Leadership femminile e Diversity management

0

Corso UNISA Politiche di PO, Leadership femminile e Diversity management. Scadenza bando: 8 febbraio 2017

Al via la prima edizione del Corso di aggiornamento e perfezionamento professionale “Politiche di Pari Opportunità, Leadership femminile e Diversity management” (POLF&DM).

Il corso avrà durata annuale ed è promosso dal Dipartimento di Studi Umanistici (DIPSUM) dell’Università di Salerno e progettato dall’Osservatorio Interdipartimentale per gli Studi di Genere e le Pari Opportunità (OGEPO) con il patrocinio del CUG. È finalizzato a formare consulenti per il welfare aziendale e docenti per promuovere la cultura della parità, del contrasto a ogni forma di violenza e di discriminazione di genere nelle scuole di ogni ordine e grado.

Si rivolge a neolaureate/i e laureate/i; ad operatori e operatrici di parità e inclusione; a dipendenti di Enti o Aziende pubbliche o private che fanno parte di organismi di parità o che intendano sviluppare competenze in tale settore; a specialisti di gestione risorse umane in aziende private o presso la P.A. che vogliano approfondire conoscenze legate al Diversity Management e alle Pari Opportunità; a formatori e liberi professionisti/e attivi che intendano valorizzare la diversità di genere come capitale strategico e operativo; a docenti degli Istituti Superiori, delle Scuole Secondarie di primo e secondo grado e delle Scuole Primarie e dell’Infanzia, che considerano importante nella formazione scolastica l’educazione ai sentimenti e il superamento degli stereotipi e dei pregiudizi, con particolare riferimento a quelli di genere.

Il corso intende formare le seguenti figure professionali:

Consulenti in materia di innovazione organizzativa e welfare aziendale secondo i principi e gli strumenti dell’approccio al Diversity Management presso organizzazioni pubbliche, private o del Terzo settore operanti nel territorio campano
Personale ammnistrativo dell’Ateneo addetto alla progettazione e all’implementazione di azioni positive indirizzate a conciliare i tempi di vita e di lavoro anche attraverso la sperimentazione di appositi servizi e di modalità di lavoro agile (smart working)
Formatori nell’ambito scolastico per diffondere la cultura delle parti opportunità, nonché il contrasto a ogni forma di violenza di genere

Il percorso formativo unisce sia fondamenti teorici di livello universitario che testimonianze di quanti lavorano all’interno di organizzazioni, che attività pratiche di project work. Il Corso comprenderà lezioni frontali interattive, seminari e laboratori presso le Pubbliche Amministrazioni e le Imprese, sui temi dell’organizzazione, del diritto del lavoro, della normativa fiscale, della cittadinanza attiva, del welfare aziendale e delle politiche di conciliazione. Il Corso intende avvalersi di una rete di collaborazione con imprese e associazioni, operanti sia a livello locale e nazionale, instaurando confronti con realtà comunitarie ed extracomunitarie.

Nel programma del Corso viene dato ampio spazio alle tematiche di genere e alle questioni legate alla leadership femminile. Un’attenzione particolare sarà dedicata all’acquisizione di capacità utili nella costruzione di reti di comunità attraverso il networking. L’obiettivo formativo, in particolare per le donne, è quello di imparare a riconoscere e valorizzare le proprie competenze e abilità per esprimere capacità di leadership inclusiva, diretta a migliorare – innovando – i contesti organizzativi in cui operano.

Direttrice del Corso è la prof.ssa Maria Rosaria Pelizzari (Dipartimento di Studi Umanistici), Delegata del Rettore per le Pari Opportunità e Direttrice dell’OGEPO (Osservatorio interdipartimentale per la diffusione degli Studi di Genere e la Cultura delle Pari Opportunità). Il Comitato scientifico del Corso è costituito da:

prof.ssa Maria Rosaria Pelizzari (Direttrice)
prof.ssa Rosa Maria Grillo
prof. Claudio Azzara
prof.ssa Maria Rosaria Garofalo
prof.ssa Ornella Malandrino
prof.ssa Daniela Vellutino

I requisiti generali di ammissione laurea di primo livello, diploma di laurea quadriennale, laurea specialistica, laurea magistrale

Per il personale UNISA

Il corso è valido come aggiornamento e perfezionamento professionale. Al personale amministrativo UNISA è destinato il 20% dei posti disponibili.

