Toponomastica e le discriminazioni razziali in Italia

0

 

L’assemblea delle Associate di Toponomastica Femminile, riunitasi nel Convegno nazionale On the road, Lodi – Melegnano, nei giorni 11-14 ottobre 2018, ritiene che le modifiche del regolamento messo in atto dalla Giunta del Comune di Lodi e firmato dalla Sindaca Sara Casanova non siano rispettose dei principi contenuti negli art 2 -3 – 97 della nostra Costituzione.

La modifica prevede una serie di tortuosità burocratiche difficili se non impossibili da attuarsi con la conseguenza che bambine e bambini non italiani vengono discriminati.
È un fatto gravissimo che ci indigna e che ha la conseguenza di separare e di istigare alle parole di odio tra le bambine e i bambini nelle stesse classi. Comportamento istituzionale altamente diseducativo nei confronti delle nuove generazioni dal momento che l’emarginazione e la discriminazione generano odio, fanatismo e integralismo.
Richiamiamo la Giunta alle leggi nazionali ed europee contro le discriminazioni, e denunciamo con forza la pericolosità di una simile politica, in un momento in cui arrivano
segnali preoccupanti di esclusione nei confronti delle migranti e dei migranti nell’inquietante deriva autoritaria sui temi dell’inclusione e dell’accoglienza in Italia, come
sta succedendo con Riace.
Le numerose socie hanno già sostenuto il “progetto Riace” e sostengono il Sindaco e sottolineano la gravità estrema e la viva preoccupazione per la tenuta delle istituzioni
democratiche nel nostro Paese, incoraggiando il dovere civico di prendere posizione su queste vicende.

CONDIVIDI

Profilo Autore

Dols

Dols è sempre stato uno spazio per dialogare tra donne, ultimamente anche tra uomini e donne. Infatti da qualche anno alla voce delle collaboratrici si è unita anche quella degli omologhi maschi e ciò è servito e non rinchiudere le nostre conoscenze in un recinto chiuso. Quindi sotto la voce dols (la redazione di dols) troverete anche la mano e la voce degli uomini che collaborando con noi ci aiuterà a non essere autoreferenziali e ad aprire la nostra conoscenza di un mondo che è sempre più www, cioè women wide windows. I nomi delle collaboratrici e collaboratori non facenti parte della redazione sono evidenziati a fianco del titolo dell’articolo, così come il nome di colei e colui che ci ha inviato la segnalazione. La Redazione

Lascia un commento


− 6 = due