NON ADESSO

0

NON ADESSO non è un romanzo, ma è l’autobiografia ironica e spesso sarcastica di una moglie sessantenne che, dopo trent’anni di matrimonio, quando crede che ormai i giochi siano fatti e nulla possa più accadere, viene lasciata dal marito più vecchio di tre anni.  di Emma Treves

non adesso libroLui, uomo di bell’aspetto, ambizioso e di successo, in un momento di crisi della coppia si innamora di una giovane signora del jet set romano che si scoprirà essere nata lo stesso giorno in cui l’autrice si è laureata. I due hanno venticinque anni di differenza e questo aumenta lo shock dell’abbandono. Non potrà mai esserci competizione: inutile ingaggiare battaglie con una bionda arrampicata su tacchi a spillo, quando tu hai i capelli grigi.
L’autrice rivive tutta la storia del “divorzio fuori tempo massimo” dal momento in cui arriva il fatidico “cara ti devo parlare…”, fino alla nascita di un bebè (no, non a lei!) passando attraverso rimorsi, rimpianti e colpevolizzazioni per non aver capito cosa stava succedendo. L’annuncio della gravidanza le procura una gran mortificazione e mille domande le affollano il cervello. Una su tutte: è giusto che un uomo abbia possibilità di ricostruirsi una vita, una famiglia fino alla soglia del rigor mortis, mentre una donna non più giovane è condannata alla solitudine? La risposta è no, non è giusto, ma così è e bisogna accettare questa verità.
Difficile superare una tale umiliazione e un trauma del genere, ma ce la si fa se si è supportate dall’amore di un figlio, dalla comprensione di un’ anziana madre e soprattutto dal salvifico universo femminile.
Questa storia costringe a pensare ai tuoi comportamenti, ai tuoi sentimenti, a quello che è stato e a quello che può sempre accadere. Serve per capire come ci si deve comportare in una coppia se si vuole essere amati e amare.

CONDIVIDI

Profilo Autore

Dols

Dols è sempre stato uno spazio per dialogare tra donne, ultimamente anche tra uomini e donne. Infatti da qualche anno alla voce delle collaboratrici si è unita anche quella degli omologhi maschi e ciò è servito e non rinchiudere le nostre conoscenze in un recinto chiuso. Quindi sotto la voce dols (la redazione di dols) troverete anche la mano e la voce degli uomini che collaborando con noi ci aiuterà a non essere autoreferenziali e ad aprire la nostra conoscenza di un mondo che è sempre più www, cioè women wide windows. I nomi delle collaboratrici e collaboratori non facenti parte della redazione sono evidenziati a fianco del titolo dell’articolo, così come il nome di colei e colui che ci ha inviato la segnalazione. La Redazione

Lascia un commento


− 5 = quattro