Catarina e la porta della verità

0

Presentazione ufficiale “Catarina e la porta della verità”
14 maggio ore 18 a la Feltrinelli di via Manzoni 12 a Milano.

E’ in libreria il nuovo romanzo “Catarina e la porta della verità” della filosofa Maria Giovanna Farina, un libro scritto a quattro mani con il collega Max Bonfanti ed il primo della collana “Le relazioni”, diretta dalla stessa Farina.

cop-libroIl libro
Le circostanze della vita sono spesso imprevedibili: Athos Raineri, un quarantenne distinto dall’aspetto bonario, esce improvvisamente da un’esistenza un po’ spenta e monotona quando una giovane donna, Catarina, bussa alla sua porta per tentare di vendergli banali oggetti quotidiani. Dopo pochi istanti per lui si apre un nuovo capitolo e i problemi di lei diventeranno anche i suoi. In un continuo alternarsi di situazioni, avventure e colpi di scena, con una buona dose di giallo, gli autori sanno mantenere il mistero conducendo il lettore a riflettere anche sulle relazioni familiari difficili, a volte paradossali, per scoprire quanto sappiano farci crescere come individui. Ironia ed emozione si alternano in un tutto avvolto da una storia d’amore tenera ed appassionata di cui fino all’ultimo non si scoprirà l’esito.
Lei bussa alla porta di lui, così accade l’incontro tra i protagonisti principali della vicenda: Catarina e Athos, due esistenze appartenenti a mondi diversi e ad esperienze particolari che sapranno condurli verso qualcosa di nuovo… insieme cavalcheranno il mare della vita alla ricerca della verità. Athos, il commercialista, si saprà trasformare in un improvvisato detective; grazie alla sua anima generosa riuscirà con l’aiuto di altri personaggi della storia a risolvere i nodi esistenziali e le circostanze difficili che Catarina ha incontrato, ma al tempo stesso il “viaggio” sarà per entrambi una riscoperta emotiva del proprio sé e delle proprie radici. Nella vicenda, l’amore, nelle sue diverse espressioni, si mostra come un’irrinunciabile esperienza del prendersi cura reciproco.

CONDIVIDI

Profilo Autore

Dols

Dols è sempre stato uno spazio per dialogare tra donne, ultimamente anche tra uomini e donne. Infatti da qualche anno alla voce delle collaboratrici si è unita anche quella degli omologhi maschi e ciò è servito e non rinchiudere le nostre conoscenze in un recinto chiuso. Quindi sotto la voce dols (la redazione di dols) troverete anche la mano e la voce degli uomini che collaborando con noi ci aiuterà a non essere autoreferenziali e ad aprire la nostra conoscenza di un mondo che è sempre più www, cioè women wide windows. I nomi delle collaboratrici e collaboratori non facenti parte della redazione sono evidenziati a fianco del titolo dell’articolo, così come il nome di colei e colui che ci ha inviato la segnalazione. La Redazione

Lascia un commento


nove − 8 =