Modalità di partecipazione: È possibile partecipare al Corso, presentando relativa domanda di ammissione (Allegato A del Bando), entro e non oltre le ore 12.00 del giorno 8 febbraio 2017.

Al seguente link è possibile consultare e scaricare il Bando integrale del Corso, per conoscere nel dettaglio i requisiti di ammissione e le modalità di partecipazione:

BANDO

Per ulteriori informazioni telefonare, dal lunedì al giovedì ai seguenti numeri: 089 96 2340/4426/2424. Uno sportello informativo è aperto, negli stessi giorni e nelle stesse ore, presso la sede dell’OGEPO (DIPSUM-Edificio C, Piano III). Contatti: Dott. Antonio Elefante genderlab@unisa.it

La selezione avverrà sulla base dei requisiti di accesso e della valutazione dei titoli da parte di una Commissione esaminatrice.

Durata e periodo di svolgimento: Il Corso si svolgerà nel Secondo Semestre dell’AA. 2016-17. L’avvio è previsto a marzo 2017, chiusura entro luglio 2017.

Quota d’iscrizione: Il costo di partecipazione è di € 500,00. È prevista la possibilità di accedere a Borse di Studio totali o parziali che saranno bandite insieme agli Enti pubblici e privati collaboranti.

ENTI E SOGGETTI ESTERNI COLLABORANTI: AIV (Associazione Italiana di Valutazione); Associazione Le Nove. Studi e ricerche sociali;Camera di Commercio di Salerno; Confindustria Salerno; Fondazione di Comunità; Fondazione Valenzi; Consorzio Handy Care. Rete Solidale; Italia Lavoro; Comune di Salerno- Assessorato alle Pari Opportunità; Comune di Baronissi (SA); Comune di Fisciano (SA), Comune di Pellezzano (SA); Comune di Pontecagnano SA); Comune di Sarno (SA); Comune di Siano (SA); Associazione Cittadini Reattivi, Rete WISTER (Women for Intelligent and Smart TERritories); Dipartimento Pari Opportunità presso la Presidenza del Consiglio dei
I PARTNER
Enti e Soggetti Esterni Collaboranti: AIV (Associazione Italiana di Valutazione); Associazione Le Nove. Studi e ricerche sociali; Michele Autuori SRL; Camera di Commercio di Salerno; Confindustria Salerno; Fondazione di Comunità; Fondazione Valenzi; Consorzio Handy Care. Rete Solidale; Italia Lavoro; Comune di Salerno- Assessorato alle Pari Opportunità; Comune di Baronissi (SA); Comune di Fisciano (SA), Comune di Pellezzano (SA); Comune di Pontecagnano SA); Comune di Sarno (SA); Comune di Siano (SA); Associazione Cittadini Reattivi, Rete WISTER (Women for Intelligent and Smart TERritories); Dipartimento Pari Opportunità presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri (per i soli seminari).
Scadenza: ore 12.00 dell’8 febbraio 2017.
Quota di iscrizione: £ 500.00. Sono previsti contributi a rimborso parziale della quota di iscrizione, attribuiti, secondo le modalità del bando “Adotta un talento”, a quante/i ne faranno richiesta, se in possesso dei requisiti.
Contatti:
ogepo@unisa.it. Tel. 089 962340/2424/4426. Dal lunedì al giovedì è attivo uno sportello informativo presso la sede dell’OGEPO (DIPSUM, Edificio C, terzo piano).
http://www.biblioteche.unisa.it/cpo/centro_studi_pari

CONDIVIDI

Profilo Autore

Dols

Dols è sempre stato uno spazio per dialogare tra donne, ultimamente anche tra uomini e donne. Infatti da qualche anno alla voce delle collaboratrici si è unita anche quella degli omologhi maschi e ciò è servito e non rinchiudere le nostre conoscenze in un recinto chiuso. Quindi sotto la voce dols (la redazione di dols) troverete anche la mano e la voce degli uomini che collaborando con noi ci aiuterà a non essere autoreferenziali e ad aprire la nostra conoscenza di un mondo che è sempre più www, cioè women wide windows. I nomi delle collaboratrici e collaboratori non facenti parte della redazione sono evidenziati a fianco del titolo dell’articolo, così come il nome di colei e colui che ci ha inviato la segnalazione. La Redazione

Lascia un commento


− 6 = tre