Tre Piani di Nanni Moretti

0

Tratto dal libro dello scrittore israeliano Nevo  Moretti ha saputo adattare la metafora dei tre piani della psiche alla borghesia Romana

di Roberta De Toma

”il Nanni ha proprio perso la sua verve”un pugno nello stomaco, format televisivo, non mi è piaciuto. Eppure stamattina
Mi sono svegliata con ‘tre piani’ nella testa😉
E questa la dice lunga…
Tratto dal libro dello scrittore israeliano Nevo  Moretti ha saputo adattare la metafora dei tre piani della psiche, es, io e super io, ad una borghesia romana, folle, impaurita, instabile e congelata. Ha creato in modo sottile e direi subliminale, come le tematiche affrontate, una lettura a più livelli. Esempi:
1 La famiglia.
Ne esce fallimentare, ha creato un figlio mostro, ma con atteggiamenti dicotomici poiché si percepisce un cuore tenero…attenzione per la sua nuova famiglia… natura…ambiente…
2  il neonato.
il futuro generato però da una persona instabile come lo è il nostro presente.
3  il padre. Ossessionato dall’idea che la figlia…bla bla… (Nn voglio raccontarvi troppo)concentrato sul proprio status, poco rispettoso e poco attento all’altro.
4  il rapporto uomo donna…ecc ecc.
L’unica nota tipicamente morettiana e un po’ felliniana è nel finale. Insomma penso abbia voluto fare un brutto film come brutta, ahimè,
è la nostra attuale esistenza. Perché il cinema è metalinguaggio.
Da vedere.

 

Autrice: Roberta de Toma nata a Bari nel 1965
-Esperta in comunicazione e laureata in graphic design advertising presso NABA- Milano

-Art director e copywriter per oltre vent’anniroberta de toma
-Docente dal 2000 presso scuole e università private e tuttora insegnante al liceo artistico
-Appassionata di cinema e #dituttoquantofaspettacolo. 😉

 

 

CONDIVIDI

Profilo Autore

Dols

Dols è sempre stato uno spazio per dialogare tra donne, ultimamente anche tra uomini e donne. Infatti da qualche anno alla voce delle collaboratrici si è unita anche quella degli omologhi maschi e ciò è servito e non rinchiudere le nostre conoscenze in un recinto chiuso. Quindi sotto la voce dols (la redazione di dols) troverete anche la mano e la voce degli uomini che collaborando con noi ci aiuterà a non essere autoreferenziali e ad aprire la nostra conoscenza di un mondo che è sempre più www, cioè women wide windows. I nomi delle collaboratrici e collaboratori non facenti parte della redazione sono evidenziati a fianco del titolo dell’articolo, così come il nome di colei e colui che ci ha inviato la segnalazione. La Redazione

Lascia un commento


1 + = otto