A Pisa l’Internet festival si fa materia

0

da Wister.it

L’edizione 2014 della manifestazione si svolgerà a Pisa dal 9 al 12 ottobre. Materia è la parola chiave.Come la rivoluzione industriale ha preso forma dal carbone e dall’acciaio, così la rivoluzione digitale nasce da miniere inesauribili di numeri binari che, combinandosi, generano big data, substrato essenziale per materiali complessi e semilavorati attivi. Nascono così le Economie della Rete, un nuovo paradigma economico i cui protagonisti sono i cittadini, i ricercatori, gli amministratori pubblici, i makers, le startup, gli artisti e i visionari che forgiano le nuove materie prime per realizzare progetti e manufatti in grado di incidere sulla nostra quotidianità.

Il Festival proporrà 4 giorni di eventi a ingresso libero, in 15 luoghi della città: dibattiti, tavole rotonde, incontri, spettacoli, installazioni artistiche e i ‘T-Tour’, i laboratori ludico-didattici per adulti, adolescenti e bambini. #IF2014 omaggerà anche Galileo Galilei, di cui si celebra il 450° anniversario della nascita con un grande filosofo come Remo Bodei ed una riflessione sul ruolo di Galilei come fondatore nell’odierna civiltà delle macchine e come testimone del protagonismo umano in una giornata tra filosofia e tecnologia (12/10). La parola chiave di questa edizione sarà ‘materia’, cuore della rivoluzione digitale, filo conduttore delle otto aree tematiche: Cooperation Wanted, Cultureis Smarter, Play the Game, Design to Innovate, Take the Money, Break the Rules, Go Green e Make it Good(s).

La manifestazione internazionale dedicata al modo della rete e alle nuove tecnologie è promossa da Regione Toscana, Comune di Pisa, Registro .it e Istituto di Informatica e Telematica del Cnr, Università di Pisa, Scuola Superiore Sant’Anna, Scuola Normale Superiore insieme a Camera di Commercio, Provincia di Pisa e Associazione Festival della Scienza.

Tra gli ospiti i filosofi Remo Bodei, Giulio Giorello, il fisico Guido Tonelli, lo scienziato Laszlo Barabasi, il massmediologo Derrick De Kerckhove, la blogger Beth Kanter, e i giornalisti Lucia Annunziata, Fabio Chiusi,Mario Tedeschini Lalli, Anna Masera, Massimo Russo. Dalla Cina alle cyber minacce; dalle pornoculture agli artigiani 2.0. Per la sezione degli spettacoli anche Piero Pelù e le stelle di The Voice e i tweet di ‘Karl Marx’ interpretati da Moni Ovadia.

Anche WISTER-SGI sarà presente all’INTERNET FESTIVAL partecipando e co-organizzando un evento su social, rete ed il fenomeno del cyberbullismo. Ma di questo vi racconteremo nei prossimi giorni in un post ad hoc.

Oggi vorremo segnalarvi la CALL ” Agire per l’Agenda” che si chiuderà il 3 ottobre. Il 12 ottobre dalle 10.00 presso il Bastione Sangallo, ingresso piazza Guerrazzi, si confronteranno in un workshop operativo e interattivo i maggiori esperti italiani sui temi dell’agenda digitale. Il workshop sarà organizzato per tavoli tematici nei quali i partecipanti saranno invitati a confrontarsi, con il supporto di moderatrici esperte, con un approccio orientato all’ascolto attivo e all’interazione costruttiva e finalizzato a produrre, al termine della discussione, stimoli, raccomandazioni e proposte che possano tradursi in azioni concrete per promuovere la realizzazione dell’agenda.

L’evento mette a confronto esperti, amministratori, blogger, professionisti, imprenditori invitati dal comitato scientifico dell’IF e interessati a vario titolo ai temi in questione che presentano la propria candidatura per partecipare attraverso questa call. I partecipanti all’evento si confrontano nell’ambito di 5 tavoli che affrontano altrettanti temi cruciali relativi all’agenda digitale:

Tema#1 Internet of (every)things (cittadini e Pubblica Amministrazione)
Tema#2 Innovazione sociale, cultura e turismo
Tema#3 Istruzione, ricerca e competenze digitali
Tema#4 Imprese e strategie digitali
Tema#5 Democrazia digitale

Rispondere alla CALL significa cogliere l’opportunità di dare il proprio contributo e di esprimere il proprio punto di vista…per il bene comune fatto di atomi e di bit!

Nel frattempo “SAVE THE DATE” e “DOWNLOAD THE PROGRAMME”: www.internetfestival.it/scarica-il-booklet/

CONDIVIDI

Profilo Autore

Dols

Dols è sempre stato uno spazio per dialogare tra donne, ultimamente anche tra uomini e donne. Infatti da qualche anno alla voce delle collaboratrici si è unita anche quella degli omologhi maschi e ciò è servito e non rinchiudere le nostre conoscenze in un recinto chiuso. Quindi sotto la voce dols (la redazione di dols) troverete anche la mano e la voce degli uomini che collaborando con noi ci aiuterà a non essere autoreferenziali e ad aprire la nostra conoscenza di un mondo che è sempre più www, cioè women wide windows. I nomi delle collaboratrici e collaboratori non facenti parte della redazione sono evidenziati a fianco del titolo dell’articolo, così come il nome di colei e colui che ci ha inviato la segnalazione. La Redazione

Lascia un commento


sette + 4 =