XXII Triennale Milano, un laboratorio di idee

0

“Broken Nature: Design Takes on Human Survival” alla XXII Triennale Milano. Un grande laboratorio internazionale di idee per affrontare la sfida di un nuovo equilibrio tra uomo e Natura.

di Flavia Capudi Schenone

“Broken Nature: Design Takes on Human Survival (Natura spezzata: il Design si occupa della sopravvivenza umana). Questo è il tema della XXII Triennale Milano (1 marzo – 1 settembre 2019) che si è aperta recentemente alla presenza del Presidente Sergio Mattarella, del Sindaco Beppe Sala con Stefano Boeri e la curatrice Paola Antonelli. Un grande laboratorio internazionale di idee per affrontare la sfida di un nuovo equilibrio tra uomo e Natura. Un’indagine approfondita sui legami che uniscono gli uomini all’ambiente naturale, legami che col tempo sono stati profondamente compromessi, quando non completamente distrutti.
Questa XXII Triennale di Milano affida al design il compito di salvare il mondo e assicurare la sopravvivenza umana analizzando vari progetti di architettura e design, mettendo così in luce oggetti e strategie che reinterpretano il rapporto tra gli esseri umani e il contesto in cui vivono.

Dice la curatrice Paola Antonelli “Broken Nature invita a comprendere in maniera più profonda i sistemi multispecie, complessi e interconnessi, in cui viviamo; incoraggia a ottenere una prospettiva di lungo termine; suggerisce ai visitatori una serie di misure concrete che possono ispirare abitudini e attitudini per ricostituire i nostri legami con la natura.”
Detto questo, non c’è che da calzare scarpe comode e andare alla scoperta delle proposte che il design suggerisce per la nostra sopravvivenza lungo l’itinerario che dal primo piano  -con accesso attraverso il drappo azzurro tra quattro colonn e- scende al pianterreno dove si conclude il percorso. Sapendo che c’è molto da leggere e da guardare (anche i video). E senza dimenticare di gettare uno sguardo all’esterno dove, accanto all’ingresso, nell’aiuola di “Umbracula” (il padiglione installato in occasione della XXI Triennale, opera di Davide Rivolta), sono lasciati in libertà rinoceronti e bufali di pietra, anch’esse opere di Davide Rivolta, a simulare il ritorno pacifico degli animali in città.

XXII Triennale Milano
“Broken Nature: Design Takes on Human Survival”
Palazzo dell’Arte – Viale Alemagna, 6 – Milano
1 marzo – 1 settembre 2019
Catalogo: “La Triennale Milano” in partnership con Electa
Orari: martedì-domenica h. 10.30/20.30; lunedì chiuso
Biglietti: intero 19,80 €; ridotto 15,40 € per studenti, under 26, over 65 e disabili
Info: tel. 02 724341; www.triennale.org

CONDIVIDI

Profilo Autore

Caterina Della Torre

Proprietaria di www.dols.it di cui è direttore editoriale e general manger Nata a Bari nel 1958, sposata con una una figlia. Linguista, laureata in russo e inglese, passata al marketing ed alla comunicazione. Dopo cinque anni in Armando Testa, dove seguiva i mercati dell’Est Europa per il new business e dopo una breve esperienza in un network interazionale di pubblicità, ha iniziato a lavorare su Internet. Dopo una breve conoscenza di Webgrrls Italy, passa nel 1998 a progettare con tre socie il sito delle donne on line, dedicato a quello che le donne volevano incontrare su Internet e non trovavano ancora. L’esperienza di dol’s le ha permesso di coniugare la sua esperienza di marketing, comunicazione ed anche l’aspetto linguistico (conosce l’inglese, il russo, il tedesco, il francese, lo spagnolo e altre lingue minori :) ). Specializzata in pubbliche relazioni e marketing della comunicazione, si occupa di lavoro (con uno sguardo all’imprenditoria e al diritto del lavoro), solidarietà, formazione (è stata docente di webmarketing per IFOA, Galdus e Talete). Organizzatrice di eventi indirizzati ad un pubblico femminile, da più di 10 anni si occupa di pari opportunità. Redattrice e content manager per dol’s, ha scritto molti degli articoli pubblicati su www.dols.it.

Lascia un commento


8 − = due