MystFest 2020: il mistero non si ferma

0

Torna a Cattolica anche quest’anno, dal 31 luglio al 2 agosto, il Festival Internazionale del Giallo e del Mistero. Il virus non ferma infatti il MystFest, che si appresta a ripopolare le vie di Cattolica (cittadina che lo ospita dal 1973) con i tanti appassionati di gialli, thriller, noir che lo seguono da sempre: autori noti e notissimi di gialli, lettori e naturalmente concorrenti, che hanno partecipato in numeri da record.

mystfestSì, perché ogni anno il festival – organizzato in collaborazione con “Il Giallo Mondadori” – è trampolino di lancio di scrittori, grazie al Premio Gran Giallo città di Cattolica, giunto alla 47esima edizione, assegnato al miglior racconto inedito nel genere (il vincitore del 2020 sarà premiato il 31 luglio, alle 21, in piazza Primo Maggio). Altro appuntamento fisso della manifestazione è il Premio Tedeschi, dal 1980 in memoria dello storico direttore de “Il Giallo Mondadori”; dal 2017 si tiene il Premio Alan D. Altieri per il miglior romanzo di spy story, dedicato al noto autore della collana “Segretissimo”. Dal 2019 si è aggiunto al MystFest il Premio Andrea G. Pinketts che, in omaggio all’irriverente scrittore e giornalista scomparso nel 2018 (e vincitore del premio, con i suoi racconti, nel 1989 e nel 1990), assegna un riconoscimento alla personalità che più lo ricorda: nell’edizione in corso, il cantautore Morgan.

Prima di sapere chi siano i migliori giallisti del 2020, il MystFest ci dà la possibilità di conoscere quelli dei dieci anni precedenti: il festival è infatti preceduto dalla pubblicazione in ebook, per Delos editore, dei racconti dei vincitori delle ultime dieci edizioni del concorso: i proventi della raccolta 10 Piccole indagini sono a favore della Caritas di Cattolica.

Il MystFest non veste solo i colori del giallo e del noir: quest’anno, per il cinquecentesimo anniversario della morte di Raffaello Sanzio, si tinge dei suoi azzurri e rossi con la mostra Raffaello in particolare. Indizi tracce ed enigmi, allestita nella Galleria Santa Croce con la collaborazione dell’Assessorato al Turismo e all’Unesco del Comune di Urbino e il sostegno di SGR per la Cultura; l’esposizione, a ingresso gratuito, è aperta fino a dicembre, dal giovedì alla domenica, dalle 20:30 alle 23:30. Il 31 luglio, dopo le premiazioni letterarie, il Presidente dell’Accademia Raffaello di Urbino, prof. Luigi Bravi, e lo scrittore Valerio Massimo Manfredi accompagneranno il pubblico alla scoperta dei segreti del Rinascimento, in un’inchiesta sui misteri legati alla vita e alle opere dell’artista.

Mystfest 2020Il giallo nella letteratura e nell’arte, ma anche nella musica e nel cinema: tra i principali organizzatori del MystFest, l’Assessorato alla Cultura | Ufficio Cinema-Teatro del Comune di Cattolica, diretto da Simonetta Salvetti, direttrice del MystFest e membro della giuria insieme a Barbara Baraldi, Giancarlo De Cataldo, Maurizio de Giovanni, Franco Forte, Carlo Lucarelli, Valerio Massimo Manfredi, Ilaria Tuti. Quest’anno, tra gli ospiti d’onore, ci sarà il regista Pupi Avati.

L’ingresso al festival – che si articola in tre serate ricchissime di eventi – è libero e gratuito, con le modalità previste dalle norme vigenti: niente ‘smascheramenti’, dunque, nonostante i tanti detective di carta; nessun “giù la maschera”: piuttosto, tante mascherine. E la voglia di essere di nuovo insieme, in nome dell’amore per il giallo.

I 10 racconti finalisti

Il talento di Centum – Emilio Daniele | Skinny – Valentino Eugeni | Una voce dal passato – Eugenio Fallarino e Raffaella Lupo | Boninsegna e Facchetti – Marco Fedele | La tonalità della gratitudine – Liudmila Gospodinoff | Acqua alta – Nicolina Scalzo | Desdemona – Michele Scoppetta | Pia nella bolla – Massimo Tivoli | Il sussurro delle ossa – Lia Tomasich | L’ultimo flamenco – Pasquale Vasto

Per informazioni sul MystFest
Web: http://www.mystfest.com/
Facebook: https://it-it.facebook.com/MystFest/
Instagram: https://www.instagram.com/mystfest/

Comune di Cattolica, Assessorato alla Cultura
Servizio Cinema-Teatro, Direzione Simonetta Salvetti
http://www.cattolica.net/retecivica-citta-di-cattolica/

Image Credits:
Artwork MystFest 2020: © Alessandro Baronciani
Immagine in evidenza: Pixabay

CONDIVIDI

Profilo Autore

Chiara Santoianni

Chiara Santoianni, scrittrice, giornalista, counselor e docente, pubblica dal 1984 e ha collaborato a numerosi quotidiani e periodici italiani. È autrice del saggio Popular music e comunicazioni di massa (ESI, 1993), del manuale Sicurezza informatica a 360° (Edizioni Master, 2003), del libro per ragazzi Preso nella Rete (Sesat Edizioni, 2012). Ha scritto inoltre il romanzo umoristico Il lavoro più (in)adatto a una donna (Cento Autori, 2011) e i romanzi di chick lit Il diario di Lara (ARPANet, 2009), Provaci ancora, Lara! (ARPANet, 2012) − vincitori delle edizioni 2008 e 2012 del concorso ChickCult −, Cocktail di cuori e Missione a Manhattan (Cento Autori, 2015 e 2016). È autrice e curatrice della raccolta di racconti di chick lit Volevo fare la casalinga (e invece sono una donna in carriera) (Albus 2012) e, dal 2015, della collana di Cento Autori "A cuor leggero". Inoltre, è autrice delle guide turistiche Enogastronomia, Turismo Balneare, Turismo Giovanile, Turismo Enogastronomico (Electa Napoli, 2004-2006); co-autrice delle guide di viaggio Pacific Coast (Edimar, 1999) e Napoli. Costa e isole (De Agostini, 2002). Suoi racconti sono contenuti nei volumi collettivi Lavoro in corso (Albus Edizioni, 2008), Timing semiserio per un matrimonio quasi perfetto (ARPANet, 2011), Non proprio così (Giulio Perrone, 2011), ManifestAmi (2013). Ha scritto per anni la rubrica Numerando per la rivista d’informatica “Internet Magazine”. Ha inoltre ideato e realizzato il sito web Chiara’s Angels − finalista al Premio DonnaèWeb e all’Italian eContent Award 2006 − e il blog di recensioni librarie Spazio Autrici. La sua passione, oltre alla scrittura, è la tecnologia in tutte le sue forme.

Lascia un commento


due + = 6