Emilio Tadini, pittore scrittore poeta

0

Alla Fondazione Marconi di Milano è in corso una mostra che raccoglie opere dell’artista del periodo compreso tra il 1967 e il 1972.

di Flavia Capudi Schenone

Una mostra di grande respiro dedicata a “Emilio Tadini 1967 – 1972. Davanti agli occhi, dietro lo sguardo” è in corso alla Fondazione Marconi di Milano. Un omaggio al maestro milanese (pittore, disegnatore, intellettuale, scrittore e poeta) per riportare alla luce il lavoro grafico e pittorico di Tadini e per ricostruire la figura di un artista totale.
Considerato uno tra il personaggio più originali del dibattito culturale del secondo dopoguerra italiano, fin dagli anni Sessanta Emilio Tadini sviluppa la propria pittura per grandi cicli, popolati da un clima surreale in cui confluiscono elementi letterari, onirici, personaggi e oggetti quotidiani dove le leggi di spazio e tempo e quelle della gravità sono totalmente annullate.
È tra il 1967 e il 1972 che la sua attività artistica è particolarmente prolifica e prende connotati stilistici ben precisi partendo dalla pop art, anche se non sono le aggressive manifestazioni del pop americano a interessarlo bensì quelle del pop inglese. Un occhio particolare è rivolto all’arte di David Hockney, Allen Jones, ma anche a Francis Bacon e Patrick Caufield.
In contemporanea alla mostra della Fondazione, la Casa Museo Spazio Tadini (via Jommelli 24 – tel. 02 2611 6574) presenta fino al 20 aprile prossimo la mostra “Profughi”, una serie di tele risalenti al periodo degli anni Ottanta-Novanta.
Emilio Tadini era un personaggio gentile di grande umanità e simpatia: era facile incontrarlo per le strade della città mentre sfrecciava veloce in sella alla sua bici con un cappellaccio calcato in testa, uno svolazzante mantello e gli immancabili sabot di legno neri.

“Emilio Tadini 1967 – 1972. Davanti agli occhi, dietro le sguardo”
28 marzo – 28 giugno 2019
Fondazione Marconi – via Tadino 15 – Milano
Orario: da martedì a sabato h. 11.00 – 19.00
Ingresso: libero
Info.: tel. 02 29419232; www.fondazionemarconi.org

tadini2 tadini3 tadini4 tadini5 tadini6 tadini7 tadini8 tadini9 tadini10 tadini11 tadini12 tadini13

 

CONDIVIDI

Profilo Autore

Dols

Dols è sempre stato uno spazio per dialogare tra donne, ultimamente anche tra uomini e donne. Infatti da qualche anno alla voce delle collaboratrici si è unita anche quella degli omologhi maschi e ciò è servito e non rinchiudere le nostre conoscenze in un recinto chiuso. Quindi sotto la voce dols (la redazione di dols) troverete anche la mano e la voce degli uomini che collaborando con noi ci aiuterà a non essere autoreferenziali e ad aprire la nostra conoscenza di un mondo che è sempre più www, cioè women wide windows. I nomi delle collaboratrici e collaboratori non facenti parte della redazione sono evidenziati a fianco del titolo dell’articolo, così come il nome di colei e colui che ci ha inviato la segnalazione. La Redazione

Lascia un commento


uno + 8 =