Un violino per la vita e Maddelena Murari

0

Ho incrociato Maddalena  Murari online, mi ha scritto sulla posta della redazione di dol’s e non avendo risposte mi ha mandato un messaggio su facebook. E’ questo quello a cui servono i social media, ad entrare in contatto con le persone senza intermediari. La sua determinazione ed il suo progetto mi hanno impressionato  e coinvolto tanto che ho pensato di intervistarla per dols e parlarne perchè anche chi è lontano conoscesse il suo programma.

Maddalena Murari ed è una pianista di Padova, ma fa parte di una famiglia di musicisti (il nonno era un  violinista) ed ha fatto della musica la sua vita, come molti artisti della musica.

Ha studiato sodo ed ora opera come pianista nelle orchestre, Si è resa però conto che le donne che vi lavoravano non coprivano alcuni ruoli, anche se erano brave. Molte suonatrici di arpa e poche violiniste e pianiste. Anche le orchestre di musica classica hanno un problema con la parità di genere. L’analisi, fatta su 22 orchestre, ha riportato dati che colpiscono davvero: su 2438 musicisti ben 1677 (ovvero il 69%) sono uomini, con una disparità più marcata per alcuni particolari strumenti come fagotto (86% uomini), contrabbasso (95%) e timpani (96%). Tra 103 trombettisti soltanto uno è donna, e nessuna suona il trombone o la tuba. In senso contrario solo l’arpa, con il 95% di musiciste, e il flauto e il violino, con presenze femminili rispettivamente del 57 e 52%.

Nel 2017 ha deciso quindi fondato poi l’Associazione Musicale Maluma Takete, di cui è attualmente Presidente e a  giugno di quest’anno ha partecipato ad un bando del Comune di Padova che le ha concesso un finanziamento per la realizzazione del progetto “Un violino per la vita – #womentothefore” che prevede 5 concerti per violino e pianoforte tenuti da giovani violiniste italiane abbinati a 5 webinar che affrontino la problematica della parità di genere, promuovendo la riflessione e l’informazione sulle tante realtà che ruotano attorno al mondo della musica in connessione con l’universo femminile.

Qui di seguito l’intervista e le date dell’evento.

 

 

 

I concerti alla Sala dei Giganti

Venerdì 5 novembre ore 21
MARIA SERENA SALVEMINI, DANIELA CARABELLESE, violino
PIETRO LAERA, pianoforte
Musiche di Shostakovich, Sarasate, Paganini, De Lillo, Ante B. K.

Venerdì 12 novembre ore 21
FRANCESCA BONAITA, violino MARTINA CONSONNI, pianoforte
Musiche di Clara Schumann, Robert Schumann, Castelnuovo-Tedesco

Venerdì 19 novembre ore 21
ANNELIE INGROSSO, violino MADDALENA MURARI, pianoforte
Musiche di Schubert, Beethoven, Sarasate, Panufnik, Čajkovskij

Venerdì 26 novembre ore 21
CHIARA VOLPATO REDI, violino ALBERTO BELLIO, pianoforte
Musiche di Saint Saëns, Bach, Paganini, Sarasate, Čajkovskij, Le Beau

Venerdì 3 dicembre ore 21
TINA VERCELLINO, violino MADDALENA MURARI, pianoforte
Musiche di Mozart, Beethoven

Video conversazioni su zoom

Lunedì 8 novembre ore 17
PROF.SSA ANNA LAURA BELLINA
Prime donne
https://unipd.zoom.us/j/84049090149
ID riunione: 840 4909 0149

Lunedì 15 novembre ore 19
DOTT.SSA ALESSANDRA PEDOTA
Liuteria e donne – fatica ed emozione
https://unipd.zoom.us/j/87973713774
ID riunione: 879 7371 3774

Lunedì 22 novembre ore 19
DOTT.SSA CRISTINA PIERATTINI
La presenza delle donne nelle orchestre italiane
https://unipd.zoom.us/j/81806632728
ID riunione: 818 0663 2728

Lunedì 29 novembre ore 19
PROF.SSA DANIELA LUCANGELI
Il Progetto Mind4Children
https://unipd.zoom.us/j/85166438252
ID riunione: 851 6643 8252

Lunedì 6 dicembre ore 19
FEDERICA BRESSAN – ALESSANDRA CANELLA
Comunicare l’arte
https://unipd.zoom.us/j/87966553592
ID riunione: 879 6655 3592

Un violino per la vita

Il progetto “Un violino per la vita #womentothefore” aderisce all’iniziativa dello European Jazz Network di favorire una progressiva parità di genere nelle musiche creative, e di promuovere una presa di coscienza e posizione su un grosso problema che affligge l’universo musicale: quello della parità di genere in orchestre e complessi musicali.

Il progetto “Un violino per la vita” prevede lo svolgimento di 5 concerti di musica classica tenuti da giovani e promettenti violiniste italiane e 5 webinar tenuti da personalità di spicco nell’ambito della cultura musicale, della psicologia, della liuteria e del giornalismo femminile.

La particolare significatività dell’iniziativa risiede nella volontà di dare vita ad un festival violinistico che dia spazio alle giovani violiniste di talento e promuova per la prima volta una riflessione sulla parità di genere all’interno delle grandi istituzioni orchestrali.

I programmi musicali prevederanno l’esecuzione di brani composti da compositrici contemporanee o dei secoli scorsi, promuovendo una maggiore conoscenza dell’arte compositiva al femminile.

L’impatto che il progetto “Un violino per la vita #womentothefore” vuole generare è quello di puntare i riflettori su figure femminili di alto rilievo e contribuire a ridurre il gender gap che ancora affligge il mondo musicale.

CONDIVIDI

Profilo Autore

Caterina Della Torre

Proprietaria di www.dols.it di cui è direttore editoriale e general manger Nata a Bari nel 1958, sposata con una una figlia. Linguista, laureata in russo e inglese, passata al marketing ed alla comunicazione. Dopo cinque anni in Armando Testa, dove seguiva i mercati dell’Est Europa per il new business e dopo una breve esperienza in un network interazionale di pubblicità, ha iniziato a lavorare su Internet. Dopo una breve conoscenza di Webgrrls Italy, passa nel 1998 a progettare con tre socie il sito delle donne on line, dedicato a quello che le donne volevano incontrare su Internet e non trovavano ancora. L’esperienza di dol’s le ha permesso di coniugare la sua esperienza di marketing, comunicazione ed anche l’aspetto linguistico (conosce l’inglese, il russo, il tedesco, il francese, lo spagnolo e altre lingue minori :) ). Specializzata in pubbliche relazioni e marketing della comunicazione, si occupa di lavoro (con uno sguardo all’imprenditoria e al diritto del lavoro), solidarietà, formazione (è stata docente di webmarketing per IFOA, Galdus e Talete). Organizzatrice di eventi indirizzati ad un pubblico femminile, da più di 10 anni si occupa di pari opportunità. Redattrice e content manager per dol’s, ha scritto molti degli articoli pubblicati su www.dols.it.

Lascia un commento


nove − = 6