Bianco Natale

0

Albero_Natale520Racconto di Natale regalato alle lettrici di dols da Diana Lama

Quest’anno l’albero lo decoro col bianco.

Basta con questi abeti multicolori, le palle rosse, i fiocchi blu, le luci gialle, rosa, verdi e celesti. E poi i bastoncini di zucchero filato a strisce, gli angioletti fatti con la pasta verniciata in argento, le palle di polistirolo patchwork, i decori di cartone stampato anticato, le bolle di vetro soffiato scintillante, i festoni dorati, cremisi e verde smeraldo. Basta!

Quest’anno l’albero lo faccio bianco. Solo il verde dei rami, e il bianco.

Il verde genuino, sia chiaro. Non ne posso più di alberi di Natale sintetici, con il piede a treppiede e le braccia pieghevoli così dopo lo conservi in garage o in cantinola. Semmai pure candido, che non ci devi nemmeno sprecare la neve finta sopra. No!

Albero vero, che profuma di pino, che si deve innaffiare e perde gli aghi, da spazzare via ogni mattina.

Solo il verde dei rami, e il bianco dei decori, appunto.

Candidi, puliti, chiari, sbiancati dal sole. Li tengo all’aria da mesi e mesi, e sono proprio candidi, i miei decori.

Metto su Jingle Bells e la canticchio mentre comincio ad appendere.

Preparare l’albero è un arte, ci vuole simmetria ma anche fantasia.

Una vertebra qui, una costola là.

Falange falangina e falangetta le mettiamo qui.

Lo sfenoide qui.

Il puntale sarà un osso duro.

 

 

CONDIVIDI

Profilo Autore

Caterina Della Torre

Redattrice ed esperta di marketing e PR; proprietaria di www.dols.net di cui è direttore editoriale e general manger nonché di questo nuovo dols.it. Nata a Bari nel 1958, sposata con una una figlia. Linguista, laureata in russo e inglese, passata al marketing ed alla comunicazione. Dopo cinque anni in Armando Testa, dove seguiva i mercati dell’Est Europa per il new business e dopo una breve esperienza in un network interazionale di pubblicità, ha iniziato a lavorare su Internet. Dopo una breve conoscenza di Webgrrls Italy, passa nel 1998 a progettare con tre socie il sito delle donne on line, dedicato a quello che le donne volevano incontrare su Internet e non trovavano ancora. L’esperienza di dol’s le ha permesso di coniugare la sua esperienza di marketing, comunicazione ed anche l’aspetto linguistico (conosce l’inglese, il russo, il tedesco, il francese, lo spagnolo e altre lingue minori :) ). Specializzata in pubbliche relazioni e marketing della comunicazione, si occupa di lavoro (con uno sguardo all’imprenditoria e al diritto del lavoro), solidarietà, formazione (è stata docente di webmarketing per IFOA, Galdus e Talete). Organizzatrice di eventi indirizzati ad un pubblico femminile, da più di 10 anni si occupa di pari opportunità. Redattrice e content manager per dol’s, ha scritto molti degli articoli pubblicati su www.dols.it.

Lascia un commento


+ 7 = quindici