Autore: Maria Giovanna Farina

Avatar photo

Maria Giovanna Farina si è laureata in Filosofia con indirizzo psicologico all’Università Statale di Milano. È filosofa, consulente filosofico, analista della comunicazione, formatrice e autrice di libri per aiutare le persone a risolvere le difficoltà relazionali. Nei suoi saggi e romanzi ha affrontato temi quali l’amore, la musica, la violenza di genere, la filosofia insegnata ai bambini, l’ottimismo, la libertà, la relazione con gli animali da compagnia e col cibo. Pioniera nel campo delle pratiche filosofiche, nel 2001 ha fondato Heuristic Institution dove si è dedicata, in collaborazione con il filosofo Max Bonfanti, anche alla ricerca di metodi e strategie da applicare alla risoluzione delle difficoltà esistenziali attraverso il TFAR (trattamento fenomenologico delle aree relazionali) da loro ideato. È creatrice della rivista on line “L’accento di Socrate”, scrive su varie riviste ed è intervenuta ed interviene in Radio e TV. Ha tenuto incontri e conferenze sulla violenza di genere a scuola e presso associazioni, taluni sponsorizzati da Regione Lombardia e patrocinati da vari Comuni italiani. Con un gruppo di studiosi ha chiesto, ottenendolo, alla Treccani.it di inserire la parola nonviolenza in un’unica forma verbale. Studiosa di relazioni, il suo sito è www.mariagiovannafarina.it

Democrazia si contrappone e governo autoritario, questa antitesi torna in primo piano quando si vuole giustamente affermare il grande valore della libertà individuale prima e collettiva di conseguenza. voglio essere libero, voglio essere libera. Quante volte abbiamo detto e o udito questa frase? Innumerevoli. La libertà è un bene che avvertiamo venir meno, se non fosse così non avremmo motivo di dichiarare questo bisogno. Nasciamo liberi senza costrizioni dopo essere stati nel grembo materno che è un’incubazione di formazione, un luogo dove senza nessuno che ci crei ostacoli ci possiamo preparare per venire al mondo. Ed è proprio nel mondo…

Read More

I festeggiamenti anticipati “Voglio festeggiare il mio compleanno anche se è tra due giorni”, quante volte abbiamo sentito questa frase accompagnata da un certo pregiudizio per cui non si festeggia in anticipo perché porta male? Porta male perché si crede che festeggiarlo in anticipo poi non si giunga, per qualche motivo, alla data. Bene, ora mostriamo che qualsiasi cosa porti, non porta decisamente male. Si usa brindare quando ci si laurea, quando si è assunti nel luogo di lavoro desiderato, durante le ricorrenze, quando in generale si raggiunge la meta ambita. Se noi seguissimo la legge opposta a quella dettata…

Read More

Le barzellette dei giornali di enigmistica non fanno che sottolineare certi luoghi comuni tipici dei rapporti di coppia tra moglie e marito.  L’uomo sposato viene descritto come pantofolaio, mai libero di prendersi dei momenti di svago perché la moglie lo incita a sbrigare varie faccende come tagliare l’erba del giardino, occuparsi dei figli, fino a sopportare la suocera più rompiscatole della moglie. Le donne invece non fanno altro che bruciare le pietanze, spettegolare con le vicine di casa e lamentarsi del marito. Se è vero che gli stereotipi non muoiono mai, sedimentati nella nostra Cultura, agiscono continuamente senza possibilità di…

Read More

Possiamo rivolgerci alla filosofia come se fosse una persona reale e, con la viva speranza che potrà aiutarci, chiederle di sciogliere i nodi dell’anima attraverso la sua cura, una cura che diventa un prendersi cura.  L’incontro con la Filosofia dovrebbe avvenire il più precocemente possibile, i primi passi in questa affascinante materia si possono già muovere alle elementari quando è più naturale familiarizzare con la culla originaria di tutte le scienze. Solo lei, come una “buona madre”, è in grado di tenerle unite nel grande albero della conoscenza. L’idea dell’albero l’ho “rubata” al filosofo e matematico del ‘600 René Descartes…

Read More

Le feste natalizie ci coinvolgono perché fanno parte della nostra tradizione, sia che che siamo credenti oppure no. In questa occasione la gioia si contrappone alla malinconia, manifestata a volte con un dichiarato rifiuto per queste feste considerate piene di obblighi. Cerchiamo di capire qualcosa di più prendendo in considerazione alcune possibili motivazioni. – La fine di Babbo Natale. È una motivazione antica che ci riporta all’infanzia quando eravamo spettatori affascinati e innocenti della magia dei doni scoperti al nostro risveglio. Questa è una disillusione che quasi nessuno ha superato nella profondità dell’anima e ogni Natale è motivo di rimpianto:…

Read More

L’esperienza ci insegna che a volte noi umani siamo contraddistinti da capacità selettive, ovvero abbiamo ad esempio un eccellente resa nell’attività lavorativa ma siamo scarsi nei rapporti interpersonali. Questa caratteristica ci intristisce fino a convincerci di essere degli incapaci nell’una o nell’altra attività. Niente di più falso. Ciò accade a causa della nostra formazione, da come siamo cresciuti e da quali obbiettivi ci hanno prospettato, talvolta a causa delle nostre presunte inclinazioni. Quale suggerimento è utile per acquisire una forma mentale adatta ad una visione miltiprospettica? Ricorriamo alle considerazioni di Aristotele. Nella Politica egli raccomandava di far praticare ai giovani…

Read More

Il torinese che ha lavato i panni sporchi in piazza ha scatenato un dibattito molto vivace. Lo sapete cosa è accaduto? Lui e la  sua fidanzata si dovevano sposare, dopo anni di fidanzamento finalmente la decisione e durante la festa in cui avrebbero annunciato le nozze… Il ricco torinese non altrettanto ricco di classe, dote innata slegata dal censo, ha spiattellato i tradimenti della sua futura sposa che è diventata in pochi minuti la sua ex. Qualcuno sapientemente ha ripreso la performance, il video è diventato virale e tutti siamo informati. Si narra che i tradimenti siano stati reciproci: tutta…

Read More

Danila Torcoli è una donna di straordinaria tenacia con un passato lavorativo, con una vita ricca, ma ad un certo punto tutto prende una nuova piega quando scopre la Pole Dance. Le diventa chiaro come alcuni stereotipi possano bloccare la nostra vita, uno su tutti: non ho più l’età. Accade dunque che a 60 anni senza preparazione atletica e un po’ in sovrappeso dà inizio al suo percorso atletico che l’ha condotta a numerosi successi che leggerete in questa intervista. Che dire, se non: ce la possiamo fare anche tutte noi! L’amore è il motore del mondo, il primo a…

Read More