea Martinelli

0

Volti, sguardi, ombre. Il viaggio intimo con Andrea Martinelli, a Carrara

“Rendere visibile l’invisibile è anche rendere eterna la memoria di un amore” scrive Andrea Martinelli in un suo diario. Ed è’ esattamente questa l’emozione che l’ Artista pratese restituisce a chi visita la sua mostra: “Storie di uomini e ombre. Opere 1999-2019” in corso a Palazzo Cucchiari a Carrara organizzata dalla Fondazione Giorgio Conti . Mostra  che ripercorre gli ultimi vent’anni della carriera di Martinelli proponendo opere  come il trittico esposto alla Biennale di Venezia nel 2011 e una selezione degli autoritratti presentati alla Galleria degli Uffizi in occasione della donazione dell’autoritratto “La Bocca”, entrato a far parte della collezione del Corridoio Vasariano nel 2013. Ma la mostra di Martinelli e’ , soprattutto, percorso interiore.

Un “nostro “percorso, se solo abbiamo il coraggio di affrontarlo.
Qualcosa che sfida le nostre personali certezze, il nostro personale grado di consapevolezza nell’essere al mondo.

martinelli ok 3

“Guardami negli occhi “ si dice quando vogliamo la assoluta , totale verita’ da qualcuno. E i volti degli uomini e delle donne ritratti da Martinelli lo fanno.Perfino le loro ombre. Guardano negli occhi. Ci osservano con la profondita’ di uno sguardo che e’ difficile da sostenere se non si “e’ “ noi stessi completamente e serenamente. Con la forza di vite compiute, non importa se fatte di forza o fragilita’ , purche’ passate,metabolizzate. Qualcosa che renda ,poi, il nostro osservarlo, esperienza comune ,intima Accadendo che , in un mondo di filtri e sistemi per la nostra ideale immagine sempre piu’ irreale ed irriconoscibile perfino a noi stessi , Martinelli ci riporta alla Verita’ di sguardi, rughe, corpi , figure ed ombre colte nel momento in cui il Tempo piu’ ha segnato la loro esistenza. Cosi che quando siamo di fronte a questi volti,amati come quello del Nonno o delle figure femminili che fanno parte di storie personali e ricordi   quella a che arriva , profonda ed emozionante , non e’ piu’ solo la visione di  un volto anziano o amato ma l’intera storia di una Umanità rara e speciale.
Umanita’ che puo’ invecchiare liberamente perche’consapevole della propria Memoria, della propria forza vitale, forte dell’ aver conquistato l’Eternita’ con il succedersi dei propri giorni nel cuore del mondo .

“Avete voi  tutto questo?” sembrano chiederci le creature e le ombre delle opere di Martinelli.
Ed è qui, in questa loro domanda la forza del viaggio intimo e personalissimo che Martinelli ci fa percorrere nella mostra a Carrara.
“Cosa c’è di più straordinariamente vitale che rappresentare un volto? Niente, assolutamente niente. È tutto racchiuso lì.
È lì che c’è la nostra storia”.

martinelli ok 2

Viene in mente Flaubert e la sua frase “Ogni vita merita un romanzo “ . Martinelli ci racconta questi romanzi dipingendo, sfidandoci a leggerli su volti e figure che diventano racconti e storie, biblioteche viventi e visibili di una umanita’ comune e familiare. In un mondo di difficolta’ anche solo a sostenere uno sguardo altrui, di immagini stereotipate e modificate la sua opera diventa cammino umano e intimo che va al di la’ ,completandola e rendendola speciale , la  straordinaria valenza di questo Artista .

Andrea Martinelli “Storie di uomini e ombre. Opere 1999-2019”
A cura di Massimo Bertozzi e Antonio Natali 6 settembre- 24 novembre 2019 Palazzo Cucchiari- Fondazione Giorgio Conti Carrara (MS), Via Cucchiari 1 Orari: Settembre da martedì a domenica 10-12; 16-20 Ottobre e Novembre da martedì a domenica 15-19. Visite al mattino solo su prenotazione. Giorno di chiusura: lunedì Biglietto 5 € Catalogo Bandecchi & Vivaldi

CONDIVIDI

Profilo Autore

Milene Mucci

Milene Mucci. Nata il giorno della Befana ad Arezzo ma adottata da anni dall ombra delle Apuane e del mare di Carrara. Due figli ormai adulti ai quali non si rassegna a lasciare un Paese in cui i diritti civili dei piu' deboli non siano rispettati . Si occupa di comunicazione e art counseling. E' counselor professionista formata in Aspic (Scuola Superiore Europea di Counseling Professionale) ed e' iscritta alla Reico. Impegnata in battaglie per i diritti civili con Ignazio Marino,e' uscita dal PD ( Direzione Regionale Toscana) nel luglio 2015. Membro della Fondazione "Antonino Caponnetto" ,segue il Progetto "Giovani sentinelle della Legalita'" avviato nelle scuole dal Giudice per parlare ai giovani di cittadinanza ,legalita' e Costituzione. Scrive da anni per Dol's,che ama ,ed e' blogger su Huffington Post ed altre testate .

Lascia un commento


3 + uno =