Maestri del paesaggio… E la città diventa un giardino

0

A Bergamo, dal 6 al 23 settembre, l’ottava edizione de I maestri del paesaggio trasforma in un giardino la piazza storica della Città Alta, chiamando i più noti paesaggisti del mondo a dimostrare le loro competenze in una serie di eventi dedicati alla bellezza dell’ambiente urbano e naturale, al design, alle tradizioni gastronomiche. E offre ai bambini la possibilità concreta di improvvisarsi naturalisti, per imparare a conoscere la Natura che un domani dovranno proteggere.

“Potete disegnare l’albero che volete”, scriveva l’artista e designer Bruno Munari. “Potete disegnarli con la matita, con la penna, col pennarello, col pennello, con il pastello, col gesso, con un pezzo di mattone, col carboncino, di cartone ondulato di carta da pacchi, di rete metallica, di plastica e mica di plastica, di cartapesta, di filo di ferro, di ottone, di alluminio, di spago, di spaghetti, di panno, di quello che vi pare.” Alle possibilità creative, insomma, non c’è limite; e, soprattutto quando è un bambino a esprimere l’atavico desiderio di rappresentare il mondo e la Natura che lo circonda, qualsiasi mezzo è valido.

A sottolineare l’importanza di acquisire consapevolezza dell’ambiente sin da giovani, e di saperlo curare e valorizzare da adulti, è l’edizione 2018 de I Maestri del Paesaggio (tema di quest’anno Plant Landscape), che, organizzata dall’associazione Arketipos e dal Comune di Bergamo, vede la città lombarda trasformarsi in un laboratorio creativo a cielo aperto e in un tempio del design. Lo scopo è quello di far diventare Bergamo – città che fonde l’antico e il moderno, la cinta di mura secolari e le bellezze artistiche con il parco naturale – città Osservatorio e Laboratorio della cultura del paesaggio nel mondo.

Per i 18 giorni della manifestazione, dunque, sarà possibile seguire seminari e workshop dedicati al landscaping, visitare mostre d’arte, partecipare a concorsi di fotografia, fare acquisti “verdi”, mentre i più piccoli saranno guidati a conoscere il mondo laborioso delle api (regina, operaia, ventilatrice, spazzina, guardiana), potranno allenarsi a salire sulla cima di un albero con istruttori di tree climbing e realizzare la loro creatività dipingendo ciò che osservano in natura.

Per l’elenco completo degli eventi:
a href=”http://www.imaestridelpaesaggio.it/2018/programma/agenda-2018/”>http://www.imaestridelpaesaggio.it/2018/programma/agenda-2018/

Per informazioni:
I Maestri del Paesaggio | VIII edizione
http://www.imaestridelpaesaggio.it
http://www.imaestridelpaesaggio.it/2018/video/
hashtag ufficiale #iMdP18
Ufficio stampa: press@ruskiduski.org, tel. 02-89053149

CONDIVIDI

Profilo Autore

Chiara Santoianni

Chiara Santoianni, scrittrice, giornalista, counselor e docente, pubblica dal 1984 e ha collaborato a numerosi quotidiani e periodici italiani. È autrice del saggio Popular music e comunicazioni di massa (ESI, 1993), del manuale Sicurezza informatica a 360° (Edizioni Master, 2003), del libro per ragazzi Preso nella Rete (Sesat Edizioni, 2012). Ha scritto inoltre il romanzo umoristico Il lavoro più (in)adatto a una donna (Cento Autori, 2011) e i romanzi di chick lit Il diario di Lara (ARPANet, 2009), Provaci ancora, Lara! (ARPANet, 2012) − vincitori delle edizioni 2008 e 2012 del concorso ChickCult −, Cocktail di cuori e Missione a Manhattan (Cento Autori, 2015 e 2016). È autrice e curatrice della raccolta di racconti di chick lit Volevo fare la casalinga (e invece sono una donna in carriera) (Albus 2012) e, dal 2015, della collana di Cento Autori "A cuor leggero". Inoltre, è autrice delle guide turistiche Enogastronomia, Turismo Balneare, Turismo Giovanile, Turismo Enogastronomico (Electa Napoli, 2004-2006); co-autrice delle guide di viaggio Pacific Coast (Edimar, 1999) e Napoli. Costa e isole (De Agostini, 2002). Suoi racconti sono contenuti nei volumi collettivi Lavoro in corso (Albus Edizioni, 2008), Timing semiserio per un matrimonio quasi perfetto (ARPANet, 2011), Non proprio così (Giulio Perrone, 2011), ManifestAmi (2013). Ha scritto per anni la rubrica Numerando per la rivista d’informatica “Internet Magazine”. Ha inoltre ideato e realizzato il sito web Chiara’s Angels − finalista al Premio DonnaèWeb e all’Italian eContent Award 2006 − e il blog di recensioni librarie Spazio Autrici. La sua passione, oltre alla scrittura, è la tecnologia in tutte le sue forme.

Lascia un commento


sette − = 3