2017 – anno nuovo vita nuova

1

Anno nuovo vita nuova. Così si dice ad ogni inizio dell’anno e tutti sperano che qualcosa veramente cambi.

Nel nostro paese, l’Italia, l’aria di innovazione e di generale miglioramento, anche solo del Pil, il sacro nume che sancisce cosa va e cosa non va nella nostra economia e quindi nelle nostre vite ordinarie di ogni giorno, ondeggia da un + ad un – del quale spesso con difficioltà ci rendiamo conto.

Tuttavia nel Bel Paese alcune cose vanno ed altre no, ed i punti a sfavore molto spesso coprono sfavorevolmente  quelli a favore fomentando una reazione pessimista che spesso non aiuta e che più frequetemente spinge verso il basso anche le più ambizose e positive reazioni umane.

patagoniaAbbiamo avuto un anno difficilissimo, il 2016, tra lotte politiche dei partiti ed assenze istuzionali volte spesso più a fare campagna per se stesse che a portare il paese in quell’aurea positiva che tanto fa bene ai cuori della gente.

Tra terremoti, catasfrofi climatiche e terrorismo islamico, quest’anno abbiamo bisogno di pensiero positivo senza dimenticare e criticare costruttivamente il ”marcio” che c’è in Italia, (ops scusate le reminiscenze shakespiriane).
Quindi abbiamo pensato di aprire ua nuova rubrica sul magazine dol’s,  che parli di ciò che funziona e cosa non va nel nostro paese.

Speranzosi della vostra collaborazione dalla quale dipenderà la riuscita dell’impresa.

Le nuove rubriche si chiameranno  pro e contro toccheranno tutti temi salienti del vivere quotidiano.

BUON LAVORO A TUTTI NOI|

Salva

CONDIVIDI

Profilo Autore

Caterina Della Torre

Redattrice ed esperta di marketing e PR; proprietaria di www.dols.net di cui è direttore editoriale e general manger nonché di questo nuovo dols.it. Nata a Bari nel 1958, sposata con una una figlia. Linguista, laureata in russo e inglese, passata al marketing ed alla comunicazione. Dopo cinque anni in Armando Testa, dove seguiva i mercati dell’Est Europa per il new business e dopo una breve esperienza in un network interazionale di pubblicità, ha iniziato a lavorare su Internet. Dopo una breve conoscenza di Webgrrls Italy, passa nel 1998 a progettare con tre socie il sito delle donne on line, dedicato a quello che le donne volevano incontrare su Internet e non trovavano ancora. L’esperienza di dol’s le ha permesso di coniugare la sua esperienza di marketing, comunicazione ed anche l’aspetto linguistico (conosce l’inglese, il russo, il tedesco, il francese, lo spagnolo e altre lingue minori :) ). Specializzata in pubbliche relazioni e marketing della comunicazione, si occupa di lavoro (con uno sguardo all’imprenditoria e al diritto del lavoro), solidarietà, formazione (è stata docente di webmarketing per IFOA, Galdus e Talete). Organizzatrice di eventi indirizzati ad un pubblico femminile, da più di 10 anni si occupa di pari opportunità. Redattrice e content manager per dol’s, ha scritto molti degli articoli pubblicati su www.dols.it.

1 commento

  1. Ottima idea una rubrica in cui trovare elementi positivi del vivere comune. C’è bisogno di trovare elementi di speranza in contesti che ne lasciano poca.

Lascia un commento


nove − = 2